AGLIE' - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980

| Questa mattina i carabinieri del nucleo tutela del patrimonio hanno restituito tre dipinti del '700, rubati al Castello ducale di Aglič e rintracciati sul mercato dell'antiquariato. Un'indagine coordinata dalla procura di Modena

+ Miei preferiti
AGLIE - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980
Questa mattina i carabinieri del nucleo tutela del patrimonio hanno restituito tre dipinti del '700, rubati al Castello ducale di Agliè il 24 ottobre 1980 e rintracciati sul mercato dell’antiquariato. Le indagini del Nucleo, coordinate dalla Procura della Repubblica di Modena, sono scaturite dal controllo periodico effettuato all’interno dei siti web delle case d’asta e dei siti internet dedicati al commercio di beni d’arte.

Le immagini e la descrizione complessiva delle opere, comparate con quelle contenute nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, la più completa banca dati di opere d’arte rubate esistente al mondo, gestita dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma, hanno consentito di scoprire che le tre opere pittoriche erano riconducibili ad un furto commesso il 24 ottobre del 1980 ai danni del Castello Ducale di Agliè nel corso del quale vennero sottratti dalla collezione 31 dipinti del '700 realizzati dall’artista di Corte Savoia, Angelo Maria Crivelli e dalla sua scuola.

I dipinti, acquistati da un collezionista emiliano a pochi mesi da loro furto, e da sempre custoditi all’interno di un’abitazione privata, erano comparsi sul mercato nel 2017 presso una nota casa d’asta lombarda e successivamente nel 2018 presso un antiquario emiliano, dove sono stati rintracciati e posti sotto sequestro. Ulteriori accertamenti tecnici e stilistici svolti attraverso la consultazione dell’inventario storico ed il riconoscimento delle tre opere da parte della Direttrice del Castello Ducale di Agliè, Alessandra Guerrini, hanno infine permesso di stabilire la coincidenza delle opere sequestrate con quelle trafugate nel 1980.

Le particolari scene di caccia, commissionate al Crivelli dalla famiglia Savoia, costituiscono un essenziale elemento di arredo del Castello, che oltre il valore economico, testimoniano la particolare importanza che la residenza di caccia di Agliè ha costituito durante il regno sabaudo. L’evento odierno testimonia, ancora una volta, come solo attraverso la stretta e fattiva collaborazione tra gli storici dell’arte, i responsabili delle collezioni museali statali ed i carabinieri si può garantire, anche a distanza di molto tempo, la ricomposizione di percorsi storici, culturali e sociali con la restituzione alla collettività, di preziosi ed unici beni, ormai creduti dispersi, che costituiscono e identificano l’identità dei luoghi dai quali sono stati sottratti.

Galleria fotografica
AGLIE - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980 - immagine 1
AGLIE - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980 - immagine 2
AGLIE - Sono «tornati a casa» i tre preziosi dipinti del Crivelli rubati dal castello ducale nel 1980 - immagine 3
Cronaca
RIVAROLO - Incendio in una casa di frazione Pasquaro: salva una pensionata e venticinque cani - FOTO E VIDEO
RIVAROLO - Incendio in una casa di frazione Pasquaro: salva una pensionata e venticinque cani - FOTO E VIDEO
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Ivrea e Castellamonte che hanno messo in sicurezza l'abitazione. Inagibile la cucina che č stata danneggiata dalle fiamme. Sono in corso gli accertamenti per chiarire le cause del rogo
VOLPIANO - Fatture false per ottenere contributi dalla banche: imprenditore nasconde al fisco ricavi per 17 milioni di euro
VOLPIANO - Fatture false per ottenere contributi dalla banche: imprenditore nasconde al fisco ricavi per 17 milioni di euro
Č quello che ha scoperto la Guardia di Finanza nel corso di un'indagine nei confronti di una societą con sede a Volpiano, leader nel settore dei trasporti. I Finanzieri della Compagnia di Chivasso hanno condotto l'intervento
LEINI - L'addio della comunitą a Valentina, aveva solo 35 anni
LEINI - L
Il funerale, inizialmente previsto per oggi in chiesa, si celebrerą in forma consentita dall'ordinanza davanti al cimitero
LAVORO IN CANAVESE - Cantieri di lavoro per over 58: ci sono 32 posti disponibili nei Comuni e nelle Unioni Montane del territorio
LAVORO IN CANAVESE - Cantieri di lavoro per over 58: ci sono 32 posti disponibili nei Comuni e nelle Unioni Montane del territorio
Si tratta di 32 lavoratori, che svolgeranno un massimo di 260 giornate di lavoro nel corso di un anno, affiancando il personale dei comuni nello svolgimento di attivitą temporanee o straordinarie per interventi nel campo dell'ambiente
FELETTO - Esce di strada sulla 460 e si schianta nel fosso - FOTO
FELETTO - Esce di strada sulla 460 e si schianta nel fosso - FOTO
Incidente stradale, questa sera intorno alle 19, in via Circonvallazione. Ferito, per fortuna in maniera non grave, un pensionato
IVREA - Arrestato il direttore dei lavori della piscina comunale
IVREA - Arrestato il direttore dei lavori della piscina comunale
L'uomo č stato fermato dai militari della finanza mentre riceveva una mazzetta di circa ottomila euro da una ditta della zona
CUORGNE' - Coronavirus: allestita la tenda pre-triage all'ospedale
CUORGNE
Il Comune ha disposto lo stop alla zona blu fino a quando la tenda rimarrą nel parcheggio di fronte al pronto soccorso
SAN GIORGIO - Il carnevale finisce in anticipo per il coronavirus. Il Generale ringrazia tutti
SAN GIORGIO - Il carnevale finisce in anticipo per il coronavirus. Il Generale ringrazia tutti
Il Generale Nicolas Gallicchio ha scritto un apprezzato pensiero su quanto accaduto in questi giorni affidandolo alla propria pagina Facebook
BARBANIA - Marito e moglie uccisi in Colombia: 22 anni per il mandante del duplice omicidio
BARBANIA - Marito e moglie uccisi in Colombia: 22 anni per il mandante del duplice omicidio
I due sono stati uccisi a colpi di pistola, all'uscita di un locale, il 15 giugno 2018. Inizialmente si era pensato ad un omicidio a scopo di rapina. In realtą, come ha ricostruito la polizia, si č trattato di una vera e propria esecuzione
CASTELLAMONTE - Il coronavirus blocca lo storico carnevale
CASTELLAMONTE - Il coronavirus blocca lo storico carnevale
Mercoledģ niente sfilata dei carri e niente rogo del Re Pignatun a causa delle disposizioni di sicurezza e salute pubblica
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore