AGLIE' - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980

| Questa mattina i carabinieri del nucleo tutela del patrimonio hanno restituito tre dipinti del '700, rubati al Castello ducale di Agliè e rintracciati sul mercato dell'antiquariato. Un'indagine coordinata dalla procura di Modena

+ Miei preferiti
AGLIE - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980
Questa mattina i carabinieri del nucleo tutela del patrimonio hanno restituito tre dipinti del '700, rubati al Castello ducale di Agliè il 24 ottobre 1980 e rintracciati sul mercato dell’antiquariato. Le indagini del Nucleo, coordinate dalla Procura della Repubblica di Modena, sono scaturite dal controllo periodico effettuato all’interno dei siti web delle case d’asta e dei siti internet dedicati al commercio di beni d’arte.

Le immagini e la descrizione complessiva delle opere, comparate con quelle contenute nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, la più completa banca dati di opere d’arte rubate esistente al mondo, gestita dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma, hanno consentito di scoprire che le tre opere pittoriche erano riconducibili ad un furto commesso il 24 ottobre del 1980 ai danni del Castello Ducale di Agliè nel corso del quale vennero sottratti dalla collezione 31 dipinti del '700 realizzati dall’artista di Corte Savoia, Angelo Maria Crivelli e dalla sua scuola.

I dipinti, acquistati da un collezionista emiliano a pochi mesi da loro furto, e da sempre custoditi all’interno di un’abitazione privata, erano comparsi sul mercato nel 2017 presso una nota casa d’asta lombarda e successivamente nel 2018 presso un antiquario emiliano, dove sono stati rintracciati e posti sotto sequestro. Ulteriori accertamenti tecnici e stilistici svolti attraverso la consultazione dell’inventario storico ed il riconoscimento delle tre opere da parte della Direttrice del Castello Ducale di Agliè, Alessandra Guerrini, hanno infine permesso di stabilire la coincidenza delle opere sequestrate con quelle trafugate nel 1980.

Le particolari scene di caccia, commissionate al Crivelli dalla famiglia Savoia, costituiscono un essenziale elemento di arredo del Castello, che oltre il valore economico, testimoniano la particolare importanza che la residenza di caccia di Agliè ha costituito durante il regno sabaudo. L’evento odierno testimonia, ancora una volta, come solo attraverso la stretta e fattiva collaborazione tra gli storici dell’arte, i responsabili delle collezioni museali statali ed i carabinieri si può garantire, anche a distanza di molto tempo, la ricomposizione di percorsi storici, culturali e sociali con la restituzione alla collettività, di preziosi ed unici beni, ormai creduti dispersi, che costituiscono e identificano l’identità dei luoghi dai quali sono stati sottratti.

Galleria fotografica
AGLIE - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980 - immagine 1
AGLIE - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980 - immagine 2
AGLIE - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980 - immagine 3
Cronaca
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
E' iniziata la demolizione di un edificio che pemetterà di allargare la strada, unica e importante via d'accesso alla valle Soana
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
Nel corso dell'attività, i civich hanno controllato 31 veicoli, 11 esercizi pubblici e, complessivamente, 60 persone. Si è provveduto al sequestro di cinque dosi di droga già pronte per il consumo e di due pezzi ancora da suddividere
IVREA - La città torna sull'album Panini undici anni dopo il calcio
IVREA - La città torna sull
La figurina del Municipio rosa, per il Giro d'Italia, riporta Ivrea alla ribalta nazionale anche nel mitico mondo delle figurine Panini
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
L'analisi complessiva dei Centri per l’Impiego rivela un dato importante: ben 1.433 contratti stabili in più rispetto al 2017 (tempo indeterminato e apprendistato) (+2,8%), con una distribuzione omogenea su tutti i bacini
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l'aula magna - FOTO
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l
L'aula magna della scuola, da lunedì, porta il nome di Alessio Chiarovano. Una bella iniziativa per ricordare il bambino
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
Un autotrasportatore di 28 anni, lavoratore di una ditta esterna, è caduto da un camion durante le operazioni di carico all'interno dell'impianto che si occupa della lavorazione della sabbia. Dinamica dell'accaduto al vaglio dei carabinieri
IVREA - Oltre duemila persone hanno seguito la Passione di Cristo
IVREA - Oltre duemila persone hanno seguito la Passione di Cristo
Progetto a carattere storico, artistico e culturale ideato ed organizzato dall'Associazione Artistico Culturale «Il Diamante»
CANAVESE - Importante incarico al Ministero della Salute per il dottor Massimo Rosa
CANAVESE - Importante incarico al Ministero della Salute per il dottor Massimo Rosa
Nominato per il tavolo di lavoro tecnico sulla salute mentale costituito da rappresentanti istituzionali e dalle società scientifiche
CANAVESE ECONOMIA - In un anno perse 400 imprese: tra i Comuni capofila cresce solo Ivrea - I DATI
CANAVESE ECONOMIA - In un anno perse 400 imprese: tra i Comuni capofila cresce solo Ivrea - I DATI
Sono 33.536 le imprese registrate nel Canavese a fine 2018 (il 15% del tessuto imprenditoriale torinese), con una perdita rispetto all'anno precedente di 400 unità. E' il dato saliente dell'indagine della Camera di Commercio di Torino
PONT - Venerdì la sacra rappresentazione della Passione di Cristo
PONT - Venerdì la sacra rappresentazione della Passione di Cristo
A 24 anni dall'ultima edizione, la comunità propone la rivisitazione della "Strada della Croce" nel ricordo di chi l'aveva ideata
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore