ALPETTE - Importante mostra in prestito dal Consolato polacco a Milano su Jan Karski, colui che scoprì l'Olocausto

| Jan Karski, partigiano polacco, scoprì l'orrore dell'Olocausto e lo portò a conoscenza del Presidente degli Stati Uniti

+ Miei preferiti
ALPETTE - Importante mostra in prestito dal Consolato polacco a Milano su Jan Karski, colui che scoprì lOlocausto
Una mostra di grande pregio è stata allestita nei locali dell'Ecomuseo del Rame, Lavoro e Resistenza ad Alpette: dopo essere stata esposta a Palazzo Cisterna a Torino due anni fa, approda nel piccolo ma attivo Polo Culturale di Alpette questa Mostra su Jan Karski in prestito dal Consolato Generale di Polonia a Milano.

Karski è stato un partigiano polacco ed è riconosciutio come colui che ha scoperto per primo gli orrori dell'Olocausto e li ha portati a conoscenza del Presidente degli Stati Uniti d'America.

Fu militare nell'esercito polacco impiegato al ministero polacco per gli affari esteri, nel settembre del '39 fu arrestato dai sovietici e consegnato ai tedesci. Riuscì a scappare due mesi dopo e si riunì alla Resistenza polacca e di lì a poco partecipò a molte missioni di collegato con il governo polacco, a quel momento in esilio in Francia.

Arrestato poi dalla Gestapo nel giugno del 1940, fu nuovamente liberato dalla resistenza, dopo di che, nell'estate del 1942, fu inviato in missione a Londra per aggiornare il generale Władysław Sikorski (primo ministro) e i rappresentanti dei partiti politici in esilio sulla situazione in Polonia.

Si infiltrò due volte nel ghetto di Varsavia e raccolse informazioni sui campi di concentramento e di sterminio tedeschi: da qui ne nacque un dossier, il Rapporto Karski, che fu inviato dal generale Sikorski ai governi britannico ed americano con la richiesta di aiuto per gli ebrei polacchi.

Nel 1943, Karski poté incontrare il ministro degli esteri britannico Anthony Eden ed il presidente degli Stati Uniti Roosevelt, come pure i principali esponenti delle comunità ebraiche dei due paesi. Ai suoi racconti, gran parte di loro ebbero una reazione di incredulità simile a quella di Felix Frankfurter, giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti, lui stesso ebreo, che gli disse: «Signor Karski, un uomo come me che parla con un uomo come lei deve essere del tutto sincero. Così io devo ammettere: non riesco proprio a crederle.»

Dopo la guerra rimase negli Stati Uniti dove ha lavorato per quarant'anni all'Università di Georgetown di Washington in qualità di insegnante in scienze politiche. Nel 1982, fu riconosciuto Giusto tra le nazioni.

Il sito, dotato di maxi schermo e biblioteca annessa, si pone come un utile strumento di conoscenza per gli studenti delle scuole che con sempre maggiore frequenza salgono ad Alpette o per visitare questo Museo o per apprendere nozioni sulla volta celeste presso il Polo Astronomico Don Giovanni Capace. 

La mostra rimarrà esposta fino al 2 giugno prossimo venturo, e sarà visitabile dalle scolaresche tutti i giorni feriali previa necessaria prenotazione al numero telefonico 347.9098468, oppure inviando mail a segreteria.sindaco@comune.alpette.to.it, oppure da singoli o da gruppi organizzati nelle giornate di sabato dalle ore 15 alle ore 17 e domenica dalle ore 10 alle ore 12.

Cronaca
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, assolti gli ex editori
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, assolti gli ex editori
La Corte d'Appello Milano ha assolto con formula piena, perchè il fatto non sussiste, gli editori Gianluigi Viganò, Mauro Albani e Ludovico Maria Gilberti
CANISCHIO - Ha riaperto la storica Società, punto di riferimento per tutto il paese
CANISCHIO - Ha riaperto la storica Società, punto di riferimento per tutto il paese
La Società è nata intorno agli anni 1890-1898 e, successivamente, l'edifico originario è stato ampliato
VALPERGA - Gli allievi di meccanica e automazione del Ciac tra i primi a trovare lavoro
VALPERGA - Gli allievi di meccanica e automazione del Ciac tra i primi a trovare lavoro
I dati sull'inserimento lavorativo degli allievi in uscita dai corsi del comparto industriale del Ciac di Valperga, anche dell'ultimo anno formativo, sono estremamente positivi
CHIAVERANO - Piccoli vandali in azione, il Comune chiede ai genitori di vigilare sui figli: «Sappiamo chi è stato»
CHIAVERANO - Piccoli vandali in azione, il Comune chiede ai genitori di vigilare sui figli: «Sappiamo chi è stato»
Ancora atti vandalici nel centro storico di Chiaverano. Ora il Comune dice basta: «Se dovesse ricapitare, scatteranno le denunce». I danni, anche questa volta, nella zona della chiesa parrocchiale e del Parco della Rimembranza
CANAVESE - Il castellamontese Elio Torrieri nuovo presidente del Lions Club Alto Canavese
CANAVESE - Il castellamontese Elio Torrieri nuovo presidente del Lions Club Alto Canavese
Durante la serata consegnato un riconoscimento pervenuto dalla sede centrale al past president del club Franco Macocco
STRAMBINO - Incendio in un cascinale, in salvo tutti gli animali
STRAMBINO - Incendio in un cascinale, in salvo tutti gli animali
I vigili del fuoco di Ivrea, Castellamonte e Rivarolo Canavese hanno lavorato a lungo per mettere in sicurezza lo stabile
FOGLIZZO - Incendio al deposito di cippato della centrale di Rivarolo
FOGLIZZO - Incendio al deposito di cippato della centrale di Rivarolo
Le operazioni di spegnimento del rogo sono ancora in corso da ieri sera dal momento che le fiamme si sono rapidamente estese
SAN BENIGNO CANAVESE - Incidente mortale: identificato lo sfortunato centauro, aveva solo 38 anni - FOTO e VIDEO
SAN BENIGNO CANAVESE - Incidente mortale: identificato lo sfortunato centauro, aveva solo 38 anni - FOTO e VIDEO
E' stato identificato il motociclista di Volpiano che oggi pomeriggio ha perso la vita a seguito di un drammatico incidente stradale avvenuto a San Benigno Canavese. L'incidente si è verificato al chilometro nove della provinciale 40
SAN BENIGNO - Tragedia sulla provinciale: muore giovane motociclista di Volpiano
SAN BENIGNO - Tragedia sulla provinciale: muore giovane motociclista di Volpiano
Tragedia oggi pomeriggio intorno alle 16:30 sulla provinciale 40 che collega San Benigno Canavese con Volpiano, dove un motociclista di 37 anni in sella alla propria Kawasaki Ninja è morto nello scontro con un Piaggio Porter
BORGARO - Scatta il divieto per i mezzi pesanti in via Italia
BORGARO - Scatta il divieto per i mezzi pesanti in via Italia
L'ordinanza entrerà in vigore da lunedì primo luglio pertanto la Polizia Locale effetturà giornalmente dei posti di controllo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore