AGLIE' - La Coldiretti in festa ringrazia i volontari Aib - FOTO

| Premiati gli Aib per impegno e dedizione con la quale i volontari hanno difeso il territorio durante l'ultima emergenza incendi

+ Miei preferiti
AGLIE - La Coldiretti in festa ringrazia i volontari Aib - FOTO
«Oggi facciamo il punto su un anno complicato. In tutta Italia l'agricoltura ha avuto oltre 2 miliardi di danni fra siccità e incendi. Ancora una volta serve una risposta importante, con strumenti nuovi a difesa del reddito degli agricoltori: dalle assicurazioni agli interventi del Fondo di solidarietà nazionale, fondamentali per sostenere gli imprenditori agricoli». Queste le parole di Roberto Moncalvo, presidente nazionale Coldiretti, intervenuto ieri ad Agliè in occasione della Giornata provinciale del Ringraziamento di Coldiretti Torino che ha visto presenti oltre 500 agricoltori. Roberto Moncalvo chiude così: «Vogliamo rivolgere un ringraziamento alla forze dell’ordine, in particolare ai vigili del fuoco che, insieme alle squadre antincendio boschivo hanno aiutato, in tutta Italia e, in particolare nel nostro Piemonte a gestire una emergenza incendi veramente complicata che è figlia del cambiamento climatico, ma anche dell’abbandono dell’uomo del territorio montano».

Marco Succio, sindaco di Agliè, afferma: «Celebrare qui ad Agliè la Giornata provinciale del Ringraziamento è motivo di orgoglio. I coltivatori di tutto il torinese ringraziano per l’annata agraria. Un evento che ha un valore simbolico rilevante in un anno, come il 2017, caratterizzato da gelate primaverili tardive e dalla siccità dei mesi estivi. Nonostante questi eventi, che hanno condizionato negativamente le produzioni nei campi, gli agricoltori trovano la forza per ringraziare per quanto di positivo c’è stato nell’annata agraria che, tradizionalmente, si chiude con San Martino». Il sindaco aggiunge e chiude: «Per l’economia di Agliè il settore primario è fondamentale. Nel passato la gente, qui come altrove, era scappata dai campi per andare nell’industria. Oggi, con la crisi del settore secondario e terziario, la tendenza si è invertita e tanti giovani sono tornati ai campi e vivono di agricoltura. In questi anni i consumatori hanno maturato maggiore consapevolezza rispetto al valore di un cibo stagionale, legato al territorio. Questo fa sì che gli agricoltori riescano a portare in cascina maggiore valore aggiunto. Tutto questo fa bene alle imprese agricole, così come giova all’economia dell’intero territorio».

Il parroco don Luca Meinardi ha celebrato la Messa, nella chiesa dedicata alla Madonna della Neve e a San Massimo. La funzione ha visto intervenire il vescovo di Ivrea monsignor Edoardo Cerrato. Al termine della funzione il parroco ha impartito la benedizione agli agricoltori, alle loro famiglie e ai 50 trattori schierati sul piazzale antistante la chiesa. La Giornata provinciale del Ringraziamento 2017, organizzata da Coldiretti Torino con la collaborazione della locale sezione, guidata dal presidente Massimo Vezzetti, si è chiusa con il pranzo sociale, nel salone Polifunzionale di Agliè, che ha visto partecipare numerosissimi agricoltori. Durante il pranzo Coldiretti Torino ha consegnato una targa di riconoscimento e ringraziamento al Corpo Volontari Antincendi Boschivi del Piemonte, per l’impegno e la dedizione con la quale i volontari hanno difeso il territorio, in particolare le aree agricole e forestali, nei difficili momenti in occasione degli incendi delle scorse settimane che hanno colpito il Piemonte.

Galleria fotografica
AGLIE - La Coldiretti in festa ringrazia i volontari Aib - FOTO - immagine 1
AGLIE - La Coldiretti in festa ringrazia i volontari Aib - FOTO - immagine 2
AGLIE - La Coldiretti in festa ringrazia i volontari Aib - FOTO - immagine 3
AGLIE - La Coldiretti in festa ringrazia i volontari Aib - FOTO - immagine 4
AGLIE - La Coldiretti in festa ringrazia i volontari Aib - FOTO - immagine 5
Dove è successo
Cronaca
CERESOLE REALE - Nel Parco Nazionale del Gran Paradiso si va «A piedi tra le nuvole» - FOTO
CERESOLE REALE - Nel Parco Nazionale del Gran Paradiso si va «A piedi tra le nuvole» - FOTO
Con il progetto «A piedi tra le nuvole», il Parco Nazionale Gran Paradiso promuove da oltre 15 anni una mobilità dolce, regolamentando il traffico automobilistico privato d’estate lungo la strada che conduce al Colle del Nivolet
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico
Un seminario sulle modalità tecniche e sanitarie di intervento per gli studenti del corso di Scienze Infermieristiche
RIVAROLO - 1520 chili di frutta e verdura per le famiglie in difficoltà
RIVAROLO - 1520 chili di frutta e verdura per le famiglie in difficoltà
I numeri del progetto «Pomodono», ideato dai giovani del Rotaract Cuorgnè e Canavese con la collaborazione degli ambulanti
CANAVESE - I computer vanno in tilt, centri dell'Asl To4 bloccati
CANAVESE - I computer vanno in tilt, centri dell
I lavori di un cantiere hanno causato un guasto alla fibra ottica che ha impedito il funzionamento dei sistemi informatici Asl
LEINI - Finisce fuori strada e muore: salvo il nipote in auto con lui
LEINI - Finisce fuori strada e muore: salvo il nipote in auto con lui
L'uomo era al volante della propria Fiat Punto quando, in via Volpiano, è improvvisamente uscito di strada. Inutili tutti i soccorsi
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
Presidente della locale Società di Mutuo Soccorso, molto attivo nel volontariato locale, promotore di tante iniziative
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
Il killer non ha dato scampo: cinque colpi di pistola, di cui dui alla testa. Sono morti così Roberto Gaiottino, 44 anni, noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l'incidente stradale sulla Torino-Aosta - FOTO
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l
Un automobilista di 48 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente stradale avvenuto questa mattina, intorno alle cinque, sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel territorio del Comune di Mercenasco
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
Sabato intorno alle 12 un uomo di 77 anni residente in provincia di Catanzaro è stato travolto in strada Dell'Alpina
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
L'incendio nella notte tra sabato e domenica all'interno di una palazzina. Accertamenti in corso sulle cause del rogo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore