ALPETTE - Domenica la «Keep Clean and Run - Pulisci e Corri»

| Una corsa di 400 chilometri cpn il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco e Ministero Ambiente

+ Miei preferiti
ALPETTE - Domenica la «Keep Clean and Run - Pulisci e Corri»
Farà tappa domenica 10 maggio ad Alpette, per quanto riguarda il Canavese, la “Keep Clean and Run - Pulisci e Corri”, una corsa di 400 chilometri tra Valle d’Aosta e Liguria (passando per il Piemonte), che  rappresenta l’evento centrale italiano del secondo “European Clean Up Day”, la campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti (littering) che si terrà in tutto il continente dall’8 al 10 maggio. La corsa, promossa da AICA in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, prenderà il via da Aosta sabato 9 maggio e arriverà ad Alpette domenica 10 maggio.
 
I due runner Roberto Cavallo e Oliviero Alotto (nella foto sotto) partiranno da Pont-Saint-Martin di buon mattino, alle 6 circa. Dopo aver attraversato Borgofranco d’Ivrea (7,30-7,45), Issiglio (10,30-11, dove si terrà un piccolo comitato di accoglienza curato dal Comune), Borgiallo (12,30-13) e Cuorgnè (13-13,30), Cavallo e Alotto arriveranno alla Borgata Trione, nei pressi di Alpette, alle 16 circa. Nella Borgata si terrà l’azione di pulizia dell’Alta Via Canavesana, a cura dei volontari AIB e ci sarà una merenda per tutti offerta dal Comune e a cura della Sosteria Alpina. Sempre nella Sosteria Alpina dalle 18,30 si terrà un incontro-dibattito sulla corretta gestione dei rifiuti che vedrà la partecipazione di Roberto Cavallo e Oliviero Alotto, la testimonial Lucia Cuffaro, volto noto di Uno Mattina ed esperta di sostenibilità, e un focus su Co.Ri-Pet. e Demap, sponsor di tappa, curato da Michele Rizzello. Modererà il dibattito il giornalista di Quotidiano Piemontese, Giuseppe Iasparra.
 
L’iniziativa vuole sensibilizzare la popolazione e i media sul fenomeno del littering, ponendo l’attenzione sull’origine di tali rifiuti. La scelta di incentrare l’evento sportivo negli eco-sistemi montano e marino, infatti, nasce dalla consapevolezza che oltre il 70% dell’inquinamento dei mari ha origine nell’entroterra. Oltre alla pulizia del territorio in senso stretto, saranno anche messe in risalto le filiere virtuose di gestione e trattamento dei rifiuti.
 
«Abbiamo deciso di organizzare e intraprendere un’impresa come la Pulisci e Corri perché crediamo che sia giunto il momento di catalizzare l’attenzione sul problema dell’abbandono dei rifiuti, che deturpa e distrugge il patrimonio naturale della nostra terra -spiegano Roberto Cavallo e Oliviero Alotto- Durante la serata in cui incontreremo la popolazione parleremo anche dell’origine di questi rifiuti, evidenziando come ad esempio il 70% degli oggetti che inquinano i mari provengano dall’entroterra».
 
All’iniziativa hanno già aderito a vario titolo diverse personalità del mondo dello sport, della politica e dello spettacolo come Ignazio Marino, Augusto Rollandin, Laura Morante, Giuseppe Cederna, Luca Mercalli, Andrea Segrè, Cristina Gabetti, Syusy Blady, Lucia Cuffaro, Mauro Berruto, l’HC Valpellice Bulldogs, Franco Collè, Marlene Kuntz, Lou Dalfin e tanti altri.
 
“Pulisci e Corri” ha il patrocinio di Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. L’iniziativa è possibile grazie la sostegno di Greentire, Riccoboni Holding, Tetra Pak, Conai, Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea, Rilegno, Coripet, Demap, Fise Assoambiente ed E.R.I.C.A. soc. coop. e il supporto di Federambiente e Legambiente. I partner tecnici sono Albafisio, Comodeshop.com, Dronefarm, Fraternali Editore, Gli Aironi, Wikiwaste, Nimbus e Farmacia Degiacomi.
 
Maggior informazioni e dettagli sono disponibili sul sito www.envi.info.
Video
Galleria fotografica
ALPETTE - Domenica la «Keep Clean and Run - Pulisci e Corri» - immagine 1
ALPETTE - Domenica la «Keep Clean and Run - Pulisci e Corri» - immagine 2
Cronaca
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
La donna ha tentato di togliersi la vita soffocandosi con un sacchetto di plastica in testa. Dopo il rocambolesco intervento dei militari dell'Arma la donna è stata accompagnata al pronto soccorso di Ivrea
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore