AGLIE' - Bertone torna in Canavese per la Messa in ricordo del cardinale Furno

| Giovedģ 31 l'ex segretario di Stato Vaticano sarą ad Aglič insieme al vescovo eporediese monsignor Edoardo Cerrato

+ Miei preferiti
AGLIE - Bertone torna in Canavese per la Messa in ricordo del cardinale Furno
Giovedì 31 dicembre, nella chiesa parrocchiale di Agliè, alle ore 10.30 la diocesi di Ivrea ricorderà il cardinale Carlo Furno, deceduto a Roma il 9 dicembre scorso, nella Santa Messa celebrata dal cardinale Tarcisio Bertone e da monsignor Edoardo Cerrato. «La diocesi, unitamente alle parrocchie di Agliè e Bairo e alle rispettive amministrazioni comunali, intende così onorare questo illustre figlio della terra canavesana, che ha vissuto quasi tutto il suo lungo ministero sacerdotale ed episcopale nel fedele e prezioso servizio alla Chiesa Universale».
 
Il Cardinale Carlo Furno, Gran Maestro emerito dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Arciprete emerito della Patriarcale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore, era nato a Bairo il 2 dicembre 1921 ed era cresciuto ad Aglié. Suo padre si chiamava Giuseppe e sua madre Maria Bardesono. Ha frequentato le scuole elementari di Aglié, il ginnasio nel Collegio Vescovile di Ivrea. Nel 1938 ha iniziato gli studi di filosofia e proseguito quelli di teologia nel Seminario Vescovile di Ivrea, terminando la sua formazione sacerdotale con l'ordinazione presbiterale avvenuta il 25 giugno 1944, in piena guerra.
 
Ha svolto il suo apostolato nella diocesi come vice parroco di Ozegna per tre anni. Ha frequentato quindi per un anno la Facoltà di Teologia dell'allora Pontificio Ateneo Salesiano della Crocetta in Torino, per poi trasferirsi a Roma dove, alunno del Pontificio Seminario Romano per gli Studi Giuridici, ha seguito i corsi della Facoltà di Diritto ottenendo il dottorato in «Utroque iure» nel 1953. E' stato inviato nel luglio dello stesso anno prima come Addetto e poi come Segretario alla Nunziatura Apostolica in Colombia passando poi, dopo quattro anni, a quella in Ecuador, quindi dopo tre anni alla Delegazione Apostolica di Gerusalemme.
 
Nel settembre 1962 ha preso servizio presso la Segreteria di Stato, nell'allora Prima Sezione, dove ha lavorato per undici anni, insegnando nel contempo stile diplomatico alla Pontificia Accademia Ecclesiastica dal 1966 al 1973. Il 1° agosto 1973 Papa Paolo VI lo ha nominato Arcivescovo titolare di Abari e Nunzio Apostolico in Perù. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale in Aglié il 16 settembre dello stesso anno. Il 25 novembre 1978 Giovanni Paolo II, da poco eletto Successore di Pietro, lo ha trasferito come Nunzio Apostolico in Libano, in una terra duramente provata dalla guerra. Il 21 agosto 1982 è stato nominato Nunzio Apostolico in Brasile, dove è rimasto circa dieci anni fino a quando, il 15 aprile 1992, è stato richiamato a Roma come Nunzio Apostolico in Italia, incarico mantenuto fino al novembre del 1994. 
 
Dal 16 dicembre 1995 al 27 giugno 2007 è stato Gran Maestro dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Dal 6 giugno 1996 al novembre 1998 è stato Delegato Pontificio per la Patriarcale Basilica di San Francesco d’Assisi. Dal 29 settembre1997 al 27 maggio 2004 è stato Arciprete della Patriarcale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore. Al funerale in Vaticano ha partecipato anche Papa Bergoglio.
Dove è successo
Cronaca
VALPRATO - Arriva la primavera: chiusa la stagione dello sci
VALPRATO - Arriva la primavera: chiusa la stagione dello sci
Gli impianti, a partire da questo weekend, resteranno chiusi: le temperature primaverili non permettono innevamento piste
CANAVESE-TORINO - Spaccate nei negozi: banda di sinti arrestata dai carabinieri - FOTO
CANAVESE-TORINO - Spaccate nei negozi: banda di sinti arrestata dai carabinieri - FOTO
Uno del commando utilizzava un paio di mutande come passamontagna per coprirsi il volto. Sono state fermate otto persone, di cui quattro arrestate e quattro denunciate. Durante le fasi dell’arresto sono state eseguite diverse perquisizioni
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
Una donna residente a Rivarolo Canavese pesantemente sanzionata dai militari dell'Arma. Tra televisori e materassi abbandonati alle Gave aveva lasciato anche dei documenti che hanno permesso la sua identificazione...
MONTALTO DORA - Cade dall'impalcatura: operaio grave al Cto
MONTALTO DORA - Cade dall
Un operaio di 37 anni č stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente sul lavoro
LOMBARDORE - Un altro incidente stradale sulla 460: due feriti - FOTO
LOMBARDORE - Un altro incidente stradale sulla 460: due feriti - FOTO
Due persone ferite trasportate dal 118 negli ospedali di Chivasso e Cirič. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Leini
VOLPIANO - Spaccata al bar: malviventi scappano ai carabinieri
VOLPIANO - Spaccata al bar: malviventi scappano ai carabinieri
I banditi inseguiti dai militari dell'Arma fino a Torino. Poi i malviventi sono riusciti a far perdere le proprie tracce
CHIVASSO - Terminati i lavori di ampliamento dell'ospedale - FOTO
CHIVASSO - Terminati i lavori di ampliamento dell
Nuovi servizi per il Canavese da parte dell'Asl To4 che ha investito per queste opere qualcosa come ventidue milioni di euro
IVREA - Nasce il crowdfunding per Arduino School Blog
IVREA - Nasce il crowdfunding per Arduino School Blog
L'idea di un blog digitale e didattico redatto dagli studenti per raccontare e documentare le attivitą realizzate dalla scuola
VALPRATO - Quasi 300 alunni sulle montagne della Valle Soana
VALPRATO - Quasi 300 alunni sulle montagne della Valle Soana
Anche quest’anno Pianeta Neve Ski ha proseguito il “progetto scuole” intrapreso la scorsa stagione invernale
IVREA - Detenuto tenta di evadere durante l'ora d'aria: fermato in extremis dalla polizia penitenziaria
IVREA - Detenuto tenta di evadere durante l
A denunciare l'episodio č il Segretario Generale dell'Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) Leo Beneduci. Il fuggitivo č stato bloccato nei pressi del muro di cinta del carcere di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore