AGLIE' - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno

| L'ex segretario di Stato Vaticano ha celebrato la Santa Messa dell'ultimo dell'anno insieme al vescovo di Ivrea

+ Miei preferiti
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno
C'era anche il cardinale Tarcisio Bertone, l'ultimo dell'anno nella chiesa di Agliè, per la Messa in ricordo del cardinale canavesano Carlo Furno. In una chiesa gremita di fedeli è toccato proprio al cardinale di Romano Canavese e al vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Cerrato, celebrare la Santa Messa di trigesima per Furno. Presente anche il vescovo di Pinerolo monsignor Piergiorgio Debernardi. Un doveroso atto di vicinanza dell'intero Canavese dal momento che il cardinale, scomparso ai primi di dicembre, è stato sepolto a Roma dopo i funerali in Vaticano. E' stato un personaggio di spicco della chiesa canavesana anche per la fiducia che gli hanno accordato diversi pontefici, spedendolo in missione in tutto il mondo. In prima fila, insieme ai famigliari di Furno e ai rappresentanti dell'Arma dei carabinieri, numerosi sindaci, compresi i primi cittadini di Agliè e Bairo.
 
Il Cardinale Carlo Furno, Gran Maestro emerito dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, era nato a Bairo il 2 dicembre 1921 ed era cresciuto ad Aglié. Suo padre si chiamava Giuseppe e sua madre Maria Bardesono. Ha frequentato le scuole elementari di Aglié, il ginnasio nel Collegio Vescovile di Ivrea. Nel 1938 ha iniziato gli studi di filosofia e proseguito quelli di teologia nel Seminario Vescovile di Ivrea, terminando la sua formazione sacerdotale con l'ordinazione presbiterale avvenuta il 25 giugno 1944, in piena guerra.
 
Ha svolto il suo apostolato nella diocesi come vice parroco di Ozegna per tre anni. Nel 1953 è stato inviato in Colombia passando poi, dopo quattro anni, in Ecuador, quindi dopo tre anni alla Delegazione Apostolica di Gerusalemme. Nel settembre 1962 ha preso servizio presso la Segreteria di Stato, nell'allora Prima Sezione, dove ha lavorato per undici anni, insegnando nel contempo stile diplomatico alla Pontificia Accademia Ecclesiastica dal 1966 al 1973. Il 1° agosto 1973 Papa Paolo VI lo ha nominato Arcivescovo titolare di Abari e Nunzio Apostolico in Perù. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale in Aglié il 16 settembre dello stesso anno. 
 
Il 25 novembre 1978 Giovanni Paolo II, da poco eletto Successore di Pietro, lo ha trasferito come Nunzio Apostolico in Libano, in una terra duramente provata dalla guerra. Il 21 agosto 1982 è stato nominato Nunzio Apostolico in Brasile, dove è rimasto circa dieci anni fino a quando, il 15 aprile 1992, è stato richiamato a Roma come Nunzio Apostolico in Italia, incarico mantenuto fino al novembre del 1994. Al funerale, in Vaticano, ha partecipato anche Papa Bergoglio.
Galleria fotografica
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 1
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 2
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 3
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 4
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 5
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 6
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 7
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 8
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 9
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 10
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 11
Dove è successo
Cronaca
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitā di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza č ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietā di una delle due famiglie
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
Sarā presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderā la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono Ģprive di fondamentoģ
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
L'incendio sarebbe partito da un corto circuito a un elettrodomestico. Madre e figlio intossicati ricoverati a Chivasso
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
Truffa ai danni dello Stato č il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, negli ultimi anni, oltre 100 mila euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore