ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Pascoli bruciati dal sole. Gli animalisti chiedono lo stop alla caccia

| Il forte caldo di questi giorni sta aggravando la situazione idrica, in particolare negli alpeggi del Canavese che già avevano visto una minor quantità di neve nella stagione invernale ed una scarsa piovosità in primavera

+ Miei preferiti
ALLARME SICCITA IN CANAVESE - Pascoli bruciati dal sole. Gli animalisti chiedono lo stop alla caccia
Il forte caldo di questi giorni sta aggravando la situazione idrica, in particolare negli alpeggi del Canavese che già avevano visto una minor quantità di neve nella stagione invernale ed una scarsa piovosità in primavera. A questo, conseguentemente, si aggiunge la riduzione dei foraggi per le mandrie in quota. 
 
«Coldiretti ha già fatto presente tale situazione all’assessore Giorgio Ferrero nelle scorse settimane e torna a farlo perché è necessario prevedere azioni urgenti per consentire alle imprese la demonticazione anticipata delle mandrie, senza però incorrere in penalità ed inficiare i premi comunitari spettanti – sottolineano Fabrizio Galliati e Michele Mellano, presidente e direttore Coldiretti Torino – serve avviare tali procedure per evitare che gli allevatori, oltre al danno subito, si trovino ad avere anche ulteriori problematiche burocratiche che vadano ad incidere sulla già grave situazione».
 
L'associazione Pro Natura, invece, ha chiesto al Ministero lo stop alla caccia per siccità. «Se come sembra dalle proiezioni meteorologiche, l’assenza di precipitazioni significative si prolungherà ancora - dice il presidente Mauro Furlani - ciò non farà che aggravare ulteriormente una situazione faunistica già estremamente critica. Molti animali sono costretti a lunghi spostamenti per accedere alla poche risorse idriche superficiali disponibili concentrandosi in poche aree residue. Si tratta di una situazione di stress probabilmente ancora più grave di quanto non possa essere una copiosa copertura nevosa invernale, anche in questo caso tuttavia la legge ha previsto una sospensione dell’attività venatoria. A nostro parere l’attività venatoria produrrebbe degli effetti negativi non solo sulle specie oggetto di prelievo ma anche in tutte le altre specie costringendole ad ulteriori stress e ad ulteriori spostamenti».
Cronaca
VALPERGA - La Città Metropolitana mette in vendita la sede del Ciac: valore 1,7 milioni di euro
VALPERGA - La Città Metropolitana mette in vendita la sede del Ciac: valore 1,7 milioni di euro
Ovviamente la cessione non ha nulla a che vedere con l'attività didattica del centro di formazione. Tuttavia le nuove normative impongono agli enti locali di alienare le proprietà immobiliari. Una prima asta risale al 2015
CUORGNE'-VALPERGA - Gallenca in secca: è strage di pesci
CUORGNE
Purtroppo per i corsi d'acqua non ci sono mai risorse per evitare i disastri come quello che ha coinvolto il Gallenca
CERESOLE REALE - Al QuattroeSessanta Festival arriva Mercalli
CERESOLE REALE - Al QuattroeSessanta Festival arriva Mercalli
Quinto appuntamento per il ciclo Aperidoc di Quattroesessanta Gran Paradiso Festival, in programma venerdì 18 agosto
IVREA - Apologia di fascismo: denuncia in procura e alla polizia per il campo «nazional-rivoluzionario»
IVREA - Apologia di fascismo: denuncia in procura e alla polizia per il campo «nazional-rivoluzionario»
Lunedì il presidente del consiglio comunale di Ivrea, Elisabetta Ballurio, e il presidente dell'Anpi Ivrea e basso Canavese, Mario Beiletti, hanno presentato un esposto alla procura eporediese, alla polizia di Stato e al questore di Torino
IVREA - Parte il corso per riconoscere e vendere i funghi in sicurezza
IVREA - Parte il corso per riconoscere e vendere i funghi in sicurezza
Un progetto promosso dalla sezione Igiene degli Alimenti e della Nutrizione della Asl To4, sedi di Ciriè, Ivrea e Settimo
TORINO-CASELLE - Imprenditrice cinese denunciata... di nuovo
TORINO-CASELLE - Imprenditrice cinese denunciata... di nuovo
Era stata fermata pochi giorni fa all'aeroporto con centinaia di articoli farlocchi di griffe di lusso quali Dior, Longines, Armani
VOLPIANO - I lavoratori della Comital, a un passo dal licenziamento, passano Ferragosto davanti all'azienda - FOTO
VOLPIANO - I lavoratori della Comital, a un passo dal licenziamento, passano Ferragosto davanti all
Presidio davanti ai cancelli della fabbrica. Giorno e notte. Ferragosto compreso. I lavoratori della Comital di Volpiano non si arrendono. Attendono risposte dalla proprietà francese dell'azienda. In 138 a un passo dal licenziamento
CASELLE - L'aeroporto Pertini ottiene il via libera dall'Enac
CASELLE - L
I lavori per l'ottenimento della certificazione sono stati terminati con successo prima della scadenza fissata al 31 dicembre
IVREA - 20enne evade per andare a fare la spesa: arrestato
IVREA - 20enne evade per andare a fare la spesa: arrestato
Ai domiciliari era stato sorpreso dai militari dell’Arma mentre in bicicletta percorreva via Liberazione a Ivrea
SALASSA - Incendio doloso devasta un capanno attrezzi - FOTO
SALASSA - Incendio doloso devasta un capanno attrezzi - FOTO
Le fiamme sono divampate poco prima dell'una. A dare l'allarme sono stati alcuni residenti che hanno chiamato il 115
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore