ALLARME AMBIENTALE - Tutti i ghiacciai del Parco Nazionale Gran Paradiso in arretramento

| L'effetto dei cambiamenti climatici e della caldissima estate 2017 si manifesta nel continuo arretramento dei ghiacciai. Sono quindi molto negativi i risultati del monitoraggio effettuato dal Corpo di Sorveglianza dell'Ente Parco

+ Miei preferiti
ALLARME AMBIENTALE - Tutti i ghiacciai del Parco Nazionale Gran Paradiso in arretramento
L'effetto dei cambiamenti climatici e della caldissima estate 2017 si manifesta nel continuo arretramento dei ghiacciai presenti nel Parco Nazionale Gran Paradiso. Sono quindi molto negativi i risultati del monitoraggio effettuato dal Corpo di Sorveglianza dell’Ente Parco, in collaborazione con gli operatori del Comitato Glaciologico Italiano.
 
Secondo le rilevazioni effettuate, i dati raccolti dimostrano un intenso regresso delle fronti glaciali che sta portando alla forte riduzione o estinzione dei ghiacciai di minori dimensioni presenti nell’area protetta, con la divisione di alcuni di quelli maggiori e una rapida trasformazione del paesaggio dell’alta montagna. I ritiri frontali sono stati a volte eccezionali. Il valore massimo è stato registrato al ghiacciaio del Trajo in Valle di Cogne, che è arretrato di 69 metri, mentre è in disfacimento lo scivolo glaciale della Becca di Monciair, in Valsavarenche (-63 metri). L’innevamento residuo, ovvero la copertura nevosa che rimane sul ghiacciaio al termine della stagione di ablazione, è scarso e a volte completamente assente, venendo a mancare la linfa vitale per l’esistenza del ghiacciaio stesso.  
 
Significativo è il caso del ghiacciaio del Grand Etret, il cui bilancio di massa, parametro che esprime meglio di altri lo stato di salute di un ghiacciaio, relativo al periodo 2016-2017, è risultato negativo con una perdita di quasi un metro di equivalente in acqua. Dal 1999 ad oggi il ghiacciaio ha perso più di 16 metri di spessore. Particolare rilievo ha anche l’aspetto ambientale della ricerca; il lavoro dei guardaparco viene condotto con un impatto nullo. Per raggiungere i luoghi delle rilevazioni infatti non vengono utilizzati elicotteri, ma solamente gli sci o i ramponi.
 
L’ispettore del Corpo di Sorveglianza, Stefano Cerise, commenta così i risultati: «Dal 1993 seguiamo con attenzione i ghiacciai presenti nel Parco ed il loro arretramento, da porre in relazione al riscaldamento globale di questi ultimi lustri. Queste attività sono utili per monitorare i cambiamenti climatici e comprenderne gli effetti e sono possibili grazie al meticoloso lavoro sul campo e di raccolta e elaborazione dati svolto dai guardaparco, che nel 2017 hanno osservato 37 dei 58 ghiacciai presenti nell’area protetta».
Galleria fotografica
ALLARME AMBIENTALE - Tutti i ghiacciai del Parco Nazionale Gran Paradiso in arretramento - immagine 1
ALLARME AMBIENTALE - Tutti i ghiacciai del Parco Nazionale Gran Paradiso in arretramento - immagine 2
ALLARME AMBIENTALE - Tutti i ghiacciai del Parco Nazionale Gran Paradiso in arretramento - immagine 3
Dove è successo
Cronaca
DROGA DALLA SPAGNA - 12 arresti: l'indagine dei carabinieri legata a un maxi sequestro di cocaina a Feletto
DROGA DALLA SPAGNA - 12 arresti: l
L'indagine «Bellavita» dei carabinieri del Ros è partita nel dicembre 2012. Dodici persone, questa mattina, sono finite in manette. Gli accertamenti legati anche al sequestro di 200 chili di cocaina in Canavese
OPERAZIONE CONTRO LA 'NDRANGHETA - Fiume di droga Italia-Spagna: due arresti in Canavese - I NOMI DELLA BANDA
OPERAZIONE CONTRO LA
I provvedimenti scaturiscono da un'indagine dei carabinieri che, sviluppata attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, ha consentito di individuare gli appartenenti a una banda che trafficava hashish e cocaina per il torinese
TONENGO DI MAZZE' - Aggredisce negozianti e passanti poi scappa
TONENGO DI MAZZE
I carabinieri hanno sentito diversi testimoni oculari. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, incasserà una denuncia
VOLPIANO - Genitori che si separano, un progetto per parlare con i figli
VOLPIANO - Genitori che si separano, un progetto per parlare con i figli
Il Comune e l'Informagiovani propongono un gruppo per aiutare i genitori separati a gestire le relazioni con i figli
SANITA' - I vertici dell'Asl To4 danno il buon esempio sul vaccino
SANITA
Il direttore generale si è fatto immortalare mentre viene vaccinato contro l'influenza...
PRASCORSANO - Ex autista della Gtt trovato morto in un campo
PRASCORSANO - Ex autista della Gtt trovato morto in un campo
Il 73enne si trovava in un campo di proprietà intento a sistemare le sterpaglie quando è stato stroncato da un malore
CANAVESE - 187 donne vittime di violenza solo nel corso del 2016
CANAVESE - 187 donne vittime di violenza solo nel corso del 2016
Alta l'attenzione dell'Asl To4 sulla problematica attraverso l'impegno di operatrici e di operatori ospedalieri e di territorio
CUORGNE' - «Per un finale diverso»: il liceo Faccio vince il primo premio - VIDEO
CUORGNE
Il video premiato e le altre opere realizzate dagli studenti per il concorso del Rotaract verranno proiettati sabato 25 a Castellamonte
IVREA - Ad appena 14 anni attende la rivale in amore e l'accoltella alla fermata del pullman
IVREA - Ad appena 14 anni attende la rivale in amore e l
Dramma sfiorato ieri pomeriggio a Ivrea, vicino all'istituto superiore Olivetti. Una quattordicenne residente in città, che frequenta l'ultimo anno della scuola media, ha accoltellato una ragazza di un anno più grande
IVREA - L'autopsia scagiona Sid: non è stato il cane ad uccidere l'addestratore
IVREA - L
I primi riscontri dell'autopsia, ordinata dalla procura di Ivrea ed eseguita oggi dal medico legale Roberto Testi, hanno attribuito il decesso del 26enne a un malore fulminante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore