AGLIE' - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno

| L'ex segretario di Stato Vaticano ha celebrato la Santa Messa dell'ultimo dell'anno insieme al vescovo di Ivrea

+ Miei preferiti
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno
C'era anche il cardinale Tarcisio Bertone, l'ultimo dell'anno nella chiesa di Agliè, per la Messa in ricordo del cardinale canavesano Carlo Furno. In una chiesa gremita di fedeli è toccato proprio al cardinale di Romano Canavese e al vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Cerrato, celebrare la Santa Messa di trigesima per Furno. Presente anche il vescovo di Pinerolo monsignor Piergiorgio Debernardi. Un doveroso atto di vicinanza dell'intero Canavese dal momento che il cardinale, scomparso ai primi di dicembre, è stato sepolto a Roma dopo i funerali in Vaticano. E' stato un personaggio di spicco della chiesa canavesana anche per la fiducia che gli hanno accordato diversi pontefici, spedendolo in missione in tutto il mondo. In prima fila, insieme ai famigliari di Furno e ai rappresentanti dell'Arma dei carabinieri, numerosi sindaci, compresi i primi cittadini di Agliè e Bairo.
 
Il Cardinale Carlo Furno, Gran Maestro emerito dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, era nato a Bairo il 2 dicembre 1921 ed era cresciuto ad Aglié. Suo padre si chiamava Giuseppe e sua madre Maria Bardesono. Ha frequentato le scuole elementari di Aglié, il ginnasio nel Collegio Vescovile di Ivrea. Nel 1938 ha iniziato gli studi di filosofia e proseguito quelli di teologia nel Seminario Vescovile di Ivrea, terminando la sua formazione sacerdotale con l'ordinazione presbiterale avvenuta il 25 giugno 1944, in piena guerra.
 
Ha svolto il suo apostolato nella diocesi come vice parroco di Ozegna per tre anni. Nel 1953 è stato inviato in Colombia passando poi, dopo quattro anni, in Ecuador, quindi dopo tre anni alla Delegazione Apostolica di Gerusalemme. Nel settembre 1962 ha preso servizio presso la Segreteria di Stato, nell'allora Prima Sezione, dove ha lavorato per undici anni, insegnando nel contempo stile diplomatico alla Pontificia Accademia Ecclesiastica dal 1966 al 1973. Il 1° agosto 1973 Papa Paolo VI lo ha nominato Arcivescovo titolare di Abari e Nunzio Apostolico in Perù. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale in Aglié il 16 settembre dello stesso anno. 
 
Il 25 novembre 1978 Giovanni Paolo II, da poco eletto Successore di Pietro, lo ha trasferito come Nunzio Apostolico in Libano, in una terra duramente provata dalla guerra. Il 21 agosto 1982 è stato nominato Nunzio Apostolico in Brasile, dove è rimasto circa dieci anni fino a quando, il 15 aprile 1992, è stato richiamato a Roma come Nunzio Apostolico in Italia, incarico mantenuto fino al novembre del 1994. Al funerale, in Vaticano, ha partecipato anche Papa Bergoglio.
Galleria fotografica
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 1
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 2
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 3
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 4
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 5
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 6
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 7
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 8
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 9
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 10
AGLIE - Bertone in Canavese per il ricordo del cardinale Furno - immagine 11
Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
AGLIE' - Partiti i lavori nella chiesa dove riposa Guido Gozzano
AGLIE
L’intenzione dei progettisti è quella di recuperare assetto e colori originali, riportando la facciata alla sua versione del 1300
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
Domenica 28 maggio si corre per l'associazione Parkinsoniani del Canavese Onlus
IVREA - Al museo Garda l'attesa mostra di Lorenzo Mattotti
IVREA - Al museo Garda l
I lavori dell'artista sono esposti in tutto il mondo; collabora con Le Monde, il New Yorker e altre riviste internazionali
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
Oreste Giagnotto, 58 anni di Torino, travolto da un camper al confine tra Borgaro e Torino, è morto lo scorso 12 maggio
RIVAROLO - «ToBeIng» all'esordio nelle elezioni per l'Ordine degli Ingegneri
RIVAROLO - «ToBeIng» all
Abbiamo chiesto a Fabrizio Vinardi, originario del Canavese occidentale ma ormai torinese di adozione, e a Fabrizia Giordano, alladiese, un breve parere su punti di forza, idee e proposte
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
L'antico castello rivarolese, da tempo trasformato in un'abitazione, è in vendita su iniziativa di privati. L'annuncio è comparso su internet nei giorni scorsi. «Trattativa riservata», recita l'annuncio dell'immobiliare
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l'infermiere di comunità per una sanità più umana e vicina ai cittadini
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l
All'ospedale Vernetti di Locana, l'Asl To4 ha presentato il progetto sperimentale di Infermiere di Comunità dell’area Locana-Noasca-Ceresole Reale. «L'infermiere sarà il volto dell'Asl sul territorio» dice il direttore Ardissone
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore