ALLERTA MALTEMPO - Pericolo frane in Canavese ma il peggio sembra essere passato - VIDEO

| Si sta allontanando verso le coste atlantiche iberiche la circolazione depressionaria responsabile delle intense precipitazioni avvenute negli ultimi giorni sul Canavese. Il torrente Orco si mantiene sopra i livelli di guardia

+ Miei preferiti
ALLERTA MALTEMPO - Pericolo frane in Canavese ma il peggio sembra essere passato - VIDEO
Si sta allontanando verso le coste atlantiche iberiche la circolazione depressionaria responsabile delle intense precipitazioni avvenute negli ultimi giorni sul Canavese e su tutto il Piemonte. Rimane tuttavia attivo un minimo secondario sulla catena pirenaica che si avvicinerà all'arco alpino occidentale nel pomeriggio odierno determinando un afflusso di aria più instabile.
 
Precipitazioni
Nelle ultime 6 ore si sono registrate precipitazioni forti localmente molto forti sui settori montani e pedemontani nord occidentali con picchi di 56 mm a Camparient (BI) , 81 mm a Niquidetto (TO) e 66 mm a Praly (TO) neve fresca al di sopra dei 2000 m tra i 10 e 15 cm sul torinese e quantitativi minori sui restanti settori.
 
Fiumi ed effetti al suolo
A Torino, i livelli della Dora Riparia sono stazionari su valori di pericolo, mentre sulla Stura di Lanzo sono al di sopra dei livelli di guardia. Tra gli affluenti di sinistra del Po, il Malone a Brandizzo, il Pellice a Villafranca e il Chisola a La Loggia sono ancora su livelli di pericolo mentre l’Orco, il Sangone, il Chisone e il Ceronda si mantengono sopra i livelli di guardia. I livelli idrometrici di Maira e Varaita permangono su livelli di guardia. I livelli del Po continuano a crescere e hanno superato i livelli di pericolo da monte a valle di Torino, nelle sezioni di Carignano, Moncalieri, Torino, San Sebastiano Po (TO), Crescentino (VC), Casale Monferrato (AL). A valle il Po risulta in crescita al di sotto dei livelli di pericolo.
 
Previsioni
Nel pomeriggio di oggi sono attese precipitazioni diffuse sul Piemonte settentrionale di intensità debole o moderata (intorno ai 30mm in 12 ore).  A causa dell'afflusso di aria più instabile, pioggia intermittente sui settori occidentali e sudoccidentali. Esaurimento dei fenomeni nella notte, ad eccezione del Verbano dove le precipitazioni cesseranno nella mattina di domani. Sui versanti si evidenzia la probabilità di inneschi diffusi di frane superficiali per criticità residua nel Canavese e nel cuneese. (fonte Arpa Piemonte)
Video
Galleria fotografica
ALLERTA MALTEMPO - Pericolo frane in Canavese ma il peggio sembra essere passato - VIDEO - immagine 1
ALLERTA MALTEMPO - Pericolo frane in Canavese ma il peggio sembra essere passato - VIDEO - immagine 2
ALLERTA MALTEMPO - Pericolo frane in Canavese ma il peggio sembra essere passato - VIDEO - immagine 3
ALLERTA MALTEMPO - Pericolo frane in Canavese ma il peggio sembra essere passato - VIDEO - immagine 4
ALLERTA MALTEMPO - Pericolo frane in Canavese ma il peggio sembra essere passato - VIDEO - immagine 5
ALLERTA MALTEMPO - Pericolo frane in Canavese ma il peggio sembra essere passato - VIDEO - immagine 6
Cronaca
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l'Italia: aumentano i controlli in tutto il Piemonte
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l
Intanto oggi all'aeroporto di Caselle sono atterrati i primi turisti piemontesi tornati immediatamente in Italia dopo l'attacco a Barcellona. Sono atterrati all'aeroporto Pertini alle 13 con il volo Ryanair. Tutti ancora sotto shock
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
Lo sfortunato escursionista è stato individuato abbastanza rapidamente ed è poi stato portato a valle dall'elicottero del 118
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
Si ricercano per il nuovo punto vendita addetti alla cassa, banconisti del fresco, addetti alle vendite del reparto surgelati e dei reparti non alimentari
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
E' successo martedì sera, a Favria, dove i carabinieri di Castellamonte sono intervenuti per una lite tra vicini. All'arrivo dei militari la situazione si era già tranquillizzata ma da un rapido controllo è emersa la piantagione
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
Qualche giorno fa i balordi hanno rovinato la targa. Con un intento preciso: cancellare il nome dell'assessore Leone...
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
Il lago del ghiacciaio del Grand Croux in Valle di Cogne, nel Parco Nazionale Gran Paradiso, dopo lo svuotamento improvviso della scorsa estate non si è riformato
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
Giovanni Bermond si è spento mercoledì nel reparto di neurologia dell’ospedale di Ivrea dopo una lunga malattia. Aveva 42 anni
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
Originario di Volpiano era vice presidente Nazionale dell'associazione che riunisce le bande italiane. Stroncato dietro il santuario
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
La vittima è del 1955 residente a Forno Canavese. In sella alla moto anche un ragazzino di 12 anni che è stato trasportato con l'elicottero al Regina Margherita di Torino. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Venaria Reale
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
Tragedia la scorsa notte, a San Benigno Canavese, in strada dell'Alpina: un ragazzo di 15 anni si è tolto la vita sparandosi al volto con un fucile da caccia calibro 12, regolarmente detenuto dal padre, molto noto in paese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore