BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo

| Sabato scorso l'addestramento di Vigili del fuoco e Soccorso Alpino, insieme, nel Rio Piovano

+ Miei preferiti
BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo
Sono iniziate alle 8 di sabato 27 Settembre, le operazioni di simulazione del recupero di un ferito che sta svolgendo attività di torrentismo, in accordo all'esercitazione congiunta Soccorso Alpino - XIIa Delegazione Canavesana e SAF e Nucleo Sommozzatori - Vigili del Fuoco Comando Provinciale di Torino. Luogo deputato per la difficile operazione di salvataggio: l'esclusivo quanto impervio scenario del Rio Piovano, tra Borgofranco d'Ivrea e Quincinetto, che, complice l'estate piovosa, si è rivelato ottimo banco di prova per il lavoro dei due Corpi di Protezione Civile.
 
L'idea di questo momento di verifica, è nato dall'efficiente collaborazione fra i due Corpi, che sempre più frequentemente si trovano insieme per soccorrere chi si trova in situazioni di pericolo: ecco l'esigenza di affinare tecniche e procedure, oltre che consolidare rapporti di fiducia e amicizia tra gli uomini. Il figurante che simulava avere avuto un incidente importante nella pratica del torrentismo in forra, è stato raggiunto dai Sommozzatori e dai SAF a metà mattina, lungo un tratto particolarmente insidioso della cascata (foto allegate). Imbracato, è stato posto nella barella in dotazione dei Vigili del Fuoco, utilizzata appositamente per questo tipo di intervento.
 
Da lì, trasportato per un lungo tratto di salti e pozze formati dalla cascata, fino al tratto finale, che essendo molto "aereo", ha visto l'intervento dei tecnici del Soccorso Alpino che hanno preso in consegna il ferito e lo hanno fatto scendere a lato della cascata con un sistema di ancoraggi, corde doppie e teleferica, imponente. (Foto allegate). Intorno alle 16 si sono concluse le operazioni, che hanno visto tutti i partecipanti, feriti compresi, ad un debriefing molto tecnico ma non per questo altrettanto informale ed amichevole.
 
Il lavoro che è stato portato avanti dai vertici del Soccorso Alpino della XIIa Delegazione Canavesana e quelli del Comando dei SAF e dai Sommozzatori dei Vigili del Fuoco, durato parecchi mesi, sabato ha avuto un il suo corretto epilogo, evidenziando non solo l'elevato grado operativo e specialistico dei partecipanti, ma anche la volontà di confrontarsi e scambiarsi opinioni ed esperienze, mostrando, anche se alle volte non se ne valuta con attenzione l'importanza, il fondamentale apporto umano. La conoscenza fra le persone e la capacità di lavorare insieme, unti a grandi addestramento e attitudini tecniche, rimane il pilastro portante per  portare aiuto a chi è in pericolo di vita.
Galleria fotografica
BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo - immagine 1
BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo - immagine 2
BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo - immagine 3
BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo - immagine 4
BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo - immagine 5
BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo - immagine 6
BORGOFRANCO - Esercitazione congiunta: un successo - immagine 7
Cronaca
IVREA - Guida sicura: un corso per gli studenti al liceo Gramsci
IVREA - Guida sicura: un corso per gli studenti al liceo Gramsci
Iniziativa promossa al liceo eporediese grazie alla collaborazione tra Inner Wheel Club di Ivrea e l'associazione onlus «I Do»
IVREA - Tenta di svaligiare la stessa azienda per due volte: denunciato dalla polizia
IVREA - Tenta di svaligiare la stessa azienda per due volte: denunciato dalla polizia
Intorno alla mezzanotte di ieri si è attivato il sistema di allarme anti-intrusione di una ditta di San Bernardo d’Ivrea. Il circuito di videosorveglianza di un istituto di vigilanza ha segnalato la presenza di un soggetto sospetto
OMICIDIO DI RIVAROLO - Slitta la sentenza: dubbi sulle celle telefoniche e sul movente
OMICIDIO DI RIVAROLO - Slitta la sentenza: dubbi sulle celle telefoniche e sul movente
Gli orari dello scarico dei dati della cella di Rivarolo, infatti, non combacerebbero con la tesi dell'accusa, secondo la quale Pomatto fu ucciso da Perri nelle campagne di Vesignano il 18 gennaio 2016 dopo le 20.30
IVREA - Si masturba davanti alle pazienti: per ora resta in carcere
IVREA - Si masturba davanti alle pazienti: per ora resta in carcere
Resta in carcere Morad Khaliissi, il ventenne residente a Pont che la scorsa settimana ha seminato il panico all'ospedale di Ivrea
LEINI - Armi in casa: pastore arrestato dai carabinieri a Busca
LEINI - Armi in casa: pastore arrestato dai carabinieri a Busca
Operazione dei militari di Leini. Le armi sono state sequestrate. Saranno analizzate per scoprire se hanno sparato di recente
CHIESANUOVA - Un concerto per celebrare il pesce d'aprile
CHIESANUOVA - Un concerto per celebrare il pesce d
Iniziativa dell'associazione Liceo Musicale di Rivarolo Canavese
AGLIE'-BAIRO-TORRE - In bici per scoprire il territorio
AGLIE
Torna «Cibinbici», passeggiata gastronomica per appassionati di mountain bike e nordic walking
CUORGNE' - Città e commercio in lutto per l'addio ad Anna Maria Peila
CUORGNE
Figura storica del commercio locale, faceva parte di una famiglia conosciuta in città. Il marito era stato anche assessore
IVREA - Grave incidente al maneggio. Si ribalta la carrozza: due feriti. Uno trasportato in elicottero al Cto
IVREA - Grave incidente al maneggio. Si ribalta la carrozza: due feriti. Uno trasportato in elicottero al Cto
Un uomo di 71 anni è rimasto ferito a seguito del ribaltamento di una carrozza. Medicato sul posto dal personale del 118, allertato dai responsabili del maneggio, è stato trasportato in elicottero al Cto
RIVAROLO - Truffe in tutta Italia: chiesti 70 anni di carcere
RIVAROLO - Truffe in tutta Italia: chiesti 70 anni di carcere
I carabinieri di Rivarolo, che hanno sgominato la banda, hanno recuperato 460 assegni falsi; ben 234 le truffe accertate
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore