ALICE SUPERIORE - Altri profughi ospiti in Canavese

| Sono trenta ragazzi nigeriani sbarcati sulle coste dell’agrigentino

+ Miei preferiti
ALICE SUPERIORE - Altri profughi ospiti in Canavese
Dopo Rivarolo Canavese, Bosconero e Castellamonte, arrivano altri profughi nell'alto Canavese. Più precisamente ad Alice Superiore, in Valchiusella, dove l'altra mattina sono approdati trenta ragazzi originari della Nigeria. Sono ospiti della Casa della solidarietà (nella foto) di via Bruno Filippi 18, nel centro del paese, gestita dalla onlus Croce Giallo-Azzurra di Torino. La struttura per due volte negli ultimi dieci anni si è già fatta carico di ospitare stranieri in arrivo da Lampedusa e zone limitrofe. In questo caso i giovani nigeriani sono sbarcati a fine febbraio sulle coste dell'agrigentino, dopo un viaggio della speranza a bordo di un barcone fatiscente. E' un miracolo se sono arrivati fino alle coste della Sicilia.

Sono stati destinati in Canavese in base al piano d’accoglienza predisposto dal Ministero dell'Interno e gestito, sul territorio, dalle prefetture. Secondo quanto hanno ricostruito le autorità, i giovani, tutti al di sotto dei trent'anni di età, si sono imbarcati in territorio libico e, attraversato il Mediterraneo, sono giunti fino alle coste italiane dove sono stati tratti in salvo dal personale della Marina. I migranti resteranno ad Alice Superiore per diversi mesi, fino a quando la prefettura, tramite l'apposita commissione, non riconoscerà loro lo status di rifugiati politici.

Le associazioni che gestiscono la struttura di Alice assicurano che, a breve, partiranno corsi d’insegnamento della lingua italiana e laboratori di vario genere per fare in modo che i ragazzi s'impegnino durante la giornata e possano in qualche modo integrarsi con la comunità locale. Non sarà semplice. Ma la convivenza dovrà per forza funzionare dal momento che i trenta giovani della Nigeria trascorreranno in Valchiusella parecchi mesi, alla stregua dei ragazzi che, da oltre un anno, sono ospiti nelle altre strutture dell'alto Canavese.

Cronaca
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
La stragrande maggioranza dei fermati proveniva dal continente asiatico. Quelli in partenza, invece, diretti ad Istanbul
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipģ sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipģ sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
Migliaia di visualizzazioni e commenti per il richiedente asilo che l'altro pomeriggio, sotto lo sguardo incredulo dei passanti, ha fatto un bisognino sul marciapiede di corso Torino. Non si č accorto che qualcuno lo stava riprendendo
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
Sarą presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitą di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza č ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietą di una delle due famiglie
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderą la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono «prive di fondamento»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore