ALICE SUPERIORE - Altri profughi ospiti in Canavese

| Sono trenta ragazzi nigeriani sbarcati sulle coste dell’agrigentino

+ Miei preferiti
ALICE SUPERIORE - Altri profughi ospiti in Canavese
Dopo Rivarolo Canavese, Bosconero e Castellamonte, arrivano altri profughi nell'alto Canavese. Più precisamente ad Alice Superiore, in Valchiusella, dove l'altra mattina sono approdati trenta ragazzi originari della Nigeria. Sono ospiti della Casa della solidarietà (nella foto) di via Bruno Filippi 18, nel centro del paese, gestita dalla onlus Croce Giallo-Azzurra di Torino. La struttura per due volte negli ultimi dieci anni si è già fatta carico di ospitare stranieri in arrivo da Lampedusa e zone limitrofe. In questo caso i giovani nigeriani sono sbarcati a fine febbraio sulle coste dell'agrigentino, dopo un viaggio della speranza a bordo di un barcone fatiscente. E' un miracolo se sono arrivati fino alle coste della Sicilia.

Sono stati destinati in Canavese in base al piano d’accoglienza predisposto dal Ministero dell'Interno e gestito, sul territorio, dalle prefetture. Secondo quanto hanno ricostruito le autorità, i giovani, tutti al di sotto dei trent'anni di età, si sono imbarcati in territorio libico e, attraversato il Mediterraneo, sono giunti fino alle coste italiane dove sono stati tratti in salvo dal personale della Marina. I migranti resteranno ad Alice Superiore per diversi mesi, fino a quando la prefettura, tramite l'apposita commissione, non riconoscerà loro lo status di rifugiati politici.

Le associazioni che gestiscono la struttura di Alice assicurano che, a breve, partiranno corsi d’insegnamento della lingua italiana e laboratori di vario genere per fare in modo che i ragazzi s'impegnino durante la giornata e possano in qualche modo integrarsi con la comunità locale. Non sarà semplice. Ma la convivenza dovrà per forza funzionare dal momento che i trenta giovani della Nigeria trascorreranno in Valchiusella parecchi mesi, alla stregua dei ragazzi che, da oltre un anno, sono ospiti nelle altre strutture dell'alto Canavese.

Cronaca
CIRIÈ - Preso il piromane dei bus: ha appiccato il rogo perché non lo facevano salire senza biglietto
CIRIÈ - Preso il piromane dei bus: ha appiccato il rogo perché non lo facevano salire senza biglietto
Un 50enne italiano senza fissa dimora, Roberto M., ha dato fuoco a sette pullman di proprietà della Gtt “perché non lo facevano salire a bordo senza il biglietto”...
CIRIE' - Incendio doloso devasta i bus: sospetto piromane portato in caserma dai carabinieri - FOTO E VIDEO
CIRIE
Svolta nelle indagini. Secondo i primi riscontri il rogo sarebbe partito da un pneumatico. In un attimo le fiamme hanno avvolto diversi mezzi della Gtt che, come sempre, erano stati parcheggiati nel piazzale della stazione
IVREA - Bogliatto nuovo Direttore ostetricia e ginecologia
IVREA - Bogliatto nuovo Direttore ostetricia e ginecologia
Ha iniziato la carriera professionale nel 2005 all'Azienda Ospedaliera OIRM-Sant'Anna di Torino. E' in Canavese dal 2007
BORGARO - I vincitori della prima edizione di "Andare oltre... nella luce"
BORGARO - I vincitori della prima edizione di "Andare oltre... nella luce"
Decretati i vincitori del premio di pittura e grafica «Andare oltre... nella luce». Primo posto per «La via del cuore» di Bramati
DISASTRO A CIRIÉ - Incendio nella notte distrugge sette autobus Gtt - FOTO
DISASTRO A CIRIÉ - Incendio nella notte distrugge sette autobus Gtt - FOTO
Per il momento non è esclusa l’ipotesi che le fiamme siano state appiccate di proposito. Del resto a Cirié e dintorni sono mesi che qualche piromane si diverte ad incendiare le auto in sosta
STRAMBINO - Tubercolosi a scuola: controlli estesi anche alle medie
STRAMBINO - Tubercolosi a scuola: controlli estesi anche alle medie
I controlli sono stati allargati a 300 studenti delle medie perché usufruiscono delle stessa mensa della scuola primaria
CANAVESE - Sabato di passione: doppio sciopero del personale Gtt. Stop a bus e treni
CANAVESE - Sabato di passione: doppio sciopero del personale Gtt. Stop a bus e treni
Sabato 17 novembre sono previste due azioni di sciopero che coinvolgeranno il servizio di trasporto pubblico locale. Treni e bus garantiti in Canavese da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30. Previsti ampi disagi
TURISMO - Il Parco Nazionale del Gran Paradiso alla fiera del turismo verde
TURISMO - Il Parco Nazionale del Gran Paradiso alla fiera del turismo verde
Appuntamento a Torino, al Lingotto Fiere, dal 23 al 25 novembre prossimo
CASTELLAMONTE - Scippatore in bicicletta deruba una maestra e la scaraventa a terra in pieno giorno
CASTELLAMONTE - Scippatore in bicicletta deruba una maestra e la scaraventa a terra in pieno giorno
La donna, sorpresa dalla violenza del gesto, non è riuscita ad opporre resistenza ed è caduta violentemente a terra. Ha riportato anche alcune ferite, per fortuna non gravi: è stata medicata al pronto soccorso e dimessa
CANAVESE - La Coldiretti incontra gli agricoltori della zona
CANAVESE - La Coldiretti incontra gli agricoltori della zona
Coldiretti Torino organizza un ciclo di incontri rivolti a tutti gli agricoltori associati per informare dei vari cambiamenti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore