AGLIE' - Tre giorni di eventi per ipotizzare il futuro del castello: che fare dopo Elisa di Rivombrosa? - VIDEO

| Tre appuntamenti tra Torino e Aglié per parlare della meravigliosa residenza sabauda, al centro di numerosi interventi e progetti di valorizzazione. Il castello, patrimonio dell'umanità, è il museo più visitato del Canavese

+ Miei preferiti
AGLIE - Tre giorni di eventi per ipotizzare il futuro del castello: che fare dopo Elisa di Rivombrosa? - VIDEO
#RENASCENCE: Tre giorni per il Castello di Aglié. 15, 16 e 17 giugno. Tre appuntamenti tra Torino e Aglié per parlare della meravigliosa residenza sabauda del Canavese, al centro di numerosi interventi e progetti di valorizzazione.

Conferenza stampa di presentazione dei lavori per il parco del castello: Torino, Palazzo Carignano, giovedì 15 giugno 2017, ore 11.00.
Saluti istituzionali
Daila Radeglia, Direttore del Polo museale del Piemonte
Marco Succio, Sindaco della Città di Aglié
Stefano Trucco, Presidente del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

Interventi
Alessandra Guerrini, Direttore del Castello di Aglié
A dodici anni da Elisa di Rivombrosa: il castello di Aglié nei suoi progetti di studio, restauro e riallestimento
Roberta Bianchi, Direttore del laboratorio di restauro del Polo museale
La Fontana dei Fiumi: il progetto di restauro attraverso un cantiere di conoscenza
Stefania Dassi e Alessandra Gallo Orsi, gruppo di progettazione MiBACT Piemonte
Nuove frontiere per la conoscenza. Il rilievo del parco del complesso del castello ducale di Aglié
Giorgio Ferraris e Simona Alauria, Uppervision
Rilievo aerofotogrammetrico e strumentale del parco e della fontana dei Collino

Torino, Palazzo Carignano, venerdì 16 giugno 2017, ore 9.30
Convegno di studi sul restauro de “La cortigiana con parasole” di Kawanabe Kyosai e sulle collezioni orientali del castello di Aglié

Saluti istituzionali
Daila Radeglia, Direttore del Polo museale del Piemonte
Gisella Capponi, Direttore dell’Istituto Superiore per la conservazione e il restauro di Roma
Marco Biscione, Direttore del MAO Museo d’Arte orientale

Interventi
Alessandra Guerrini, Direttore del Castello di Aglié
Tomaso di Savoia-Genova e le collezioni orientali del castello di Aglié
Koto Sadamura, Visiting Researcher in the Department of Asia, British Museum
“La cortigiana col parasole”: un dipinto a due mani
Maria Vera Quattrini, Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro
La cortigiana con parasole di Kawanabe Kyosai: il restauro

Castello di Aglié, sabato 17 giugno 2017, ore 11.00
Conversazione sui progetti in corso per il castello e il parco
Saluti istituzionali
Daila Radeglia, Direttore del Polo museale del Piemonte
Marco Succio, Sindaco della Città di Aglié

Interventi
Alessandra Guerrini, Direttore del Castello di Aglié
Il futuro ha un cuore antico: progetti per Aglié
Giuseppe Butera, gruppo di progettazione MiBACT Piemonte
Nuove frontiere per la conoscenza. Il rilievo del parco del complesso del castello ducale di Aglié
Rosanna Piervittori, Presidente del Corso in Laurea Magistrale in Conservazione e restauro dei Beni Culturali dell’Università di Torino
Cantieri didattici del corso in laurea magistrale in Conservazione e restauro dei Beni Culturali dell’Università di Torino
Michela Cardinali, Direttrice dei laboratori del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale
Il progetto di recupero della Fontana dei Fiumi: studio, formazione e restauro
Maria Vera Quattrini, Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro
La cortigiana con parasole di Kawanabe Kyosai: il restauro

Visita guidata alle collezioni orientali, con Roberta Vergagni, orientalista.
Visita al cantiere in corso della Fontana dei Fiumi, con Marie-Claire Canepa e Alessandro Segimiro, restauratori del Centro di restauro di Venaria.

Video
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - 1520 chili di frutta e verdura per le famiglie in difficoltà
RIVAROLO - 1520 chili di frutta e verdura per le famiglie in difficoltà
I numeri del progetto «Pomodono», ideato dai giovani del Rotaract Cuorgnè e Canavese con la collaborazione degli ambulanti
CANAVESE - I computer vanno in tilt, centri dell'Asl To4 bloccati
CANAVESE - I computer vanno in tilt, centri dell
I lavori di un cantiere hanno causato un guasto alla fibra ottica che ha impedito il funzionamento dei sistemi informatici Asl
LEINI - Finisce fuori strada e muore: salvo il nipote in auto con lui
LEINI - Finisce fuori strada e muore: salvo il nipote in auto con lui
L'uomo era al volante della propria Fiat Punto quando, in via Volpiano, è improvvisamente uscito di strada. Inutili tutti i soccorsi
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
Presidente della locale Società di Mutuo Soccorso, molto attivo nel volontariato locale, promotore di tante iniziative
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
Il killer non ha dato scampo: cinque colpi di pistola, di cui dui alla testa. Sono morti così Roberto Gaiottino, 44 anni, noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l'incidente stradale sulla Torino-Aosta - FOTO
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l
Un automobilista di 48 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente stradale avvenuto questa mattina, intorno alle cinque, sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel territorio del Comune di Mercenasco
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
Sabato intorno alle 12 un uomo di 77 anni residente in provincia di Catanzaro è stato travolto in strada Dell'Alpina
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
L'incendio nella notte tra sabato e domenica all'interno di una palazzina. Accertamenti in corso sulle cause del rogo
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party: trovata viva la ragazza dispersa nei boschi - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
Hanno avuto esito positivo le ricerche della ragazza di 28anni residente in provincia di Macerata che risultava dispersa nel corso del rave party lungo l'Orco. E' stata ritrovata con l'ausilio dell'elicottero dei vigili del fuoco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
Una ragazza di 28 anni risulta dispersa da questa mattina. Il suo telefono suona a vuoto e la famiglia, dalle Marche, ha chiesto aiuto a Vigili del Fuoco e carabinieri. Le ricerche sono al momento in corso lungo l'Orco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore