AGLIČ - Nonnina muore cadendo dalle scale della casa di riposo: assolte le infermiere

| L'episodio si era verificato il 25 marzo 2013, quando venne ritrovata senza vita all'interno della casa di riposo, Irma Pezzetti Tonion, 78 anni. A scoprire il cadavere, ai piedi della scala antincendio, era stata un'operatrice

+ Miei preferiti
AGLIČ - Nonnina muore cadendo dalle scale della casa di riposo: assolte le infermiere
Assolte perché il fatto non sussiste. Si è chiuso così il processo a carico delle due operatrici finite alla sbarra per la morte di un’anziana nella casa di riposo «Villa San'Anna» di Agliè. Le due operatrici Anna Maria C., 64 anni di Pertusio, e Carmela V., 58 anni di Agliè, erano finite a giudizio per omicidio colposo. L'episodio si era verificato il 25 marzo 2013, quando venne ritrovata senza vita all'interno della casa di riposo, Irma Pezzetti Tonion, 78 anni. A scoprire il cadavere, ai piedi della scala antincendio, era stata un'operatrice socio sanitaria. Secondo le prime perizie, la causa del decesso era proprio da addebitarsi a quella caduta rovinosa dalle scale. 
 
Interrogato sull'accaduto, però, un altro operatore della struttura, raccontò ai carabinieri di Agliè di aver visto l'anziana quella mattina, in almeno due occasioni. Ovviamente viva. Invece nel corso dell'autopsia, il medico legale conferma che il decesso non può risalire al mattino del 25 ma sarebbe avvenuto dopo cena, la sera del 24. A quel punto vengono individuate le due infermiere che, quella notte, erano di turno ad Agliè. Secondo gli inquirenti non avrebbero vigilato sulla presenza in camera della pensionata e non avrebbero effettuato con la dovuta diligenza il giro di controllo tra gli ospiti della struttura. 
 
Sulla base degli esami, però, la morte dell'anziana sarebbe avvenuta dopo due ore circa dall’aver consumato la cena, quindi 45 minuti prima che scattasse il turno di servizio delle due operatrici poi finite alla sbarra. Per questo il pubblico ministero ha evidenziato l’impossibilità di addebitare il decesso della pensionata alle due indagate che sono state assolte dal giudice.
Cronaca
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedģ verrą eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessitą
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarą smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarą smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papą Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
I dubbi sulla «fuga» dei tre sacerdoti dal santuario non si diradano. La diocesi di Torino assicura la presenza di religiosi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore