ALPETTE - Importante mostra in prestito dal Consolato polacco a Milano su Jan Karski, colui che scoprì l'Olocausto

| Jan Karski, partigiano polacco, scoprì l'orrore dell'Olocausto e lo portò a conoscenza del Presidente degli Stati Uniti

+ Miei preferiti
ALPETTE - Importante mostra in prestito dal Consolato polacco a Milano su Jan Karski, colui che scoprì lOlocausto
Una mostra di grande pregio è stata allestita nei locali dell'Ecomuseo del Rame, Lavoro e Resistenza ad Alpette: dopo essere stata esposta a Palazzo Cisterna a Torino due anni fa, approda nel piccolo ma attivo Polo Culturale di Alpette questa Mostra su Jan Karski in prestito dal Consolato Generale di Polonia a Milano.

Karski è stato un partigiano polacco ed è riconosciutio come colui che ha scoperto per primo gli orrori dell'Olocausto e li ha portati a conoscenza del Presidente degli Stati Uniti d'America.

Fu militare nell'esercito polacco impiegato al ministero polacco per gli affari esteri, nel settembre del '39 fu arrestato dai sovietici e consegnato ai tedesci. Riuscì a scappare due mesi dopo e si riunì alla Resistenza polacca e di lì a poco partecipò a molte missioni di collegato con il governo polacco, a quel momento in esilio in Francia.

Arrestato poi dalla Gestapo nel giugno del 1940, fu nuovamente liberato dalla resistenza, dopo di che, nell'estate del 1942, fu inviato in missione a Londra per aggiornare il generale Władysław Sikorski (primo ministro) e i rappresentanti dei partiti politici in esilio sulla situazione in Polonia.

Si infiltrò due volte nel ghetto di Varsavia e raccolse informazioni sui campi di concentramento e di sterminio tedeschi: da qui ne nacque un dossier, il Rapporto Karski, che fu inviato dal generale Sikorski ai governi britannico ed americano con la richiesta di aiuto per gli ebrei polacchi.

Nel 1943, Karski poté incontrare il ministro degli esteri britannico Anthony Eden ed il presidente degli Stati Uniti Roosevelt, come pure i principali esponenti delle comunità ebraiche dei due paesi. Ai suoi racconti, gran parte di loro ebbero una reazione di incredulità simile a quella di Felix Frankfurter, giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti, lui stesso ebreo, che gli disse: «Signor Karski, un uomo come me che parla con un uomo come lei deve essere del tutto sincero. Così io devo ammettere: non riesco proprio a crederle.»

Dopo la guerra rimase negli Stati Uniti dove ha lavorato per quarant'anni all'Università di Georgetown di Washington in qualità di insegnante in scienze politiche. Nel 1982, fu riconosciuto Giusto tra le nazioni.

Il sito, dotato di maxi schermo e biblioteca annessa, si pone come un utile strumento di conoscenza per gli studenti delle scuole che con sempre maggiore frequenza salgono ad Alpette o per visitare questo Museo o per apprendere nozioni sulla volta celeste presso il Polo Astronomico Don Giovanni Capace. 

La mostra rimarrà esposta fino al 2 giugno prossimo venturo, e sarà visitabile dalle scolaresche tutti i giorni feriali previa necessaria prenotazione al numero telefonico 347.9098468, oppure inviando mail a segreteria.sindaco@comune.alpette.to.it, oppure da singoli o da gruppi organizzati nelle giornate di sabato dalle ore 15 alle ore 17 e domenica dalle ore 10 alle ore 12.

Cronaca
CANAVESANA - Anche oggi ritardi a raffica: «E' un calvario infinito»
CANAVESANA - Anche oggi ritardi a raffica: «E
Pendolari esasperati: «Di questo passo saremo costretti ad adottare forme di protesta drastiche nei confronti di Gtt»
OGLIANICO - Intervento della Protezione Civile per la sicurezza - FOTO
OGLIANICO - Intervento della Protezione Civile per la sicurezza - FOTO
Sabato, i volontari della Protezione Civile hanno pulito la sponda di via San Grato, da tempo occupata da rami e foglie
CASTELLAMONTE - Reati ambientali in un agriturismo: otto persone denunciate dai carabinieri forestali
CASTELLAMONTE - Reati ambientali in un agriturismo: otto persone denunciate dai carabinieri forestali
La grande quantità di rifiuti accumulati, stimati in circa 8000 metri cubi di materiale, e poi spianati con la finalità di realizzare un piazzale, sono risultati provenienti da altre località, quindi trasportati e poi scaricati sul terreno
CASTELLAMONTE - A Campo la commemorazione dei caduti nella Prima Guerra Mondiale
CASTELLAMONTE - A Campo la commemorazione dei caduti nella Prima Guerra Mondiale
Sabato 2 e domenica 4 novembre nella frazione Campo sono stati ricordati i Caduti della guerra 15-18 nelle date che ne segnano il Centenario dalla fine
CASELLE - L'autovelox fa strage di multe vicino all'aeroporto: 15 mila in appena un mese
CASELLE - L
Tanti prenderanno la multa per aver superato di poco il limite, c'è chi invece è stato pizzicato ai 200 chilometri orari. In un caso, invece, addirittura per ben 17 volte. Una media notevole di 500 verbali al giorno nel primo mese
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
Sabrina Javanovic, rom 23enne, si introdusse in un'abitazione di Ivrea il 23 dicembre del 2016 e rubò i regali sotto l'albero
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l'azienda lo riassume
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l
Domattina Franco Minutiello, ad un anno e mezzo dalla lettera di licenziamento, tornerà al lavoro. Una questione di dignità personale, al netto del reintegro ordinato dal tribunale. «Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino»
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
Sabato avrà inizio una nuova avventura per il rifugio di Ceresole Reale. In programma un «lungo» buffet dalle ore 16 alle 19
VISCHE - Esplode il bancomat della Banca d'Alba e del Canavese
VISCHE - Esplode il bancomat della Banca d
Ancora da quantificare il bottino del colpo che, comunque, secondo alcune stime, non sarebbe inferiore ai 30 mila euro
CIRIE' - Il piromane dei bus potrebbe non aver agito da solo: è caccia ai possibili complici
CIRIE
Non sono concluse le indagini della procura di Ivrea sul rogo doloso che mercoledì scorso, nel cuore della notte, ha distrutto sette autobus parcheggiati nel piazzale della stazione ferroviaria di Ciriè. Un uomo è già stato fermato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore