BROSSO - Nessun colpevole per il cacciatore ucciso

| Al tribunale d'Ivrea l'unico imputato è stato assolto. L'accusa aveva chiesto per l'unico imputato un anno e tre mesi

+ Miei preferiti
BROSSO - Nessun colpevole per il cacciatore ucciso
Non ci sono colpevoli per la morte di Franco Righino, ucciso da un proiettile nel corso di una battuta di caccia al cinghiale il 27 novembre del 2007 a Brosso, nel cuore della Valchiusella. Il giudice Marianna Tiseo del tribunale d'Ivrea, ha pronunciato una sentenza assolutoria secondo l'articolo 530 comma due del codice penale perchè manca, è insufficiente o è contraddittoria la prova che il fatto sussiste. Impossibile, secondo il giudice, confermare la colpevolezza di Diego Giacomo Danni, 48 anni, residente a Pavone Canavese, accusato di omicidio colposo e compagno di Righino nel corso di quella tragica battuta di caccia.
 
Ci sono voluti sette anni di indagini e udienze in tribunale per arrivare alla prima sentenza. Tecnico dell'Arpa di Ivrea, il trentasettenne lasciò allora la moglie e una bimba di 6 anni. Secondo quanto ricostruito in tribunale, quel giorno da uno dei fucili in dotazione ai cacciatori, sette in tutto partecipanti alla battuta, furono sparati due colpi: uno centrò il cinghiale; l’altro dopo aver colpito un ramo si conficcò nella coscia sinistra di Righino. In pochi minuti l'uomo è morto dissanguato per l’emorragia. Quando sul posto è giunto il soccorso del 118 non c'era più nulla da fare.
 
Una tesi, quella della Procura d'Ivrea, sostenuta da una serie di consulenze tecnico-balistiche, sopralluoghi, ritrovamento dei bossoli e testimonianze. L'accusa aveva chiesto per l'unico imputato un anno e tre mesi di reclusione. Le prove raccolte nei sette anni di processo, per il giudice, non sono bastate.
Cronaca
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c'è la carta d'identità elettronica
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierà la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Città di Accumoli»
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
Una vera e propria stangata sulla «banda della Mito», battezzata così dalla polizia perché dopo i colpi uno di membri del gruppo si era vantato su Facebook pubblicando la foto dell'auto utilizzata per la rapina...
TORINO-CASELLE - Inneggia agli jihadisti: un algerino espulso
TORINO-CASELLE - Inneggia agli jihadisti: un algerino espulso
Era stato denunciato dalla Digos di Catania mesi fa con l'accusa di «istigazione a commettere delitti di terrorismo»
RIVARA - Presentata la nuova stagione teatrale
RIVARA - Presentata la nuova stagione teatrale
Come ogni anno il piccolo teatro rivarese presenta un fitto cartellone
MERCENASCO-CANDIA - Brutto incidente stradale sulla SS26 - FOTO
MERCENASCO-CANDIA - Brutto incidente stradale sulla SS26 - FOTO
Estratto dalle lamiere grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco l'autista della Panda è stato trasportato in ospedale a Ivrea
SALASSA-VALPERGA - Furgone a fuoco sulla 460 - FOTO E VIDEO
SALASSA-VALPERGA - Furgone a fuoco sulla 460 - FOTO E VIDEO
L'autista ha fatto in tempo a scendere poi il mezzo è stato avvolto dalle fiamme. Accertamenti dei vigili del fuoco in corso
RIVAROLO-CASTELLAMONTE - Siccità: raffica di incendi in tutta la zona. Interventi dei vigili del fuoco - FOTO
RIVAROLO-CASTELLAMONTE - Siccità: raffica di incendi in tutta la zona. Interventi dei vigili del fuoco - FOTO
Ancora fiamme in diversi Comuni del Canavese. Incendi favoriti dall'assenza di pioggia che sta caratterizzando questo inizio di autunno. L'allarme è scattato questa mattina prima a Rivarolo e poi a Castellamonte
SAN BENIGNO - Raggirano la nonnina e le rubano 800 mila euro: medico e titolare della casa di riposo condannate
SAN BENIGNO - Raggirano la nonnina e le rubano 800 mila euro: medico e titolare della casa di riposo condannate
L'anziana fu convinta, dopo una caduta nel proprio alloggio, a trasferirsi in una casa di riposo di San Benigno. Il medico di famiglia indirizzò i parenti nella struttura dove la donna venne accudita insieme ad altri 5 pensionati
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore