AGLIE' - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno

| L'ex segretario di Stato Vaticano ha celebrato la Santa Messa dell'ultimo dell'anno insieme al vescovo di Ivrea

+ Miei preferiti
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno
C'era anche il cardinale Tarcisio Bertone, l'ultimo dell'anno nella chiesa di Agliè, per la Messa in ricordo del cardinale canavesano Carlo Furno. In una chiesa gremita di fedeli è toccato proprio al cardinale di Romano Canavese e al vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Cerrato, celebrare la Santa Messa di trigesima per Furno. Presente anche il vescovo di Pinerolo monsignor Piergiorgio Debernardi. Un doveroso atto di vicinanza dell'intero Canavese dal momento che il cardinale, scomparso ai primi di dicembre, è stato sepolto a Roma dopo i funerali in Vaticano. E' stato un personaggio di spicco della chiesa canavesana anche per la fiducia che gli hanno accordato diversi pontefici, spedendolo in missione in tutto il mondo. In prima fila, insieme ai famigliari di Furno e ai rappresentanti dell'Arma dei carabinieri, numerosi sindaci, compresi i primi cittadini di Agliè e Bairo.
 
Il Cardinale Carlo Furno, Gran Maestro emerito dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, era nato a Bairo il 2 dicembre 1921 ed era cresciuto ad Aglié. Suo padre si chiamava Giuseppe e sua madre Maria Bardesono. Ha frequentato le scuole elementari di Aglié, il ginnasio nel Collegio Vescovile di Ivrea. Nel 1938 ha iniziato gli studi di filosofia e proseguito quelli di teologia nel Seminario Vescovile di Ivrea, terminando la sua formazione sacerdotale con l'ordinazione presbiterale avvenuta il 25 giugno 1944, in piena guerra.
 
Ha svolto il suo apostolato nella diocesi come vice parroco di Ozegna per tre anni. Nel 1953 è stato inviato in Colombia passando poi, dopo quattro anni, in Ecuador, quindi dopo tre anni alla Delegazione Apostolica di Gerusalemme. Nel settembre 1962 ha preso servizio presso la Segreteria di Stato, nell'allora Prima Sezione, dove ha lavorato per undici anni, insegnando nel contempo stile diplomatico alla Pontificia Accademia Ecclesiastica dal 1966 al 1973. Il 1° agosto 1973 Papa Paolo VI lo ha nominato Arcivescovo titolare di Abari e Nunzio Apostolico in Perù. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale in Aglié il 16 settembre dello stesso anno. 
 
Il 25 novembre 1978 Giovanni Paolo II, da poco eletto Successore di Pietro, lo ha trasferito come Nunzio Apostolico in Libano, in una terra duramente provata dalla guerra. Il 21 agosto 1982 è stato nominato Nunzio Apostolico in Brasile, dove è rimasto circa dieci anni fino a quando, il 15 aprile 1992, è stato richiamato a Roma come Nunzio Apostolico in Italia, incarico mantenuto fino al novembre del 1994. Al funerale, in Vaticano, ha partecipato anche Papa Bergoglio.
Galleria fotografica
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 1
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 2
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 3
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 4
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 5
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 6
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 7
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 8
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 9
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 10
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 11
Dove è successo
Cronaca
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c'è la carta d'identità elettronica
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierà la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Città di Accumoli»
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
Una vera e propria stangata sulla «banda della Mito», battezzata così dalla polizia perché dopo i colpi uno di membri del gruppo si era vantato su Facebook pubblicando la foto dell'auto utilizzata per la rapina...
TORINO-CASELLE - Inneggia agli jihadisti: un algerino espulso
TORINO-CASELLE - Inneggia agli jihadisti: un algerino espulso
Era stato denunciato dalla Digos di Catania mesi fa con l'accusa di «istigazione a commettere delitti di terrorismo»
RIVARA - Presentata la nuova stagione teatrale
RIVARA - Presentata la nuova stagione teatrale
Come ogni anno il piccolo teatro rivarese presenta un fitto cartellone
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore