ATTACCO A NIZZA - Ore d'ansia per i canavesani in Costa Azzurra: anche stranieri tra le 84 vittime - VIDEO

| Ieri sera, un camion si è lanciato sul pubblico riunito per la festa nazionale del 14 luglio a Nizza. Falciando decine e decine di persone che si trovavano sulla Promenade des Anglais. Il terrorista è stato ucciso dalla polizia francese

+ Miei preferiti
ATTACCO A NIZZA - Ore dansia per i canavesani in Costa Azzurra: anche stranieri tra le 84 vittime - VIDEO
Ottantaquattro morti. Oltre cento feriti. E' il bilancio dell'ennesimo attentato terroristico in Francia. Ieri sera, un camion si è lanciato sul pubblico riunito per la festa nazionale del 14 luglio a Nizza. Falciando decine e decine di persone che si trovavano sulla Promenade des Anglais (il lungo mare) dopo aver assistito allo spettacolo pirotecnico. Il camion è avanzato a 80 chilometri all'ora facendo una sorta di slalom tra la gente. Il terrorista sarebbe stato identificato: si tratterebbe di un cittadino di origine tunisina di 31 anni. E' stato ucciso dalla polizia francese ma potrebbero esserci dei complici in fuga. 

Tra i morti pare non vi fossero solo francesi. Questa notte il ministro dell'interno Cazeneuve non ha svelato la nazionalità delle vittime: «Sarà il procuratore a comunicarlo perchè le operazioni di riconoscimento sono ancora in corso». Fonti vicine alla polizia francese parlano di due vittime italiane ma ovviamente è ancora tutto da confermare. Sono quindi ore d'ansia per i tanti canavesani che, in questo periodo, affollano la costa azzurra. Gli italiani rappresentano infatti la porzione più grande del turismo straniero nella zona. Moltissimi canavesani, negli anni scorsi, hanno comprato casa e non perdono occasione, ogni estate, di passare qualche settimana in costa azzurra. 
 
Anche per questo motivo, già nella notta, il Ministero dell'Interno ha raccomandato agli italiani di evitare spostamenti e seguire le indicazioni delle autorità locali. E' stato attivato il numero d'emergenza del consolato: 0033 (0) 768054804. La Farnesina ha attivato anche l'unità di crisi: numero di emergenza +39-06-36225. Facebook ha attivato il «safetycheck» chiedendo ai propri utenti presenti a Nizza di segnalare la loro posizione e, soprattutto, le condizioni di salute. Se ne saprà di più in mattinata. Sono comunque numerosi gli italiani (anche quelli residenti in Canavese) che in nottata hanno comunicato la loro situazione tramite il «safetycheck» del social network. Ovviamente conferme ufficiali arriveranno in mattinata solo dalla polizia francese.
Video
Cronaca
CUORGNE' - A fuoco un alloggio in pieno centro storico: provvidenziale intervento dei vigili del fuoco - VIDEO
CUORGNE
La strada è stata chiusa al traffico dalla polizia municipale di Cuorgnè. Dopo la messa in sicurezza dell'alloggio i tecnici del Comune hanno visionato lo stabile per verificarne l'agibilità. Illesa la persona che si trovava nell'abitazione
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l'estorsione a Cuorgnè
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l
E' il terzo arresto in paese nel giro di una settimana sempre nell'ambito della stessa inchiesta e del medesimo processo penale
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all'aeroporto Sandro Pertini
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all
Il quarantenne, residente nel torinese, è stato controllato dai finanzieri della compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo torinese; dopo un'ispezione del bagaglio, gli inquirenti hanno rinvenuto due sacchetti con le foglie di cocaina
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell'Ana
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell
Paolo Querio continuerà ad essere direttore del giornale sezionale «Lo Scarpone Canavesano». Nel 2021 il centenario della sezione
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
Una novità per i sei alunni della pluriclasse della scuola elementare: una nuova materia curricolare il Francoprovenzale
CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
CANAVESE - Il Ministero dell
Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
Il corso del Ciac è l'unico di questo tipo realizzato sul territorio canavesano e risponde alle precise richieste delle aziende
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
L’attività informativa dei militari della stazione di Castellamonte ha permesso di fermare Fabio Borria, 46 anni, fino ad allora resosi irreperibile all’estero, mentre usciva dall’abitazione dell’anziana donna
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
Apparentemente nullatenenti ma dall'alto tenore di vita, agli arrestati è stato contestato di aver portato fraudolentemente alla bancarotta una società del Torinese operante nel settore dell'edilizia
CALUSO-VISCHE-MAZZE' - Nuova raffica di furti nelle case della zona
CALUSO-VISCHE-MAZZE
I malviventi hanno agito soprattutto di notte ma, in alcuni casi, hanno preferito razziare gli alloggi anche nel tardo pomeriggio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore