BOSCONERO - Carabinieri mettono in fuga i ladri: inseguimento sulla 460 a folle velocitą

| L'occhio attento di un cittadino e il pronto intervento dei carabinieri hanno mandato all'aria il piano dei fuggitivi. La conferma che una chiamata al 112 (č gratuita!) puņ essere spesso provvidenziale

+ Miei preferiti
BOSCONERO - Carabinieri mettono in fuga i ladri: inseguimento sulla 460 a folle velocitą
Provvidenziale intervento dei carabinieri della compagnia di Chivasso, ieri mattina, a Bosconero, su segnalazione di alcuni residenti del paese. Al 112, infatti, poco dopo le 10 del mattino, è arrivata la chiamata di un bosconerese che ha segnalato una vettura sospetta aggirarsi tra le abitazioni del centro. Un'Opel Astra scura con almeno tre persone a bordo. Come da prassi la centrale operativa ha spedito nella zona della segnalazione le prime gazzelle disponibili. L'auto, effettivamente, stava viaggiando nel concentrico quando i militari dell'Arma sono riusciti ad intercettarla. A quel punto l'autista dell'Asta ha spinto a tavoletta sul pedale dell'acceleratore.

Ne è nato un inseguimento con le due gazzelle dei carabinieri dal centro di Bosconero fino all'ex statale 460. Qui l'auto sospetta, con una manovra pericolosissima (visto anche il traffico in transito), si è gettata sulla corsia in direzione Lombardore. Le auto dei carabinieri sempre dietro anche se con maggiore prudenza, come giusto. Questo ha permesso ai fuggitivi di allungare le distanze e di dileguarsi una volta superato il territorio di Lombardore in direzione Leini. Possibile che alla prima uscita utile i tre abbiano deciso di abbandonare la 460 per dirigersi altrove.

Naturalmente non è chiaro quali fossero le intenzioni delle persone a bordo dell'auto in fuga. L'unica certezza è che, alla vista dei militari dell'Arma, i tre hanno deciso di scappare a tutta velocità. E' quindi possibile che si trovassero a Bosconero per studiare o mettere in atto dei furti. L'occhio attento di un cittadino e il pronto intervento dei carabinieri hanno mandato all'aria il piano dei sospetti. La conferma che una chiamata al 112 (è gratuita!) può essere spesso provvidenziale.

Cronaca
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
Diciotto anni di insulti, botte ed umiliazioni. Poi la figlia, che ha appena 11 anni, si ribella e la convince a denunciare tutto ai carabinieri. Un padre-padrone di 44 anni č a processo al tribunale di Ivrea per maltrattamenti aggravati
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
Ad aggiornare la comunitą sull'andamento dei cantieri č stato, oggi attraverso i social, il parroco don Pierantonio Garbiglia
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
Il mezzo č stato poi rinvenuto, nel corso della giornata odierna, nelle campagne di Castellamonte e sequestrato
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
Nell'ottobre del 2017 devastanti incendi in Piemonte distrussero 10.000 ettari di ambiente naturale, in particolare nel Pinerolese, in Valle di Susa e in Canavese
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
Almeno tre malviventi in fuga da ieri sera, dopo un furto in un'abitazione di via Moletti. I carabinieri della compagnia di Ivrea, nella notte, hanno dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo nella zona di Pont e dei Comuni limitrofi
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
Si moltiplicano le segnalazioni di furti e tentati furti in diversi Comuni. I malviventi agiscono anche in pieno giorno
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
E' stato riconosciuto, dopo le indagini della polizia, da due donne e anche da alcune ragazzine minorenni della scuola Cena
CUORGNE' - Colto da malore in palestra: un uomo gravissimo
CUORGNE
L'uomo č stato elitrasportato d'urgenza al pronto soccorso di Cirič. Provvidenziale l'intervento del personale del 118
CUORGNE' - 40enne si spacca il menisco: per l'ospedale č «solo» una distorsione. Denunciato il Comune di Castellamonte
CUORGNE
Una donna ha denunciato il Comune di Castellamonte per lesioni colpose: č caduta in una buca dell'asfalto in via Meuta. Poi al pronto soccorso di Cuorgnč č stata dimessa: nessuno si č accorto di quella lesione del menisco
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
L'obiettivo č sensibilizzare la comunitą sui temi di prevenzione oncologica e sull'importanza degli interventi di prevenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore