BOSCONERO - 30 assunzioni alla Eaton: un bel segnale per il lavoro

| Aumentano i dipendenti: lo stesso succederà nei prossimi mesi, vista l'assunzione di altri 12 operai a tempo determinato

+ Miei preferiti
BOSCONERO - 30 assunzioni alla Eaton: un bel segnale per il lavoro
Buone notizie sul fronte occupazionale dagli stabilimenti della Eaton in Canavese. In un quadro generale ancora di crisi del comparto industriale e di contrazione dei posti di lavoro, la multinazionale americana ha incrementato il numero di operai nello stabilimento di Bosconero. «A gennaio sono stati assunti 30 dipendenti a tempo indeterminato e, in virtù dell’accordo sindacale che abbiamo siglato, l’azienda ha privilegiato gli ex-interinali – spiega Mauro Fabrizio, Rsu di Bosconero e coordinatore della Fim-Cisl per gli stabilimenti Eaton in provincia – lo stesso succederà nei prossimi mesi, quando si prevede l’assunzione di altri 12 operai a tempo determinato». 
 
Inoltre questo accordo ha evitato nei mesi precedenti che si procedesse a dei licenziamenti nell’impianto ex-Amtec di Rivarolo (ora Eaton CH). «C’è stato un ridimensionamento, ma siamo risuciti ad attivare una sorta di ammortizzatore sociale interno, prevedendo per i lavoratori in esubero a Rivarolo un posto a Bosconero – spiega ancora Fabrizio – in generale, si è confermato l’interesse strategico da parte della proprietà di mantenere una presenza importante sul nostro territorio, che rappresenta il presidio produttivo più importante in Italia». Parlando di numeri, la Eaton allo stato attuale vanta in Italia ancora circa 700 lavoratori nel settore automotive, di cui circa 320 a Bosconero-plant, 40 a Bosconero-HQ (dove si realizzano prototipi e macchinari impiegati negli stabilimenti) 72 a Rivarolo CH (ex-Amtec) e 110 negli uffici Direzionali di Torino. Oltre ai numeri in crescita a Bosconero, la Eaton si è distinta anche per aver cattivato nel giugno 2016, sempre in seguito ad una contrattazione sindacale gestita in primis dalla Fim-Cisl, il sistema di welfare aziendale. 
 
«In buona sostanza, il nuovo premio di risultato così convenuto può essere, a scelta del lavoratore, completamente detassato ed erogato per pagare il costo di servizi come ad esempio la mensa e le spese scolastiche per i figli o le prestazioni sanitarie - continua il rappresentante sindacale - così, a fronte di 810 euro annui netti che venivano prima percepiti in busta paga, ora i lavoratori ne otterranno 1200 netti». Questo e gli altri risultati ottenuti dalla Fim-Cisl, come il miglioramento della gestione dei turni di lavoro, hanno determinato il raddoppio dei consensi tra i lavoratori, portando la Fim di fatto ad essere la prima organizzazione in termini di iscritti e associati negli stabilimenti Eaton della provincia. Un risultato ancor più rilevante se si considera l’alto livello di sindacalizzazione negli impianti Eaton canavesani. 
 
«Rimarco il grande lavoro di squadra che si è fatto in questi anni, sin da quelli più bui della crisi del 2006 che ha portato alla chiusura della sede storica di Rivarolo – conclude Vito Bianchino, segretario provinciale della Fim-Cisl – abbiamo individuato nel corso del tempo una strategia sindacale propositiva che ha permesso alle Rsu di avere gli strumenti necessari per un confronto consapevole e professionale nei confronti della dirigenza Eaton, promuovendo una partecipazione e delle relazioni sindacali concrete e costruttive. Il risultato è che la Eaton continua ad essere ancora una grande risorsa occupazionale ed economica per il territorio del Canavese».
Cronaca
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtà il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non è andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
Poste Italiane, in occasione della XXIII^ Edizione «Concert dla Rua» la notte della Pace, partecipa con un annullo filatelico
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
I due si sono appartati lungo una strada di campagna tra Caluso e Barone. Dopo il rapporto l'uomo l'ha rapinata
CERESOLE-LOCANA - In volo con le api e gli aquiloni
CERESOLE-LOCANA - In volo con le api e gli aquiloni
Proseguono le escursioni in bus da Torino, con partenza dalla stazione di Porta Susa, proposte dal circuito "Strada Gran Paradiso"
PAVONE CANAVESE - Trovato morto nel torrente Chiusella: dramma per un pescatore
PAVONE CANAVESE - Trovato morto nel torrente Chiusella: dramma per un pescatore
Saranno le indagini dei carabinieri della compagnia di Ivrea a fare luce sulla morte di un pescatore residente in zona trovato privo di vita, ieri sera, nelle acque del torrente Chiusella. A dare l'allarme sono stati i figli dell'uomo
COLLERETTO G. - Il Bioindustry Park nel network della ricerca
COLLERETTO G. - Il Bioindustry Park nel network della ricerca
Sono stati sottoscritti gli accordi tra l'Infn Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e i primi Bic Business Innovation Centre
MONGOL RALLY - Si spacca il vetro ma «Il Pandone» viaggia lo stesso - FOTO
MONGOL RALLY - Si spacca il vetro ma «Il Pandone» viaggia lo stesso - FOTO
Il duo di Valperga, a bordo di una mitica Panda (vecchio modello) ha già dovuto dribblare alla Cristiano Ronaldo alcune inevitabili sfighe...
VIALFRE' - Torna Apolide, il «Green Man Festival» italiano nell'area naturalistica Pianezze
VIALFRE
Apolide significa senza cittadinanza, senza casa. Il festival nasce 15 anni fa grazie all'associazione To Locals, nel piccolo paese di Alpette con il nome di Alpette Rock Free Festival
IVREA - Operaio muore punto da una vespa: condannato il datore di lavoro
IVREA - Operaio muore punto da una vespa: condannato il datore di lavoro
E' quanto ha deciso oggi il giudice Ludovico Morello del tribunale di Ivrea a conclusione del processo di primo grado che vedeva alla sbarra, per omicidio colposo, un imprenditore di 46 anni del cuneese. La vittima aveva 44 anni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore