BORGARO - Finto sequestro: il padre si è inventato tutto per paura di perdere il figlio

| Questa mattina i carabinieri hanno fatto luce su quanto avvenuto domenica

+ Miei preferiti
BORGARO - Finto sequestro: il padre si è inventato tutto per paura di perdere il figlio
Temeva che gli venisse tolta la patria potestà dopo aver perso il figlioletto di appena tre anni nel caos della festa patronale del paese. Per questo motivo, Alex Giarrizzo, il papà di 31 anni residente a Borgaro Torinese, ha finto il sequestro del figlio. Dovrà ora rispondere di simulazione di reato, procurato allarme, abbandono di minore e calunnia. Quest'ultima denuncia riguarda il presunto riconoscimento del rom autore del sequestro: l'uomo, in caserma a Caselle, aveva riconosciuto il sequestratore da una foto segnaletica. Peccato che la foto fosse quella di un soggetto già attualmente in carcere che, ovviamente, non poteva essere presente, domenica, durante la fiera di Borgaro. 
 
Questa mattina, al comando della compagnia carabinieri di Venaria, il capitano Roberto Capriolo, il procuratore capo d'Ivrea, Giuseppe Ferrando, e il comandante del nucleo operativo venariese, Diego Mannarelli, hanno spiegato come sono riusciti a smascherare l'uomo. Fondamentale la comparazione del racconto di quest’ultimo con le immagini registrate delle telecamere di videosorveglianza del Comune e di alcuni istituti bancari del centro borgarese. I filmati mostrano il bambino, da solo, alle 17.17 e, dopo appena cinque minuti, in braccio alla mamma. Un lasso di tempo troppo breve per immaginare un tentativo di sequestro con tanto di aggressione da parte del padre al presunto rapitore. Nessuna telecamera, inoltre, ha registrato la fuga della Renault 19 con la quale il sequestratore si sarebbe allontanato da Borgaro.
 
«Ho ritrovato mio figlio, da solo, davanti a una panetteria – ha ammesso ieri sera, messo alle strette dai carabinieri, Alex Giarrizzo – una signora mi ha detto che mi avrebbero tolto il bambino perché si trattava di abbandono di minore. Ho avuto paura. Mi sono inventato tutto». Il procuratore Ferrando ha ammesso che il racconto dell'uomo, in un primo momento, si è avvalso della conferma di alcuni testimoni presenti alla fiera di Borgaro: «Nel racconto di alcuni di essi sembra quasi che il rapitore, benché inesistente, si sia davvero materializzato. Un plauso alle forze dell'ordine per aver risolto il caso e ai nervi saldi della città di Borgaro. La situazione non è degenerata come avvenuto due anni fa alla Continassa».
 
L'inchiesta, condotta dai carabinieri di Caselle e della compagnia di Venaria, è stata coordinata direttamente dal procuratore capo d'Ivrea, Giuseppe Ferrando, e dal suo sostituto Giuseppe Drammis (nella foto, il capitano Capriolo, il procuratore Ferrando e il luogotenente Mannarelli).
Cronaca
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
Il sindaco Vacca, dopo aver chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, ha chiuso per precauzione via Fratelli Debernardi
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
Un vasto incendio boschivo si è sviluppato nel tardo pomeriggio di oggi tra Ivrea e Pavone Canavese. Le fiamme, alimentate dal vento, si sono estese ad un'ampia zona. Vigili del fuoco e volontari Aib al lavoro da ore
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
L’incidenza delle sindromi influenzali nella settimana dall’8 al 15 gennaio 2018 è scesa in Piemonte a 15,8 casi su 1000 assistiti
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
Collaborazione tra l'associazione Liceo Musicale di Rivarolo e la scuola media Gozzano
CUORGNE' - Il benvenuto della città ai nuovi nati del 2017 - FOTO
CUORGNE
Anche i genitori hanno apprezzato l'iniziativa che, per fortuna, sta diventando una consuetudine per i nuovi nati di Cuorgnè
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
Per domare l'incendio hanno operato i pompieri di Ivrea e le squadre volontari dei distaccamenti di Cuorgnè e Castellamonte
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
Dramma l'altra sera in via Gramsci dove una ragazza di 28 anni è stata travolta dalla propria Punto. E' grave in ospedale
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
Il nuovo teatro leinicese inaugura il suo cartellone realizzato in collaborazione con la «Fondazione Piemonte dal Vivo»
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l'inizio del carnevale
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l
L'iniziativa prevede una passeggiata con l'archeologa Lorenza Boni e lo spettacolo «Diamantinus e il Manoscritto ritrovato»
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
Sono stati alcuni passanti, che per fortuna non si trovavano a ridosso dell'area del crollo quando gli intonaci sono venuti giù, a chiamare il 115. A staccarsi alcune pesanti parti dell'intonaco di cemento nel soffitto del porticato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore