AGLIE' - Il Comune salva lo stagno di Guido Gozzano

| Lavori straordinari dell'amministrazione sulla rete idrica del paese. Risolto il problema al laghetto vicino a villa Meleto

+ Miei preferiti
AGLIE - Il Comune salva lo stagno di Guido Gozzano
La mitigazione del dissesto idrogeologico parte dal basso, da quei lavori apparentemente banali ed ininfluenti che però spesso, se realizzati, consentono di limitare di danni causati da forti piogge ed allagamenti. In attesa di alcune opere maggiori che partiranno nel corso del 2015, nel corso del mese di febbraio si è provveduto alla manutenzione della rete idraulica minore costituita dai fossi di scolo situati prevalentemente lungo la viabilità comunale.
Attraverso un mezzo, messo a disposizione dalla Città Metropolitana, dotato di benna cura fossi si è proceduto allo spurgo di gran parte dei fossi comunali, dando priorità ovviamente alle situazioni più critiche, in modo tale da garantire il massimo deflusso possibile delle acque in caso di acquazzoni, con conseguente minor rischio di allagamenti.
 
I lavori, sono stati coordinati dal Consigliere delegato all'agricoltura e viabilità rurale, Massimo Vezzetti e seguiti in prima persona anche dal Sindaco Marco Succio. Oltre ai lavori di manutenzione ordinaria è importante mettere in evidenza un lavoro importantissimo realizzato nei pressi di Villa Meleto, la casa del famoso poeta Guido Gozzano del quale nel 2016 ricorreranno i 100 anni dalla morte. Il laghetto presente nei pressi del Meleto, nel cosiddetto Parco Letterario dedicato a Guido Gozzano, nel cui isolotto il celebre poeta passava molte ore a cerca ispirazioni per i suoi scritti, era infatti da molto tempo ridotto a poco più di un acquitrino che avremmo voluto alimentare in modo adeguato in modo da innalzarlo nuovamente alla dignità di essere chiamato lago.
 
Parallelamente, poco più a monte, una canalizzazione proveniente da una fontana in collina danneggiava le attrezzature elettromeccaniche di uno dei pozzi dell'acquedotto locale. Grazie alla collaborazione con Sca Acque è stato possibile deviare le acque parassite verso il laghetto risolvendo così i due problemi. "Com'è noto la mitigazione del dissesto idrogeologico è uno dei punti fermi su cui ho intenzione di agire, compatibilmente con le risorse disponibili, nel corso del mio mandato - dice il sindaco Succio - la manutenzione dei fossi è una delle operazioni più semplici ma più importanti che abbiamo voluto realizzare, anche per sensibilizzare i cittadini affinché opere analoghe possano essere realizzate anche negli scoli situati lungo terreni privati. Parallelamente, grazie alla tanta buona volontà, alla sinergia tra Comune, SCA acque e Città metropolitana che ha messo a disposizione il mezzo movimento terra, siamo riusciti a risolvere il problema di danneggiamento del pozzo Meleto 2, facendo defluire le acque parassite verso il laghetto del Parco Letterario di Guido Gozzano, auspicando che dall'aspetto poco più che paludoso possa trovare una sua dignità estetica soprattutto considerato l'approssimarsi del centenario del 2016.
 
"Ho coordinato i lavori cercando di capire innanzi tutto quali erano i fossi che presentavano più criticità, per poi realizzare le opere con il minor danno possibile nei confronti dei fondi confinanti e soprattutto parlando con tutti e spiegando i lavori che si sono realizzati, trovando consenso e soprattutto una grandissima collaborazione da parte di tutti - spiega il consigliere Massimo Vezzetti - sono certo che i lavori saranno molto utili per il paese in quanto limiteranno le eventuali esondazioni e consentiranno un miglio utilizzo a fini irrigui dei fossi aventi funzione promiscua irrigua e di scolo".
Cronaca
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforè, preso dopo una settimana di fuga
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforè, preso dopo una settimana di fuga
Il 24enne è stato fermato a Moncalieri dai carabinieri della Falchera, dopo una settimana di fuga. Interrogato dal procuratore d'Ivrea, Ferrando, alla fine ha confessato. Si era stancato dell'atteggiamento del padre dell'ex fidanzata
CIRIE' - Per sfuggire all'arresto investe con la bici un carabiniere
CIRIE
Un uomo di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri per detenzione di stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnè e di Ivrea
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
VOLPIANO-CUORGNE' - Concerti d'Inverno per le due filarmoniche
VOLPIANO-CUORGNE
La Società Filarmonica Volpianese e l'Accademia Filarmonica dei Concordi di Cuorgnè hanno organizzato due concerti d'Inverno
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
La neve naturale ancora si fa attendere ma nelle località sciistiche gli impianti sono comunque aperti per gli amanti dello sport
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
Un vigile del fuoco è rimasto lievemente ferito, oggi pomeriggio, nel corso delle operazioni di spegnimento di un incendio al tetto di un'abitazione di Inverso
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
Un uomo di 56 anni di Caluso è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e minacce
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore