'NDRANGHETA - Maxi operazione in Canavese: i nomi di tutti gli arrestati dai carabinieri - VIDEO

| Un altro duro colpo alla 'ndrangheta si è concretizzato questa notte al termine dell'operazione «Cerbero», condotta dai carabinieri. Le accuse vano dall'associazione a delinquere di stampo mafioso al traffico internazionale di droga

+ Miei preferiti
NDRANGHETA - Maxi operazione in Canavese: i nomi di tutti gli arrestati dai carabinieri - VIDEO
Un altro duro colpo alla 'ndrangheta in Piemonte si è concretizzato questa notte al termine dell'operazione «Cerbero», condotta dai carabinieri di Torino. Più di una sessantina le persone finite in carcere. Le accuse vano dall'associazione a delinquere di stampo mafioso al traffico internazionale di stupefacenti. Sono tutte persone legate alle locali di 'ndrangheta di Volpiano e San Giusto Canavese. L'operazione dei carabinieri del comando provinciale di Torino ha visto l'impegno, questa notte, di oltre 400 militari chiamati ad eseguire 64 ordini di arresto in tutta Italia, non solo in Canavese. Sequestrati diversi beni mobili e immobili, conti correnti bancari e quote societarie, 46mila euro in contanti, 14 orologi di pregio e un chilo di marijuana che si aggiunge agli 80 chili già sequestrati durante le indagini.

Ecco TUTTI I NOMI degli indagati per i quali è stata disposta la custodia cautelare in carcere

Agresta Antonio nato a Plati (RC) 15.03.1960, in carcere a Torino.
Agresta Antonio nato a Plati (RC) 15.03.1973, residente a Volpiano.
Agresta Francesco nato a Cuorgne 10.04.1975, domiciliato a Volpiano.
Agresta Michele nato a Locri (RC) 7.06.1992, residente a Volpiano.
Agresta Natale nato a Cuorgne 02.02.1974, residente a Plati (RC).

Alvaro Domenico nato a Palmi (RC) 25.08.1977, residente a Chivasso.
Andriani Nicola nato a Torino 10.10.1957, residente a Fiano.
Assisi Pasquale Michael nato a Chivasso 02.01.1987, residente a San Giusto Canavese.
Assisi Nicola nato a Grimaldi (CS) 12.03.1958, residente a San Giusto Canavese.
Avolio Anna nata a Viareggio 11.08.1966, residente a Torino.
Barbaro Antonio nato a Locri (RC) 30.08.1986, residente a Cava Manara (PV).
Barbaro Antonio a nato Locri 30.01.1990, residente a Plati (RC).
Barbaro Domenico nato a Locri (RC) 07.08.1993, residente a Plati (RC).
Barbaro Saverio nato a Locri (RC) 26.08.1989, residente a Trezzano sul Naviglio (MI).
Basile Vito Luigi nato a Torino 14.06.1989, residente a Torino.
Begaj Brulind nato a Vlore (Albania) 29.05.1990, residente a Torino.
Begaj Elez nato a Vlore (Albania) 20.07.1983, residente a Torino.
Bruno Felice Claudio nato a Venaria Reale 24.02.1976, domiciliato a Venaria.

Cannalire Giovanni  nato a Brindisi 12.05.1959, residente a Torino.
Carbone Giuseppe nato a Torino 19.11.1989, residente a Brandizzo.
Catanzariti Domenico nato a Locri 20.07.1982, residente a Plati (RC).
Catanzariti Francesco nato a Locri 27.10.1973, residente a Plati (RC).
Catanzariti Pasquale nato a Locri 12.07.1980, residente a Plati (RC).
Cirelli Paolo nato a Ferrara 18.08.1946, residente a Venaria Reale.
Facchino Luigi nato a Lucera (FG) 04.09.1978, residente a Cesenatico (FC).
Ferlito Antonio nato a Catania 10.07.1975, domiciliato a Catania.
Ferlito Roberto nato a Catania 22.05.1976, residente a Catania.
Gargivolo Michael nato a Torino 04.09.1990, residente a Torino.
Gatto Antonino nato a Torino 04.01.1990, residente a Volpiano.
Giacomazzi Stefano nato a Torino 29.10.1976, residente a Volpiano.
Iaconis Cosimo nato a Portigliola (RC) 23.05.1958, residente a Mazzè.

Iacono Davide nato a San Donato Milanese 16.10.1973, residente a Milano.
Imbergamo Terenzio nato a Agrigento 16.05.1980, residente a Volpiano.
Lampis Juri nato a Torino 12.04.1982, residente a Settimo Torinese.
Lastella Massimiliano nato a Torino 31.01.1976, residente a Borgaro Torinese.

Macrì Francesco nato a Locri (RC) i1 28.03.1976, residente a Volpiano.
Nerbo Junior Giuseppe nato a Torino 01.01.1987, residente a Torino.
Palmitesta Domenico Fabrizio nato a Torino 19.01.1985, residente a Caselle Torinese.
Paparo Luciano nato a Torino 23.02.1967, residente a Settimo Torinese.
Pasquino Vincenzo nato a Torino 03.10.1990, residente a Torino.
Pezzolato Bruno nato a Moncalieri 12.05.1979, residente a Torino.
Piccolo Antonio nato a Torino 24.06.1989, residente a Torino.
Pezzo Carlo nato a Vibo Valentia (VV) 02.07.1981, residente a Mantova.
Pontonio Marco nato a Torremaggiore (FG) 25.03.1968, residente a Torino.
Priolo Francesco nato a Casignana (RC) 4.10.1959, residente a Feletto.
Quitadamo Michele nato a Manfredonia (FG) 21.06.1963, residente a Torino.
Romeo Giuseppe nato a Plati (RC) 17.11.1952, residente a Volpiano.
Salandin Emanuele nato a Torino 02.12.1990, residente a Settimo Torinese.
Scoglietti Marco nato a Torino 20.02.1982, residente a Torino.
Siclari Sebastiano nato a Chivasso 17.10.1976, residente a Villareggia.
Solitano Alessandro nato a Torino 22.11.1987, residente a Torino.
Spagnolo Domenico nato a Locri (RC) 04.02.1979, detenuto a Ivrea.
Surace Domenico nato a Seminara (RC) 11.07.1971, residente a Vellezzo Bellini (PV).
Talarico Giuseppe nato a Torino 11.05.1982, residente a Torino.
Versaci Michelangelo nato a Torino il 18.11.1986, residente a Torino.
Villani Alessandro nato a Torino 22.06.1978, residente a Torino.

Agli arresti domiciliari Agresta Domenico (nato a Cuorgne, il 30.6.1986, residente a Volpiano), Ottobrini Carmelo (nato a Torino il 16.10.1977, residente a Torino), Versaci Giovanni (nato a San Luca (RC) il 24.04.1951, residente a Torino). Per altri nove indagati sono scattate misure cautelari alternative. Per Bertolino Pierfranco la misura interdittiva del divieto temporaneo di esercizio della professione di avvocato per la durata di sei mesi. A Romano Angelo Raffaele la misura interdittiva del divieto temporaneo di esercizio della professione di commercialista per la durata di sei mesi.

L'indagine dell’Arma è stata avviata nel 2016 dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino congiuntamente alla Compagnia di Chivasso ed ha consentito di: ricostruire l’organigramma delle suddette locali di ‘ndrangheta, facenti capo rispettivamente alle famiglie Agresta ed Assisi, operanti nella provincia di Torino, con interessi in tutto il territorio nazionale ed all’estero (Spagna e Brasile); tracciare i canali di approvvigionamento degli stupefacenti (hashish importato tramite la tradizionale rotta spagnola e cocaina attraverso i porti del nord Europa); individuare i componenti di due distinte organizzazioni dedite al traffico e smercio delle sostanze illegali, operanti entrambe sotto l’egida della ‘ndrangheta, delle quali una in Volpiano e l’altra nella zona nord della città di Torino, con quartier generale in Barriera Milano; catturare nel corso delle investigazioni 3 latitanti (padre e due figli), dei quali Assisi Pasquale Michael catturato in Torino il 3 maggio 2017 in un appartamento con attico nel centro cittadino, mentre Assisi Nicola ed Assisi Patrick, inseriti nell’elenco dei latitanti “pericolosi” (ex lista 100) localizzati in appartamenti di lusso in San Paolo del Brasile l’8 luglio 2019; sequestrare complessivi 72,5 kg di hashish, 3,7 kg di marijuana e 6 kg di cocaina, nonché documentate fittizie intestazioni di beni mobili, immobili e quote societarie, oggi sottoposte a sequestro.

Video
Cronaca
LEINI - Scontro tra auto e camion in via Galileo: una donna ferita
LEINI - Scontro tra auto e camion in via Galileo: una donna ferita
Sul posto, per aiutare il personale medico ad estrarre l'automobilista dalle lamiere, sono intervenuti i vigili del fuoco
SPARONE - Accordo firmato alla «Mtd»: tutti i dipendenti passano part-time e non ci sarà nessun licenziamento
SPARONE - Accordo firmato alla «Mtd»: tutti i dipendenti passano part-time e non ci sarà nessun licenziamento
A complicare le trattative anche il blocco della cassa integrazione. E fino a quando il Governo non interverrà con misure straordinarie per l'automotive (Mtd lavora per Maserati) non ci sarà modo di sbloccare altri ammortizzatori sociali
CASELLE - Leonardo divisione velivoli assume 40 nuovi dipendenti
CASELLE - Leonardo divisione velivoli assume 40 nuovi dipendenti
Inoltre l'azienda predisporrà all'interno del perimetro di Caselle un centro adibito alla formazione professionale specifica
FRONT CANAVESE - Incidente stradale, ferito Franz Paludetto, proprietario del castello di Rivara - FOTO
FRONT CANAVESE - Incidente stradale, ferito Franz Paludetto, proprietario del castello di Rivara - FOTO
La vettura ha centrato un ponticello in cemento sul lato sinistro della carreggiata in direzione Front. Per estrarre Paludetto dalle lamiere del mezzo è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco di San Maurizio Canavese
TANGENZIALE TORINO - Sono stati installati due nuovi autovelox fissi
TANGENZIALE TORINO - Sono stati installati due nuovi autovelox fissi
Al momento è previsto l'utilizzo di due box blu che sono stati installati uno sulla tangenziale nord e uno sulla tangenziale sud
CANAVESE - Venerdì 24 giornata di sciopero dei mezzi pubblici
CANAVESE - Venerdì 24 giornata di sciopero dei mezzi pubblici
Le Rsu di Gtt e l'Ugl hanno confermato per venerdì 24 gennaio lo sciopero aziendale di 24 ore del trasporto pubblico locale
IVREA - Crisi Manital: ancora niente stipendi per gli operai Mgc
IVREA - Crisi Manital: ancora niente stipendi per gli operai Mgc
Domani, in concomitanza con il consiglio comunale, i lavoratori saranno in presidio davanti al municipio a partire dalle 18.30
CUORGNE' - Sbaglia strada e resta incastrato con il camioncino - FOTO
CUORGNE
Non si è accorto della segnaletica stradale e, dopo un centinaio di metri, è rimasto incastrato con il cassone tra due abitazioni
RIVAROLO CANAVESE - Multe a sorpresa senza preavviso sul parabrezza: «Così vogliono solo fare cassa». Pronti i ricorsi
RIVAROLO CANAVESE - Multe a sorpresa senza preavviso sul parabrezza: «Così vogliono solo fare cassa». Pronti i ricorsi
Feroci polemiche sui social network per una serie di multe per divieto di sosta arrivate a casa senza preavviso sul parabrezza. Circostanza che ha costretto gli utenti a pagare la multa con una aggravio di spesa di 18 euro
CASTELLAMONTE - Il centro scommesse era abusivo: blitz della guardia di finanza. Denunciato l'amministratore
CASTELLAMONTE - Il centro scommesse era abusivo: blitz della guardia di finanza. Denunciato l
Le indagini, condotte dai Finanzieri dal Gruppo Ivrea, hanno accertato che presso l'agenzia coinvolta, venivano raccolte, del tutto illegalmente, scommesse relative ad eventi sportivi nazionali ed esteri tramite un sito internet austriaco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore