BELMONTE - Il rilancio del Sacro Monte diventa un progetto culturale e artistico

| Le attività confluiranno nell'evento spettacolare, previsto nelle serate del 1-2-3 luglio 2017, in cui Belmonte si aprirà al mondo

+ Miei preferiti
BELMONTE - Il rilancio del Sacro Monte diventa un progetto culturale e artistico
Rafforzare il legame della comunità locale con il Sacro Monte, patrimonio di fede, cultura e arte riconosciuto dall’Unesco, e farlo vivere attraverso una manifestazione espressiva e artistica: è l’idea del progetto “Belmonte, un Sacro Monte aperto al mondo”, proposto dall’Associazione Teatro e Società di Torino e dall’Ente di Gestione dei Sacri Monti, che coinvolgerà, per quasi un anno, scuole e realtà culturali, artistiche, sociali, sportive, dei comuni circostanti Belmonte. Le attività confluiranno nell’evento spettacolare, previsto nelle serate del 1-2-3 luglio 2017, in cui Belmonte, proprio in occasione della ricorrenza del riconoscimento UNESCO (3 luglio 2003), si aprirà al mondo facendosi conoscere attraverso “lo sguardo” dei suoi abitanti. 
 
Il progetto è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “Valorizzazione dei patrimoni culturali 2016”, con il cofinanziamento dell’Ente di Gestione dei Sacri Monti destinato alla messa in sicurezza della struttura della Cappella XII, centrale nel percorso devozionale e unica per la particolare forma ottogonale. Il progetto “Belmonte, un Sacro Monte aperto al mondo” vede la collaborazione dei comuni dell’Unione Montana Val Gallenca - Canischio, Pertusio, Prascorsano, San Colombano Belmonte, Valperga - e di Cuorgnè; sarà presentato venerdì 14 OTTOBRE 2016 ore 21.00 presso l’ex Chiesa della SS. Trinità di Cuorgnè, nello spettacolo conferenza di informazione e intrattenimento, con interviste, canzoni, teatro e hiphop, che vedrà la partecipazione degli artisti Giorgia Giorietto e Mauro Capobianco, del gruppo etnomusicale Margram (Antonella Bellan, Roberto Sgarlata e Giancarlo Zedde).
 
L’intervento a Belmonte, con la direzione artistica del regista Claudio Montagna, si propone di stimolare un utilizzo civile e sociale del luogo: «Noi siamo dell’idea - spiega il regista - che per scoprire e far scoprire il valore di un bene come il Sacro Monte di Belmonte, non sia sufficiente parlarne, ma che sia il caso di interagire con esso. Oggi a Belmonte si organizzano momenti di tipo sportivo, conviviale, ricreativo, religioso, noi intendiamo proporre alla popolazione un’interazione anche di tipo espressivo, artistico, poetico con laboratori e attività mirate. La manifestazione di luglio dovrà dire al resto del mondo “cos’è” Belmonte per gli abitanti e farlo capire anche con la musica, il teatro, il canto, la danza, la poesia, l’arte figurativa, oltre che l’esibizione sportiva, la produzione di oggetti artigianali, la sartoria, la cucina, l’installazione di opere e manufatti; un’esperienza “immersiva” nell’unicità della forma narrativa artistica dei Sacri Monti».
 
«Il progetto presentato da “Teatro Società” al nostro Ente, sembra racchiudere gli elementi essenziali per perseguire le finalità assegnate all’Ente di gestione dei Sacri Monti, Ente strumentale della Regione Piemonte - spiega la Presidente Renata Lodari - La scelta di individuare il Sacro Monte di Belmonte quale sede per un progetto pilota di valorizzazione del circuito dei Sacri Monti piemontesi è condivisibile per i complessi aspetti geografici, archeologici, storici, religiosi, culturali e tradizionali che in esso sono racchiusi. Il Sacro Monte di Belmonte è in una posizione strategica perché facilmente raggiungibile dal capoluogo piemontese, ma è anche una meta tradizionale degli abitanti del Canavese, da sempre legati per devozione al Santuario».
 
Informazioni
Progetto “Belmonte, un Sacro Monte aperto al Mondo”
Associazione Teatro e Società
”Direttore Artistico: Claudio Montagna 
Responsabile progetto: Franco Carapelle
e-mail: franco.carapelle@teatrosocieta.it • scuola@teatrosocieta.it • sito: www.teatrosocieta.it
Dove è successo
Cronaca
VALPRATO SOANA - Si chiude la stagione invernale a Piamprato
VALPRATO SOANA - Si chiude la stagione invernale a Piamprato
Con la terza edizione della «Goia Dli Mat» si è chiusa la stagione invernale di Pianeta Neve Ski a Piamprato Soana
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Caluso prontamente intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco. Le auto coinvolte hanno terminato la corsa ruote all'aria nella scarpata a lato della carreggiata
IVREA - Il grido dei lavoratori Comdata in cassa integrazione
IVREA - Il grido dei lavoratori Comdata in cassa integrazione
«Vi raccontiamo la nostra storia perché presto potrebbe essere la vostra o quella dei vostri figli» dicono i lavoratori
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
È indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato e a tempo pieno di n.1 posto di "Coordinatore di servizi"
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
I carabinieri sono riusciti a ricostruire una rete di spaccio che ha coinvolto, nei mesi scorsi, Borgaro, Caselle e Mappano
CIRIE'-IVREA - Giampiero De Marzi è il Direttore della Salute Mentale
CIRIE
Ha iniziato la sua carriera professionale, negli anni 1985-1986, come neuropsichiatra infantile presso l'ex Ussl di Legnago
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
L'incendio è divampato ieri sera, intorno alle 23, nelle campagne a ridosso dell'ex statale 460. Probabile che qualcuno abbia appicato le fiamme di proposito. Indagini dei carabinieri in corso
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
Dramma oggi pomeriggio in Valchiusella: vittima dell'incidente un uomo di 41 anni salvato dal soccorso alpino
MAZZE' - Incidente mortale: il paese piange Roberto Peretto. Aveva solo 36 anni - FOTO
MAZZE
Il 36enne è rimasto vittima di un incidente a Rondissone mentre era in sella alla propria motocicletta Yamaha. La due ruote è andata a sbattere contro un carro attrezzi. L'impatto è stato violentissimo e il centauro è morto sul colpo
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
La dinamica è adesso al vaglio dei carabinieri della compagnia di Chivasso. La provinciale 90 In entrambe le direzioni è stata chiusa. Sul posto hanno operato anche i vigili del fuoco di Chivasso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore