BORGIALLO - Carabinieri al night in borghese vengono scambiati per clienti: multa confermata dal Tar

| Il Tar ha respinto il ricorso del circolo privato «Kiss One Club» di Priacco contro il Comune di Borgiallo che aveva multato i titolari e ordinato la sospensione delle attivitą non autorizzate dopo un controllo dei carabinieri di Cuorgnč

+ Miei preferiti
BORGIALLO - Carabinieri al night in borghese vengono scambiati per clienti: multa confermata dal Tar
Il Tar Piemonte ha respinto il ricorso del circolo privato «Kiss One Club» di Priacco contro il Comune di Borgiallo che aveva multato i titolari e ordinato la sospensione delle attività non autorizzate. Nel corso di un controllo in borghese, a marzo, i carabinieri di Cuorgnè erano stati scambiati per clienti qualunque. All'interno erano in corso spettacoli di night club con intrattenimento da parte di «entraîneuse», musica e somministrazione di bevande, con accesso libero degli utenti senza alcun controllo alla cassa. Circostanza che ha fatto scattare la sanzione, dal momento che nel circolo privato avrebbero dovuto entrare solo i soci.

«La natura di locale aperto al pubblico emerge in modo univoco e concorde da tutti gli elementi istruttori acquisiti», confermano i giudici del Tar, sottolineando che i carabinieri «sono entrati liberamente all’interno in abiti civili e sono stati salutati come normali clienti dalla donna che si trovava alla cassa del locale e da un uomo con atteggiamento tipico di chi svolge le mansioni di buttafuori, senza che nessuno verificasse se fossero o meno soci».

Lo stesso legale rappresentante del circolo, all’atto della contestazione, come riportato nel pronunciamento dei giudici, ammette che negli ultimi mesi ha seguito poco il locale, «pertanto è capitato che persone che non erano soci vi accedessero; non venivano controllate prima di entrare, consumavano e si intrattenevano nel locale». Nella sentenza si fa riferimento anche alle dichiarazioni rilasciate ai carabinieri dalle “collaboratrici” e dalle “intrattenitrici” del locale, che confermano che l’ingresso al locale era libero, che non veniva richiesta l’esibizione di alcuna tessera associativa, che non veniva tenuto regolarmente il registro dei soci, che all’esterno del locale non era stata apposta alcuna indicazione atta a segnalare il carattere “riservato ai soci” dell’attività e che, infine, le stesse “entraineuse”, indicate fittiziamente come socie del circolo, operavano in realtà come dipendenti.

«Alla luce di tali rilievi, il provvedimento adottato dall’amministrazione comunale di Borgiallo su sollecitazione del competente comando dei carabinieri, appare legittimo e immune dalle censure dedotte dal circolo ricorrente, essendo stata sanzionata ai sensi dell’articolo 666 c.p. con l’irrogazione di sanzione pecuniaria e l’ordine di immediata cessazione dell’attività non autorizzata», concludono i giudici. Per i titolari del night danno e beffa: non solo dovranno pagare la multa ma sono anche stati condannati a rifondere al Comune le spese di lite. Altri 2000 euro.

Cronaca
CUORGNE' - Accensione fuochi non autorizzati: il Comune manda i vigili
CUORGNE
«Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini esasperati dal non poter aprire le finestre delle proprie case»
INGRIA - Una sfida per stomaci di ferro: domenica c'č «Ingria VS Food»
INGRIA - Una sfida per stomaci di ferro: domenica c
Il concorrente dovrą cimentarsi nella degustazione di una portata costituita da un panino da 800 grammi, 0,5 litri di birra, 400 grammi di patatine
CUORGNE' - Incendio devasta un deposito di legna vicino al Ponte Vecchio - FOTO
CUORGNE
Il pronto intervento delle squadre dei vigili del fuoco ha evitato che le fiamme potessero estendersi anche al resto dell'abitazione
RUEGLIO - Richiedente asilo minaccia e insulta la sindaca del paese
RUEGLIO - Richiedente asilo minaccia e insulta la sindaca del paese
Il caso segnalato ai carabinieri. L'uomo sarebbe in attesa di ricevere un contributo dal consorzio socio assistenziale
CHIVASSO - Nessun maltrattamento all'asilo: maestra prosciolta
CHIVASSO - Nessun maltrattamento all
Le accuse a carico della donna, scattate dopo un esposto presentato da alcuni genitori, sono risultate insussistenti
VOLPIANO - Armati di pistola rapinano un camionista fermo nel parcheggio e scappano con il prezioso carico del tir
VOLPIANO - Armati di pistola rapinano un camionista fermo nel parcheggio e scappano con il prezioso carico del tir
Torna a colpire anche in Canavese la banda dei tir che rapina i camionisti fermi nei parcheggi. A Volpiano i malviventi hanno assaltato un camion fermo in via Brandizzo, nella zona industriale della cittadina. Bottino in bobine di rame
FELETTO - Spaventoso incidente stradale sulla 460: ferita una donna di Rivarolo Canavese - FOTO
FELETTO - Spaventoso incidente stradale sulla 460: ferita una donna di Rivarolo Canavese - FOTO
La donna era diretta verso Bosconero. Per fortuna, nell’uscire di strada, la vettura non ha centrato altri mezzi in transito. La 39enne č stata soccorsa dal personale del 118 che l’ha trasportata in ambulanza all’ospedale di Cirič
VOLPIANO - Raggira una suora e si fa consegnare 7200 euro: condannata
VOLPIANO - Raggira una suora e si fa consegnare 7200 euro: condannata
Una ragazza di 27 anni residente a Volpiano č stata condannata in primo grado dal tribunale di Ivrea ad otto mesi
CASELLE - Dall'inverno il volo diretto che collega Torino con Chisinau
CASELLE - Dall
Come anticipato nei mesi scorsi, la compagnia aerea Wizz Air continua ad ampliare la propria presenza sullo scalo di Caselle
VALPERGA - Incendio in officina: intervento dei vigili del fuoco
VALPERGA - Incendio in officina: intervento dei vigili del fuoco
Per fortuna da una ditta vicina si sono accorti del fumo e sono subito intervenuti con gli estintori per domare le fiamme
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore