BIMBA MUORE NELLA CULLA: L'ASL BLOCCA I VACCINI. LA PROCURA DI IVREA APRE UN'INCHIESTA

| La procura ha aperto un fascicolo sulla morte sospetta di una bimba di appena due mesi. L'Asl blocca la partita dei vaccini per l'immediata sostituzione. «Le vaccinazioni non subiscono alcuna sospensione e sono regolarmente effettuate»

+ Miei preferiti
BIMBA MUORE NELLA CULLA: LASL BLOCCA I VACCINI. LA PROCURA DI IVREA APRE UNINCHIESTA
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo sulla morte sospetta di una bimba di appena due mesi. L'episodio si è verificato a Lemie, piccolo Comune delle Valli di Lanzo. A trovare il cadavere della piccola è stata la madre. La piccola, di origini nigeriane ma nata a Torino, era ospite di una comunità per rifugiati. A dare l'allarme è stata la mamma intorno alle 6.30. Dopo l'ultima poppata la bimba si è addormentata. Poco dopo è sopraggiunto il decesso. Inutili i soccorsi da parte del personale del 118. Quando i medici sono arrivati a Lemie, il cuoricino della neonata aveva già smesso di battere.

Ieri la bambina era stata sottoposta al ciclo primario di vaccinazione: esavalente, anti-pneumococco, anti-rota virus. Per questo motivo la procura di Ivrea, su indicazione dei carabinieri della compagnia di Venaria intervenuti sul posto, ha aperto un fascicolo. Potrebbe trattarsi di Sids, la sindrome di morte improvvisa del lattante che in Italia uccide circa 300 neonati l’anno. Un'ipotesi da verificare. Il corpo della bimba è stato portato alle camere mortuarie dell'ospedale di Lanzo a disposizione della procura di Ivrea. E' probabile che, già in giornata, venga disposta l'autopsia. Del fascicolo d'indagine se ne sta occupando il pubblico ministero Giuseppe Drammis.

«Siamo particolarmente colpiti dal dramma che ha interessato la famiglia della piccola – dichiara il direttore generale dell’Asl To4 del Canavese, Lorenzo Ardissone – anche perché di fronte alla morte improvvisa di un bimbo non si può che rimanere attoniti e profondamente addolorati. Siamo comunque in collegamento diretto con la Procura della Repubblica e stiamo predisponendo la documentazione clinica utile a chiarire quanto accaduto». L'Asl conferma che ieri la piccola era stata vaccinata con l’esavalente (vaccino contro difterite, epatite B, infezioni da Haemophilus Influenzae tipo B, pertosse, poliomielite e tetano) più il vaccino anti-Rotavirus.

«Non conoscendo le cause della morte, che saranno chiarite dal riscontro autoptico – riferisce il direttore sanitario Giovanni La Valle – abbiamo bloccato, in via del tutto prudenziale, i lotti dei vaccini utilizzati e li stiamo sostituendo con altri. Le vaccinazioni non subiscono alcuna sospensione e sono regolarmente effettuate secondo i calendari programmati».

Dove è successo
Cronaca
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
Questa mattina il Gip del tribunale di Ivrea, pur convalidando l'arresto, non ha disposto alcuna misura restrittiva per il ragazzo
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso è irta di rifiuti - FOTO
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso è irta di rifiuti - FOTO
Tra Leini e Lombarodre la strada che porta al Gran Paradiso è costellata di piazzole che molti hanno scambiato per discariche
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Agliè, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Agliè, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
Sulle dinamiche degli schianti sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Ivrea. L'incidente più grave a Pont Canavese, in frazione Doblazio. Abbattuto anche un palo dell'illuminazione pubblica
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l'auto utilizzata dai ladri per raggirare i pensionati - FOTO
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l
Potrebbero aver agito in tantissimi Comuni del Canavese, della provincia e anche a Torino i malviventi intercettati ieri mattina a Caselle dopo l'ennesima truffa ai danni di un'anziana. Uno di loro è stato arrestato
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che riassume mesi di disagi
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l'Asl To4 sulla questione sicurezza
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l
Solo qualche giorno fa un'altra aggressione è stata registrata nel Presidio Ospedaliero di Chivasso. Allarme tra i dipendenti
BORGOMASINO - Rubano 200 mila euro di materiale sportivo: due arresti
BORGOMASINO - Rubano 200 mila euro di materiale sportivo: due arresti
Operazione coordinata dalla procura di Aosta per un ingente furto in un negozio. In manette due fratelli di Borgomasino
CASELLE - Truffe agli anziani: malvivente di Montalenghe arrestato dai carabinieri dopo un furto
CASELLE - Truffe agli anziani: malvivente di Montalenghe arrestato dai carabinieri dopo un furto
L’uomo è stato sorpreso mentre fungeva da “palo” in attesa di due complici che consumavano una truffa, qualificandosi come tecnico dell’acquedotto e vigile urbano (in borghese), nei confronti di una 75enne residente a Caselle
VALPERGA - Finto vigile porta via risparmi e gioielli a due anziani
VALPERGA - Finto vigile porta via risparmi e gioielli a due anziani
Il sindaco Gabriele Francisca avverte la popolazione: «Sono italiani, alti, uno con pizzetto, l'altro con barba curata e brizzolato»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore