BORGOMASINO - Raggira due pazienti della casa di riposo: condannato

| Si è chiuso il processo per circonvenzione d'incapace che vedeva sul banco degli imputati Alberto Bronzolo, infermiere di Ivrea

+ Miei preferiti
BORGOMASINO - Raggira due pazienti della casa di riposo: condannato
Tre assoluzioni e una condanna. Si è chiuso al tribunale di Ivrea il processo di primo grado per circonvenzione d'incapace che vedeva sul banco degli imputati Alberto Bronzolo, infermiere cinquantaduenne di Ivrea, Antonietta Crepaldi, 56 anni, di Borgomasino, Maritza Castillo Guillen, 38 anni, di Azeglio, e Giorgio Petitti, 53 anni di Strambino. Solo Bronzolo è stato condannato a due anni e 3 mesi di reclusione, più la confisca e la restituzione di somme di denaro pari a 113 mila euro. Dovrà risarcire anche i danni morali e materiali nei confronti di due donne che si sono costituite parte civile.
 
Tra il 2009 ed il 2011, secondo l'accusa, due donne, madre e figlia (all’epoca rispettivamente di 93 e 66 anni), erano ricoverate alla casa di riposo di Borgomasino. L’infermiere era riuscito a carpire la loro buona fede e, approfittando dello stato di disagio psichico, si era fatto intestare conti correnti e un appartamento. Erano stati proprio i responsabili della struttura sanitaria a denunciare la vicenda in procura. Le indagini dei carabinieri hanno fatto il resto. 
 
Dopo la sentenza di primo grado i legali dell'infermiere, con tutta probabilità, presenteranno ricorso in appello. Diverse le perizie che sono state esaminate dal giudice Ludovico Morello. Antonietta Crepaldi, Maritza Castillo Guillen e Giorgio Petitti, quest'ultimo accusato di falsità ideologica in certificati, sono stati assolti. Crepaldi e Castillo per non aver commesso il fatto. Il medic, invece, perché il fatto non costituisce reato.
Cronaca
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell'Inps
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell
Torna la piena funzionalità dell'Istituto. Qualche mese di disagio per i cittadini: «Sapranno capire», dice il sindaco Castello
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
La polizia ha arrestato il presunto assassino del damanhuriano Antonello Bessi, 57 anni, artigiano di Vercelli, molto noto a Baldissero Canavese e Vidracco
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
Il direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi, accompagnato da Franco Trombetta, ha visitato cinque aziende canavesane
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
Un pensionato a bordo di una Fiat Panda, per cause in fase di accertamento, è finito nella roggia che corre a lato della provinciale
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
Scossa di terremoto, nella notte tra lunedì e martedì, con epicentro a Sparone, poco distante dal confine del Parco
CUORGNE'-IVREA - Ubriachi al volante: quattro denunciati. Uno era persino senza patente...
CUORGNE
Record lungo la provinciale 45 a Cuorgnè: automobilista con tasso alcolemico sei volte e mezzo superiore al limite consentito. Altre due persone, invece, segnalate alla prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti
CANAVESE - Visite sportive in nero: denunciati due medici dalla guardia di finanza
CANAVESE - Visite sportive in nero: denunciati due medici dalla guardia di finanza
Al momento di rilasciare i certificati medici per attività sportiva agonistica, omettevano, sistematicamente, di emettere le ricevute fiscali e di conseguenza di dichiarare i loro compensi. Un medico di Ciriè e uno di Lanzo nei guai
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
Per cause in fase di accertamento si è verificato uno scontro frontale tra un camion di una ditta di trasporti e una Toyota Yaris
LEVONE - Land Rover da record: la maxi scritta è realtà - VIDEO
LEVONE - Land Rover da record: la maxi scritta è realtà - VIDEO
L'iniziativa, mai realizzata in Italia, ha avuto un grande successo. Nella stessa giornata in paese la Sagra del Pignoletto
IVREA - Detenuto 41enne picchia un poliziotto e lo manda in ospedale
IVREA - Detenuto 41enne picchia un poliziotto e lo manda in ospedale
A dare la notizia è il segretario generale Osapp, Leo Beneduci: «Del degrado nelle carceri italiane ne fanno le spese i poliziotti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore