CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre»

| La storia dei calusiesi truffati dal commercialista del paese diventa un caso nazionale. Loro pagavano le tasse ma il professionista non versava un euro allo Stato. Un ammanco di cinque milioni di euro

+ Miei preferiti
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre»
Ieri sera un pezzo di Canavese è tornato alla ribalta delle tv nazionali. E anche questa volta, purtroppo, non è un vanto. La nota trasmissione «Mi manda Rai Tre» ha dedicato un ampio servizio alla spiacevole situazione che stanno vivendo centinaia di residenti di Caluso. Sono i contribuenti che si sono affidati allo studio commercialista «Utc di Boaglio». «Sembrava uno studio contabile come tanti altri - dicono i calusiesi - eravamo convinti di essere a posto. Pagavamo regolarmente le tasse e pensavamo di essere in regola». Sono stati gli stessi calusiesi ad accorgersi che qualcosa non andava per il verso giusto.
 
Il servizio della trasmissione (con l'inviato Mauro Casciari) riporta le storie di diversi clienti dello studio che, all'improvviso, si sono trovati morosi nel pagamento delle tasse. Lo studio, infatti, incassava il denaro ma non pagava le tasse dei clienti. «Il commercialista ci diceva che l'errore era dell'agenzia delle entrate - spiegano i calusiesi - anche le schermate del computer sembravano dare ragione ai contabili». Invece la realtà, purtroppo, è poi venuta a galla. Ma solo grazie all'interessamento dei clienti stessi che, bussando alle porte di diversi enti, hanno scoperto la verità. 
 
«La documentazione è stata sequestrata - conferma ai microfoni di Rai Tre il capitano della guardia di finanza di Ivrea, Lorenzo Capra - ci sono deleghe di domiciliazione e istanze di rateizzazione del debito con firme apparentemente dei clienti che forse sono state realizzate dai responsabili o dai collaboratori dello studio». Circostanza che è stata confermata anche da moltissimi clienti truffati che, quasi sempre, pagavano con assegni intestati alla Utc. Alcuni commercianti hanno perso in questo modo decine di migliaia di euro. Per qualcuno la cifra sfonda persino i 400 mila euro. 
 
Per assurdo, nessuno dei collaboratori dello studio risulta essere iscritto all'ordine dei commercialisti. Ora il dramma è che ai calusiesi sono arrivate le cartelle esattoriali di Equitalia. E' come se i clienti dello studio pagassero due volte le tasse. Una situazione incredibile. Anche perchè nessuno ha le risorse per ri-pagare il fisco. Un conto complessivo, sommando le situazioni di ogni cliente, che supererebbe i cinque milioni di euro.
 
E' possibile rivedere la trasmissione con i servizi su Caluso all'indirizzo www.rai.tv
Galleria fotografica
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 1
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 2
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 3
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 4
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 5
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 6
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 7
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 8
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 9
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 10
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 11
CALUSO - Il paese che paga le tasse due volte protagonista a «Mi manda Rai Tre» - immagine 12
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE-TORINO - Spaccate nei negozi: banda di sinti arrestata dai carabinieri - FOTO
CANAVESE-TORINO - Spaccate nei negozi: banda di sinti arrestata dai carabinieri - FOTO
Uno del commando utilizzava un paio di mutande come passamontagna per coprirsi il volto. Sono state fermate otto persone, di cui quattro arrestate e quattro denunciate. Durante le fasi dell’arresto sono state eseguite diverse perquisizioni
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
Una donna residente a Rivarolo Canavese pesantemente sanzionata dai militari dell'Arma. Tra televisori e materassi abbandonati alle Gave aveva lasciato anche dei documenti che hanno permesso la sua identificazione...
MONTALTO DORA - Cade dall'impalcatura: operaio grave al Cto
MONTALTO DORA - Cade dall
Un operaio di 37 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente sul lavoro
LOMBARDORE - Un altro incidente stradale sulla 460: due feriti - FOTO
LOMBARDORE - Un altro incidente stradale sulla 460: due feriti - FOTO
Due persone ferite trasportate dal 118 negli ospedali di Chivasso e Ciriè. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Leini
VOLPIANO - Spaccata al bar: malviventi scappano ai carabinieri
VOLPIANO - Spaccata al bar: malviventi scappano ai carabinieri
I banditi inseguiti dai militari dell'Arma fino a Torino. Poi i malviventi sono riusciti a far perdere le proprie tracce
CHIVASSO - Terminati i lavori di ampliamento dell'ospedale - FOTO
CHIVASSO - Terminati i lavori di ampliamento dell
Nuovi servizi per il Canavese da parte dell'Asl To4 che ha investito per queste opere qualcosa come ventidue milioni di euro
IVREA - Nasce il crowdfunding per Arduino School Blog
IVREA - Nasce il crowdfunding per Arduino School Blog
L'idea di un blog digitale e didattico redatto dagli studenti per raccontare e documentare le attività realizzate dalla scuola
VALPRATO - Quasi 300 alunni sulle montagne della Valle Soana
VALPRATO - Quasi 300 alunni sulle montagne della Valle Soana
Anche quest’anno Pianeta Neve Ski ha proseguito il “progetto scuole” intrapreso la scorsa stagione invernale
IVREA - Detenuto tenta di evadere durante l'ora d'aria: fermato in extremis dalla polizia penitenziaria
IVREA - Detenuto tenta di evadere durante l
A denunciare l'episodio è il Segretario Generale dell'Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) Leo Beneduci. Il fuggitivo è stato bloccato nei pressi del muro di cinta del carcere di Ivrea
FRONT CANAVESE - Agnellini macellati nel mattatoio clandestino: blitz di carabinieri, Eital e Striscia la Notizia - FOTO
FRONT CANAVESE - Agnellini macellati nel mattatoio clandestino: blitz di carabinieri, Eital e Striscia la Notizia - FOTO
Un uomo denunciato per tutti i reati riconducibili alla macellazione abusiva e alle violazioni igienico sanitarie oltre che per maltrattamento e uccisione di animali ed altri reati specifici. Soddisfatti gli animalisti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore