CALUSO - Violenta la nipote rimasta orfana: sessantenne condannato dal tribunale di Ivrea

| Almeno quattro gli episodi che la procura di Ivrea ha contestato all'uomo. Quelli che la ragazza ha avuto il coraggio di raccontare e che sono diventati fondamentali per il processo. Erano state le assistenti sociali a scoprire le violenze

+ Miei preferiti
CALUSO - Violenta la nipote rimasta orfana: sessantenne condannato dal tribunale di Ivrea
Rimasta orfana era stata affidata a quello zio che avrebbe dovuto farla crescere al posto del papà e della mamma. Invece il suo affidamento si è trasformato in un incubo perchè lo zio non perdeva occasione per abusare sessualmente di lei. Con l'aggravante che, all'epoca dei fatti, la ragazza era anche minorenne. Dopo la denuncia ed un processo iniziato nel 2013, ieri al tribunale di Ivrea, lo zio orco, un uomo residente a Caluso, è stato condannato per violenza sessuale a 5 anni e 6 mesi di carcere. Oggi l'uomo ha oltre sessant'anni. 
 
Almeno quattro gli episodi di violenza che la procura di Ivrea ha contestato all'uomo. Quelli che la ragazza ha avuto il coraggio di raccontare e che sono diventati fondamentali per il processo. In un’occasione, l'uomo, anziché mandare a scuola la nipote, l’aveva portata in una casa alla periferia di Strambino di sua proprietà e in quella circostanza l’aveva costretta a guardare mentre lui si masturbava. L’uomo, poi, non perdeva occasione per tentare di baciarla o toccarla. 
 
A dare la forza alla ragazza di denunciare lo zio sono state le assistenti sociali che, nel corso di un incontro con la giovane, si erano accorte del suo carattere particolare, sempre più chiuso e introverso. Una caratteristica strana per un'adolescente che, in teoria, avrebbe dovuto esprimere forte vitalità. Con grande delicatezza, le assistenti sociali sono riuscite a farsi raccontare le violenze subite dal sessantenne. Poi è partita la denuncia e il conseguente processo. I legali dell'uomo ricorreranno in appello appena pubblicate le motivazioni della sentenza di primo grado.
Cronaca
RIVAROLO - L'erba alta ad Argentera si «mangia» i marciapiedi - FOTO
RIVAROLO - L
Qualche residente si è anche preso la briga di sistemare qualche aiuola ma il problema, anche a causa dei temporali, persiste
BORGARO-MAPPANO - Alla cascina Cà Bianca una maxi piantagione di marijuana: due arresti
BORGARO-MAPPANO - Alla cascina Cà Bianca una maxi piantagione di marijuana: due arresti
L'attività degli agenti del commissariato Madonna di Campagna della Polizia di Stato ha consentito di scoprire una fiorente attività di coltivazione di marijuana tra i campi di Mappano e Borgaro. In manette un italiano e un albanese
CASELLE - Torino e Napoli più vicine con il low cost di Volotea
CASELLE - Torino e Napoli più vicine con il low cost di Volotea
La nuova rotta è disponibile lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica per un'offerta di più di 21.900 posti
CANAVESANA - Treno soppresso a sorpresa: pendolari furenti
CANAVESANA - Treno soppresso a sorpresa: pendolari furenti
Quello di oggi è stato solo l'ultimo dei disagi di un'altra settimana da incubo per la storica ferrovia del Canavese di Gtt
CALUSO - Incidente ferroviario: sei indagati per il disastro - FOTO
CALUSO - Incidente ferroviario: sei indagati per il disastro - FOTO
Altre cinque persone sono state iscritte nel registro degli indagati dalla Procura di Ivrea per l'incidente di fine maggio
RIVAROLO - Ripartono i corsi dell'Unitre di Rivarolo-Favria-Feletto
RIVAROLO - Ripartono i corsi dell
Inaugurazione dell'anno accademico nell'auditorium dell'Aldo Moro di Rivarolo il prossimo venerdì 12 ottobre ore 15
STRAMBINO - Lanciano le pietre contro gli anziani della casa di riposo
STRAMBINO - Lanciano le pietre contro gli anziani della casa di riposo
Sono in corso le ricerche di tre ragazzi, forse minorenni, che giovedì scorso hanno lanciato dei sassi contro ospiti e personale
CIRIE' - Droga e coltelli nella borsetta: una 20enne denunciata
CIRIE
L'atteggiamento della giovane ha indotto i finanzieri di Lanzo ad approfondire il controllo vicino alla stazione della Gtt
ALPETTE-PRATIGLIONE - Due cercatori di funghi feriti tra i boschi: salvati dal soccorso alpino - FOTO
ALPETTE-PRATIGLIONE - Due cercatori di funghi feriti tra i boschi: salvati dal soccorso alpino - FOTO
La stazione di Locana della XII Delegazione Canavesana del Soccorso Alpino è dovuta intervenire due volte nel corso del pomeriggio di ieri per soccorrere due cercatori di funghi infortunati. Entrambi sono finiti in ospedale
CASTELLAMONTE - Una importante donazione per il centro sull'autismo
CASTELLAMONTE - Una importante donazione per il centro sull
Una generosa donazione dell'Associazione Ausilia Onlus permetterà all'Asl To4 di realizzare una stanza multisensoriale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore