I FATTI DEL 2018 - Il disastro ferroviario del 23 maggio a Caluso

| Sono passati sette mesi dal tragico incidente che provocò la morte di due persone e le indagini proseguono per chiarire tutte le responsabilità

+ Miei preferiti
I FATTI DEL 2018 - Il disastro ferroviario del 23 maggio a Caluso
Nella sera del 23 maggio, intorno alle 22:30, un treno regionale Trenitalia della linea Chivasso-Ivrea-Aosta si scontrò con un tir tra la stazione di Rodallo e Caluso, al passaggio a livello di Arè. L'incidente causò diciannove feriti e due morti: il macchinista del treno Roberto Madau di 61 anni residente ad Ivrea e l'autotrasportatore Stefan Aurelian di 64 anni originario della Romania e residente a Busto Arsizio (Varese),  che guidava un Fiat Doblò a scorta del tir.

L'autista del mezzo pesante, Darius Zujis lituano di 39 anni, è stato inizialmente l'unico indagato per omicidio colposo e disastro ferroviario. Il tir aveva un carico molto pesante che ne rallentava i movimenti, così durante l'attraversamento dei binari non riuscì a sgomberare la strada in tempo prima che le sbarre si abbassassero e il treno lo travolgesse.

Il mezzo era troppo ingombrante e dalle indagini è emerso che il trasportatore non ha adempiuto all’impegno contenuto nella documentazione allegata alla domanda di trasporto eccezionale presentata l’8 maggio ad Anas, con la quale aveva espressamente dichiarato che non avrebbe impegnato il passaggio a livello con linee aeree elettrificate lungo la strada di competenza.

Zujis si è difeso dichiarando in sede di interrogatorio che non era lui a decidere l'itinerario dei suoi viaggi. Successivamente sono state iscritte altre cinque persone nel registro degli indagati della Procura di Ivrea, tutti responsabili delle aziende che hanno organizzato il trasporto eccezionale e che non avrebbero effettuato prima i dovuti sopralluoghi. Le indagini comunque sono ancora in corso, al momento nessuna colpa è stata attribuita ad Anas o alle Ferrovie italiane.

Cronaca
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnè e di Ivrea
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
VOLPIANO-CUORGNE' - Concerti d'Inverno per le due filarmoniche
VOLPIANO-CUORGNE
La Società Filarmonica Volpianese e l'Accademia Filarmonica dei Concordi di Cuorgnè hanno organizzato due concerti d'Inverno
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
La neve naturale ancora si fa attendere ma nelle località sciistiche gli impianti sono comunque aperti per gli amanti dello sport
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
Un vigile del fuoco è rimasto lievemente ferito, oggi pomeriggio, nel corso delle operazioni di spegnimento di un incendio al tetto di un'abitazione di Inverso
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
Un uomo di 56 anni di Caluso è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e minacce
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
Alle 17, invece, i vigili del fuoco di Rivarolo Canavese e Volpiano sono intervenuti in una villetta di San Giusto Canavese per un incendio camino
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore