BORGARO - Zingari sugli autobus: il Comune si affida alla vigilanza privata contro i rom

| Lo ha annunciato il sindaco Claudio Gambino, ieri sera, in consiglio comunale. «La situazione è nuovamente intollerabile. I miei concittadini hanno il diritto di viaggiare tranquilli e sicuri come tutti gli altri utenti»

+ Miei preferiti
BORGARO - Zingari sugli autobus: il Comune si affida alla vigilanza privata contro i rom
Vigilanza privata contro gli zingari molesti sui bus della linea 69 che, da Torino, arriva fino a Borgaro. Lo ha annunciato il sindaco di Borgaro, Claudio Gambino, ieri sera in consiglio comunale. «Il servizio di vigilanza lo pagheremo noi – ha detto il primo cittadino – ma certo per ragioni economiche non potremo coprire tutto l'arco della giornata. Per questo motovi ho scritto al prefetto e al sindaco di Torino, ai carabinieri, alla polizia e al Gruppo Torinese Trasporti per fare in modo che anche loro intervengano in nostro aiuto. Se agiamo insieme riusciremo a risolvere il problema».
 
Gambino ha espresso con belle parole un risentimento contro il campo nomadi al confine tra Borgaro e Torino che è ormai palese a tutta la popolazione. Nei giorni scorsi, in città, è nato anche un comitato genitori che ha chiesto a gran voce al sindaco di trovare una soluzione: mamme e papà si sono detti preoccupati per l'incolumità dei figli che, giornalmente, salgono sui bus delle linea 69. «Colpa» di quella fermata in prossimità dell'ingresso del campo nomadi di strada Aeroporto che favorirebbe l'accesso al bus da parte dei rom. «La situazione è nuovamente intollerabile - ha aggiunto il sindaco - e credo che i borgaresi che pagano fior di quattrini per l'abbonamento al bus abbiano il diritto di viaggiare tranquilli e sicuri come tutti gli altri utenti».
 
Di atti vandalici, molestie e scippi a bordo degli autobus Gtt diretti a Borgaro se ne era parlato anche alcuni mesi fa. Specie quando Gambino, sindaco Pd, aveva provocatoriamente proposto di istituire una linea «riservata» ai nomadi. Seguirono mesi di dibattito e controlli sui bus, con pattuglie delle forze dell'ordine appositamente in servizio sul 69 per limitare l'accesso degli zingari molesti (e, molto spesso, senza biglietto). Per fronteggiare il problema dell’impossibile convivenza fra rom e utenti era stato convocato ripetutamente un tavolo tecnico sulla sicurezza. Tutto bene fino a quando vigili e carabinieri hanno smesso di salire a bordo degli autobus. Da allora il problema si è ripresentato con la stessa preoccupante frequenza. Ora Borgaro tenta la carta della vigilanza privata.
Cronaca
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense
CHIVASSO - Traslocano gli ambulatori specialistici
CHIVASSO - Traslocano gli ambulatori specialistici
A partire da martedì 17 luglio saranno operativi tre ambulatori specialistici finora dislocati in altre sedi dell'ospedale
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
Sono indagati per reati diversi ma sono finiti tutti nella stessa operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta. In buona parte finiti nell'inchiesta per aver votato o firmato atti del Comune
LOCANA - Iren dona una motoslitta al Soccorso Alpino
LOCANA - Iren dona una motoslitta al Soccorso Alpino
Il mezzo farà il suo esordio sulle montagne della Valle Orco (neve permettendo) nel corso del prossimo inverno
BORGARO - Successo per la Notte Bianca con Cristina Chiabotto
BORGARO - Successo per la Notte Bianca con Cristina Chiabotto
«E' stato un venerdì sera che non dimenticheremo facilmente» dice il sindaco Claudio Gambino che ringrazia tutti i partecipanti
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell'arrivo di CR7 a Torino - VIDEO JUVENTUS
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell
Cristiano Ronaldo è stato prelevato direttamente sulla pista dell'aeroporto Sandro Pertini da un'auto che lo ha accompagnato nell'abitazione dove trascorrerà la serata e la notte. Poi domani visite mediche e presentazione allo Stadium
CASELLE - Cristiano Ronaldo è atterrato oggi all'aeroporto di Torino
CASELLE - Cristiano Ronaldo è atterrato oggi all
La stella della Juventus ha anticipato di un giorno l’arrivo a Torino per poter raggiungere i suoi nuovi compagni ed evitare bagni di folla. L’aereo di CR7 è arrivato a Caselle intorno alle 17
CANAVESE - Lavori in corso sulle provinciali 217, 66, 23 e 11
CANAVESE - Lavori in corso sulle provinciali 217, 66, 23 e 11
Le opere, a cura del servizio viabilità dell'ex provincia, riguarderanno i Comuni di Chivasso, Barone, Brosso e Vico Canavese
COLLERETTO G. - Successo per il banco alimentare dei bambini - FOTO
COLLERETTO G. - Successo per il banco alimentare dei bambini - FOTO
A conclusione della giornata Osvaldo ed i coordinatori di Giochiamo Insieme Estate, hanno ringraziato tutte i partecipanti
CASTELLAMONTE - Insulti e minacce a clienti e gestori dei bar
CASTELLAMONTE - Insulti e minacce a clienti e gestori dei bar
Due clienti, armati di un coltello, hanno seminato il panico al Cabosse e all'Umberto 2.0. Poi sono stati fermati dai militari
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore