BELMONTE - «La preparazione di Aib e Vigili del fuoco ha salvato case, persone e Santuario»

| Il presidente dell'unione montana della Val Gallenca, Piero Rolando Perino, traccia un bilancio a sei giorni dagli incendi che hanno devastato il Sacro Monte di Belmonte e ringrazia tutti quelli che si sono dati da fare

+ Miei preferiti
BELMONTE - «La preparazione di Aib e Vigili del fuoco ha salvato case, persone e Santuario»
«Giunti ormai al sesto giorno di lavoro per domare l’incendio ed effettuare le conseguenti operazioni di bonifica presso il Sacro Monte di Belmonte, non si può che constatare la distruzione e lo scempio che le fiamme hanno lasciato alle loro spalle. Dalle ore 14.00 del 25.03.19 alle ore 07.00 del 26.03.19 la violenza del fuoco, alimentato da un vento fortissimo con raffiche fino a 100 Km/h, ha messo a repentaglio oltre che il Santuario, il convento e le cappelle di Belmonte, anche gli abitati di Piandane Superiore, Piandane Inferiore di Pertusio; Riborgo, Vignanuova, Trucchi di Valperga; Santa Lucia e Pianrosa di Cuorgné; Bosdonio, Case Mont e Pemonte di Prascorsano.   

Grazie allo straordinario lavoro svolto da tutto il personale intervenuto si è evitato che l’incendio boschivo potesse estendersi agli edifici con la certezza che è stato fatto tutto il possibile per contrastare questo eccezionale evento.  Pertanto mi preme ringraziare, congiuntamente ai sindaci e per conto di tutta la popolazione dei comuni coinvolti, chi con grande senso di responsabilità, abnegazione e sacrificio ha preso parte alle operazioni di spegnimento dell’incendio:

I volontari del Corpo A.I.B. Piemonte, i capisquadra, i comandanti di distaccamento, gli ispettori e la direzione regionale per l’enorme lavoro svolto, la professionalità dimostrata e la costanza nel monitorare per giorni e giorni la situazione. Valga quale esempio l’allestimento della “linea canadese”, testata in un’esercitazione di qualche anno fa proprio a Belmonte, che è risultata fondamentale per salvare la frazione di Pemonte;

Il personale fisso e volontario dei Vigili del Fuoco, i comandanti di distaccamento, i funzionari e gli ispettori per aver gestito e coordinato le fasi più critiche dell’emergenza svolgendo la necessaria interfaccia tra le chiamate della popolazione e l’intervento delle squadre sui fronti delle fiamme oltre ad aver operato in svariate occasioni a protezione degli edifici;

I tecnici, il capocentro e la dirigenza tecnica della Società Smat per aver gestito le reti idriche in modo da garantire sempre l’approvvigionamento dei mezzi antincendio ed aver fornito il supporto necessario con apposite autobotti;

I volontari della Protezione Civile, della Croce Rossa e della Croce Bianca per aver svolto le attività logistiche e di supporto quali la gestione della viabilità, l’approvvigionamento di alimenti e bevande e aver predisposto l’evacuazione delle persone inferme;

I militari dei Carabinieri e dei Carabinieri Forestali, il personale della Polizia Municipale e i tecnici comunali per la presenza durante l’emergenza e la fondamentale gestione degli aspetti legati alla Sicurezza ed all’Ordine Pubblico;

Le persone che, dimostrando altruismo e senso di appartenenza alle comunità, hanno messo a disposizione i propri mezzi per trasportare acqua, hanno utilizzato le pale e i badili per contrastare l’avanzare delle fiamme in attesa dell’arrivo dei soccorsi.
 
Inoltre un ringraziamento va al Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, all’Assessore all’Ambiente, Montagna, Foreste, Parchi e Protezione Civile Alberto Valmaggia e alla Consigliera Valentina Caputo per aver seguito da subito l’evolversi dell’emergenza ed aver constatato immediatamente in loco quanto occorso».  (Piero Rolando Perino)

Cronaca
CANAVESE - Campagna europea «Alcohol and Drugs»: più controlli della polizia stradale dal 9 al 15 dicembre
CANAVESE - Campagna europea «Alcohol and Drugs»: più controlli della polizia stradale dal 9 al 15 dicembre
Gli operatori impegnati nei controlli, diurni e notturni, verificheranno lo stato psicofisico dei conducenti, valutando il tasso alcolemico con l'impiego dell'etilometro e l'alterazione dovuto all'uso di sostanze stupefacenti
CASELLE - Aereo resta bloccato sulla pista: lo scalo chiude 30 minuti
CASELLE - Aereo resta bloccato sulla pista: lo scalo chiude 30 minuti
Il blocco ha provocato ritardi su molti velivoli in partenza che hanno accusato anche un'ora di attesa prima del decollo
PARCO GRAN PARADISO - La bellezza del Parco nelle immagini in mostra al Forte di Bard
PARCO GRAN PARADISO - La bellezza del Parco nelle immagini in mostra al Forte di Bard
In mostra le immagini dei reportage realizzati dal fotografo Stefano Unterthiner nel periodo dal 2006 al 2017 su commissione del National Geographic Magazine
CUORGNE' - Due chili di esplosivi in casa nascosti dentro l'armadio: 42enne arrestato dai carabinieri - VIDEO
CUORGNE
L'uomo si era da poco trasferito a Cuorgnè dopo aver abitato a Salassa e Rivarolo Canavese. Sono in corso le indagini del caso per scoprire la provenienza del materiale esplosivo non autorizzato. I chili sequestrati saranno distrutti
CIRIÈ - Quarto blitz dei carabinieri nella casa abbandonata
CIRIÈ - Quarto blitz dei carabinieri nella casa abbandonata
I militari sono intervenuti per allontanare i nigeriani abusivi: la sindaca rassicura i cittadini della zona. Le indagini sono in corso
COLLERETTO G. - Il consigliere comunale è stato scarcerato
COLLERETTO G. - Il consigliere comunale è stato scarcerato
Eletto lo scorso mese di giugno scorso in minoranza, al consigliere è stata imposta la misura alternativa dell'obbligo di firma
CRISI MANITAL - 60 milioni di debiti. L'azienda cambia proprietà ma è in bilico: il piano di rilancio presentato a Parella non convince
CRISI MANITAL - 60 milioni di debiti. L
Al castello di Parella, giovedì pomeriggio, Luigi Grosso, nuovo amministratore delegato, ha tentato di rasserenare il clima attorno all'azienda presentando il piano di rilancio varato dalla nuova proprietà «Igi Investimenti»
CUORGNE' - Il consigliere comunale raccoglie i cachi e li dona alla casa di riposo
CUORGNE
Un'iniziativa partita qualche anno fa da un'idea del sindaco Beppe Pezzetto, che è apprezzata da coloro che beneficiano del regalo
RIVAROLO - Addio scuola: è stato abbattuto anche l'ultimo muro - FOTO
RIVAROLO - Addio scuola: è stato abbattuto anche l
Ora, una volta smaltite le macerie del vecchio edificio, potranno partire i lavori per la realizzazione del parco urbano
CUORGNE' - Un'opera di Franco Grisolano in dono al centro incontro anziani
CUORGNE
Si arricchisce ulteriormente la pinacoteca del centro incontro anziani di Villa Filanda
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore