ALLARME CIMICE ASIATICA - Per Coldiretti, in Piemonte, si stimano danni per 180 milioni di euro distribuiti su 13500 produttori

| Gli agricoltori del Canavese hanno manifestato ieri a Verona: «Abbiamo sottoposto al Prefetto il Piano straordinario di lotta alla cimice asiatica, predisposto dalla Coldiretti nazionale, alla luce della gravità della diffusione»

+ Miei preferiti
ALLARME CIMICE ASIATICA - Per Coldiretti, in Piemonte, si stimano danni per 180 milioni di euro distribuiti su 13500 produttori
Coldiretti Torino ha proposto al Prefetto di Torino, Claudio Palomba, di istituire un tavolo di lavoro cui affidare l’individuazione di iniziative necessarie al contrasto e alla diffusione della cimice asiatica. Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino, informa: «Abbiamo sottoposto al Prefetto il Piano straordinario di lotta alla cimice asiatica, predisposto dalla Coldiretti nazionale, alla luce della gravità della diffusione della cimice marmorata asiatica, Halyomorpha halys, che sta interessando anche il territorio provinciale torinese. Nel Piano si indicano le possibili azioni per contrastare gli effetti pregiudizievoli derivanti da tale fitofago, non solo per le imprese agricole, con riferimento a quelle dedite alle colture specializzate, ma anche per i cittadini».
 
Michele Mellano, direttore di Coldiretti Torino, aggiunge: «La diffusione della cimice asiatica ormai interessa tutto il territorio nazionale, sebbene i danni, a oggi, siano particolarmente rilevanti nelle aree ortofrutticole della Pianura Padana. In Piemonte si stimano danni per 180 milioni di euro, distribuiti su 13.500 produttori». Migliaia di agricoltori della Coldiretti delle diverse parti d’Italia, con i trattori, mercoledì 29 gennaio si sono mobilitati, a Verona, in occasione della apertura della Fieragricola. All’iniziativa ha partecipato anche una delegazione di agricoltori torinesi che ha raggiunto Verona con bus in partenza da Rivoli, Bussoleno, Pinerolo, Carmagnola, Ivrea, Caluso, Rivarolo Canavese, Ciriè e Chivasso».
 
«Ho voluto che la Regione fosse presente - ha detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio - perché non lasceremo soli i nostri agricoltori in questa battaglia. Siamo di fronte ad un’emergenza che sta provocando centinaia di milioni di danni, oltre 180 solo in Piemonte. Chiederemo a Brux elles,già nel prossimo incontro con la Commissione Agricoltura in programma il 5 febbraio, di attivare specifiche risorse per i risarcimenti e per la ricerca». L’assessore all’Agricoltura, Marco Protopapa, annuncia che «nel prossimo Programma di sviluppo rurale inseriremo delle misure mirate per il contrasto alla cimice asiatica” e ricorda che “abbiamo già avviato delle campagne di sensibilizzazione rivolte alle scuole e ai Comuni, in collaborazione con Anci e Agrion, la Fondazione per la ricerca, innovazione e sviluppo tecnologico dell’agricoltura piemontese».
Cronaca
CANDIA CANAVESE - Spaccio di droga: padre, madre e figlio denunciati
CANDIA CANAVESE - Spaccio di droga: padre, madre e figlio denunciati
L'indagine è partita dal blitz messo a segno poche ore prima da un 17enne che spacciava nell'ex officina del nonno
LEINI - L'officina del nonno trasformata in un centro per lo spaccio di droga: 17enne denunciato dai carabinieri
LEINI - L
Per entrare era necessario prendere appuntamento su Instagram o su Telegram digitando la parola segreta. A Leini i militari dell'Arma hanno portato alla luce un centro dello spaccio per ragazzi. Nei guai l'ideatore del «club privato»
IVREA - Una tangente per finire i lavori della piscina: ecco il video della guardia di finanza che incastra il direttore dei lavori - VIDEO
IVREA - Una tangente per finire i lavori della piscina: ecco il video della guardia di finanza che incastra il direttore dei lavori - VIDEO
Le attività di indagine, sotto la direzione della Procura di Ivrea, sono partite dalla denuncia dell’imprenditore. Allo stesso erano state fatte diverse richieste indebite di denaro da parte del direttore dei lavori della piscina
CALUSO - Incidente mortale, autista indagato per omicidio stradale
CALUSO - Incidente mortale, autista indagato per omicidio stradale
Vittima dello schianto un ciclista, Enrico Cavaletto, 60 anni, molto noto in quanto insegnante di musica residente a Vestignè
CORONAVIRUS - Mascherine vendute a 5000 euro: maxi operazione della Guardia di Finanza - VIDEO
CORONAVIRUS - Mascherine vendute a 5000 euro: maxi operazione della Guardia di Finanza - VIDEO
I finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Torino, coordinati dal pubblico ministero Alessandro Aghemo, sono riusciti a identificare venti soggetti responsabili di frode in commercio
VOLPIANO - Troppi camion: scattano i controlli dei vigili
VOLPIANO - Troppi camion: scattano i controlli dei vigili
Le somme ricavate dalle sanzioni, come previsto dalla legge, vengono destinate alla manutenzione delle strade locali
CORONAVIRUS - Boom di accessi al nuovo numero sanitario della Regione Piemonte
CORONAVIRUS - Boom di accessi al nuovo numero sanitario della Regione Piemonte
Su disposizione dell'assessore regionale alla Sanità, è stato inoltre istituito presso la stessa Unità di crisi un numero speciale riservato ai sindaci
RIVAROLO - Operaio morto annegato nel sottopasso, affondo del centrodestra: «Il Comune deve costituirsi parte civile»
RIVAROLO - Operaio morto annegato nel sottopasso, affondo del centrodestra: «Il Comune deve costituirsi parte civile»
I consiglieri di Riparolium, Fabrizio Bertot e Martino Zucco Chinà, e il consigliere della Lega, Roberto Bonome, chiederanno che il Comune di Rivarolo Canavese si costituisca parte civile nel processo che inizierà al tribunale di Ivrea
CIRIE' - Ha riaperto il pronto soccorso dell'ospedale: negativo il test del tampone sul paziente ricoverato ieri
CIRIE
Il test del coronavirus ha dato esito negativo, così come ipotizzato nel tardo pomeriggio. Tuttavia, viste la disposizioni di sicurezza, si è resa necessaria la chiusura del reparto in attesa degli esiti del test effettuato a Torino
CIRIÉ - Controlli coronavirus: pronto soccorso chiuso per un paziente con febbre sospetta
CIRIÉ - Controlli coronavirus: pronto soccorso chiuso per un paziente con febbre sospetta
L'uomo, che non è passato dalla tenda allestita all'esterno del nosocomio, si è presentato in Pronto Soccorso già ieri ma solo oggi avrebbe informato i medici di aver avuto contatti con un nipote rientrato dalla Cina qualche giorno fa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore