ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sull'autostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO

| Scontro a fuoco tra il commando armato e le guardie giurate. Per fortuna nessuno č rimasto ferito. I malviventi sono poi saliti a bordo di due autovetture ritrovate poco distante dalla polizia stradale. Forse sono scappati nei campi

+ Miei preferiti
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO
La rapina, alla fine, è fallita. Ed è un miracolo che non si siano registrati feriti. Breve riassunto dell'assalto al portavalori andato in scena questa mattina tra gli svincoli di Volpiano e San Giorgio Canavese dell'autostrada A5 Torino-Aosta. I rapinatori erano armati di kalashnikov. Erano almeno in cinque. Hanno piazzato delle strisce chiodate lungo la carreggiata in direzione Aosta (foto sotto), certi che a quell'ora, poco dopo le 7.15, sarebbe passato di lì il portavalori della «All System». E' andato tutto secondo i piani fino a quando il blindato è rimasto bloccato in mezzo alla carreggiata. A quel punto, forse sorpresi dalla reazione delle guardie giurate o dalla presenza di altri veicoli rimasti fermi in mezzo all'autostrada con le gomme bucate, i rapinatori hanno desistito.

Hanno comunque danneggiato la blindatura del furgone portavalori, hanno ingaggiato uno scontro a fuoco con le guardie ma hanno preferito scappare a mani vuote. Sono stati esplosi alcuni colpi, forse in aria. Non sono registrati feriti. I malviventi sono poi saliti a bordo di due autovetture ritrovate poco distante dalla polizia stradale. Evidentemente le auto usate per il colpo sono state abbandonate e i balordi hanno preferito lasciare la A5 forse a piedi, dileguandosi nei campi della zona. Una donna che ha assistito all'assalto e si trovava a bordo di uno dei veicoli rimasti bloccati a causa dei chiodi sull'asfalto è stata portata in ospedale a causa dello spavento.

Le indagini della squadra mobile sono in corso. In tutto il Canavese è partita la caccia al commando del kalashnikov. Secondo le prime ricostruzioni sarebbero stati proprio i banditi ad aprire il fuoco contro il furgone blindato.

Intorno alle 10.30 è stata riaperta la carreggiata in direzione Torino dell'autostrada A5.

Galleria fotografica
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 1
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 2
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 3
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 4
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 5
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 6
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 7
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 8
ASSALTO AL PORTAVALORI - Rapinatori armati di kalashnikov sullautostrada A5: scattano le ricerche in tutto il Canavese - FOTO - immagine 9
Cronaca
CASTELLAMONTE - Lampeggiante blu in auto: denunciato 29enne
CASTELLAMONTE - Lampeggiante blu in auto: denunciato 29enne
Il ragazzo, gią noto alle forze dell'ordine, aveva applicato il dispositivo sullo specchietto retrovisore di una Citroen C3 bianca
OGLIANICO - Crollano calcinacci dal campanile: attimi di paura in centro - FOTO E VIDEO
OGLIANICO - Crollano calcinacci dal campanile: attimi di paura in centro - FOTO E VIDEO
Intervento dei vigili del fuoco di Ivrea. Purtroppo la torre campanaria necessiterebbe di interventi urgenti per la messa in sicurezza. Interventi che sono a carico della curia di Torino
CASTELLAMONTE - Nonnina di 98 anni investita in centro
CASTELLAMONTE - Nonnina di 98 anni investita in centro
La donna stava camminando in piazza Martiri della Libertą, non lontano dal campanile, quando č stata urtata da una Peugeot
TRUFFE - Attenzione ai nuovi tentativi di phishing attraverso SMS
TRUFFE - Attenzione ai nuovi tentativi di phishing attraverso SMS
Ennesimo tentativo di truffa, i messaggi che potrete ricevere non provengono da un indirizzo dell'Agenzia delle Entrate
CANAVESE - La Coldiretti incontra gli agricoltori della zona
CANAVESE - La Coldiretti incontra gli agricoltori della zona
Coldiretti Torino organizza un ciclo di incontri rivolti a tutti gli agricoltori associati per informare dei vari cambiamenti
CASTELLAMONTE - Scippatore in bicicletta deruba una maestra e la scaraventa a terra in pieno giorno
CASTELLAMONTE - Scippatore in bicicletta deruba una maestra e la scaraventa a terra in pieno giorno
La donna, sorpresa dalla violenza del gesto, non č riuscita ad opporre resistenza ed č caduta violentemente a terra. Ha riportato anche alcune ferite, per fortuna non gravi: č stata medicata al pronto soccorso e dimessa
OZEGNA-SAN GIORGIO - Incidente stradale, due feriti - FOTO
OZEGNA-SAN GIORGIO - Incidente stradale, due feriti - FOTO
Proprio al confine tra i due Comuni si sono scontrate una Alfa Romeo Giulietta e una Fiat Croma. I feriti a Cuorgnč
IVREA - Brutto incidente stradale: grave un 19enne in moto
IVREA - Brutto incidente stradale: grave un 19enne in moto
Era in sella alla propria motocicletta che si č scontrata prima con una Volvo e poi č andata a sbattere contro un muro
CHIVASSO - Rifiuti abbandonati: multe e una denuncia - VIDEO
CHIVASSO - Rifiuti abbandonati: multe e una denuncia - VIDEO
Nei primi quattro mesi, l'utilizzo delle due videotrappole in dotazione alla polizia municipale ha prodotto circa mille ore di video
SAN BENIGNO CANAVESE - Pistole giocattolo modificate per sparare: «artigiano» arrestato dai carabinieri
SAN BENIGNO CANAVESE - Pistole giocattolo modificate per sparare: «artigiano» arrestato dai carabinieri
La perquisizione nel garage dell'uomo ha permesso ai militari dell'Arma di scoprire una sorta di laboratorio all'interno del quale i carabinieri hanno sequestrato sei pistole giocattolo, di varia grandezza, modificate ad armi comuni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore