CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri

| Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che riassume mesi di disagi

+ Miei preferiti
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
Riceviamo e (volentieri) pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che ben riassume mesi di disagi e disservizi di varia natura. Testimonianza che, purtroppo, conferma il cronico momento "no" del servizio Gtt.

«Con la presente mi unisco al coro di lamentele che vi arrivano in questi giorni e di cui per fortuna, di noi pendolari, vi occupate regolarmente. Ieri credo si sia toccato il fondo. Il treno in partenza da lingotto alle 17:11, ahimè, ha dovuto ammainare bandiera bianca, e dopo qualche vano tentativo del macchinista, e dopo aver percorso qualche decina di metri, è tornato al punto di partenza. Questo ha costretto me e molti viaggiatori a riversarsi sul treno, in arrivo da Chieri, delle 17:40. Treno peraltro già pieno. A porta Susa eravamo ammassati e pressati come sardine in scatola. Al di là di questo episodio, da ritenersi per fortuna un evento accidentale, purtroppo la situazione in condizioni normali non cambia di molto.

Utilizzo il servizio nel tratto Volpiano - Torino Lingotto. La mattina prendo il treno che parte da Volpiano in direzione Torino alle ore 7:20 (treno arancione). Un delirio. Non ci si siede mai e si viaggia in condizioni disumane. Non si riesce neanche a trovare un appiglio per reggersi. Oltre al caldo tropicale del treno bisogna sopportare anche il caldo che emettono le persone a stretto contatto. A Settimo poi il treno si riempie ancora di più. Penso che gli animali che vanno al macello, con tutto rispetto per loro, viaggiano meglio. Mi chiedo se viaggiare in questo modo sia da ritenersi sicuro. Non secondo me. In questo senso quale sono i criteri di giudizio e valutazione della sicurezza da parte della GTT?

Ieri sul treno che partiva da Lingotto alle 17:40, a Porta Susa è salita mia moglie, incinta all'ottavo mese. Neanche una persona si è degnata di cederle il posto. Dal momento che purtroppo viviamo in un paese in cui il senso civico e il rispetto per gli altri si è perso da tempo, almeno sui treni di nuova generazione, sarebbe opportuno ricordare con annunci vocali e scritti, di cedere il posto agli anziani, invalidi e donne incinta. Un ultimo appunto sui cari vecchi, oserei dire vetusti treni arancioni. Ormai sono diventati inadeguati, sia per comfort che per sicurezza. Spesso ci sono porte fuori uso. Per non parlare delle temperature da sauna in ogni periodo dell'anno. (...)

I ritardi sono diventati uso e consuetudine e non aggiungo altro in quanto avete trattato l'argomento pochi giorni fa. In un clima in cui le restrizioni sull'utilizzo delle auto per lo smog sono sempre più rigide, bisognerebbe andare in altre direzioni affinchè il mezzo pubblico sia efficiente e appetibile. Invece l'utente è costretto ad utilizzare a pagare un servizio di scarsa efficienza. Cordiali saluti». (lettera firmata)

Cronaca
RIVAROLO - Insulti sui manifesti funebri: indagano i carabinieri
RIVAROLO - Insulti sui manifesti funebri: indagano i carabinieri
Brutto episodio, nei giorni scorsi, nel centro storico: i manifesti del geometra Benedetto sporcati con scritte ingiuriose
IVREA - Contro furti e truffe la polizia incontra la cittadinanza
IVREA - Contro furti e truffe la polizia incontra la cittadinanza
Martedì 26 l'iniziativa si svolgerà presso il Centro d'Incontro San Lorenzo di Corso Vercelli 136 a partire dalle ore 14.30
RIVAROLO - L'addio della città al geometra Guido Benedetto
RIVAROLO - L
Domani, venerdì 22 marzo alle 10.30, nella chiesa parrocchiale di San Giacomo, si terranno i funerali
VALPERGA - Liquame sospetto nelle acque del torrente Gallenca
VALPERGA - Liquame sospetto nelle acque del torrente Gallenca
Domattina i tecnici dell'Arpa continueranno gli accertamenti per chiarire la natura del liquame e la sua provenienza
FELETTO - Il giovane Gioele Tarsia terzo al concorso nazionale Città di Giussano
FELETTO - Il giovane Gioele Tarsia terzo al concorso nazionale Città di Giussano
Presentando come programma la sonata op. 47 n. 2 di Muzio Clementi e la Barcarola di Ilic Peter Tchaikovski si è aggiudicato il terzo premio
PONT CANAVESE - Incendio boschivo, le fiamme vicine alle case: vigili del fuoco e Aib al lavoro - FOTO
PONT CANAVESE - Incendio boschivo, le fiamme vicine alle case: vigili del fuoco e Aib al lavoro - FOTO
Le fiamme si sono sviluppate in frazione Panier e in pochi istanti sono arrivate fino alla provinciale che sale verso Frassinetto. Sul posto stanno operando diverse squadre dei vigili del fuoco e dei volontari Aib allertati dai residenti
FELETTO - Incidente sulla 460: ferito pensionato di Rivarolo - FOTO
FELETTO - Incidente sulla 460: ferito pensionato di Rivarolo - FOTO
L'uomo è stato medicato sul posto dal personale del 118. Su richiesta dei carabinieri ha rifiutato di sottoporsi all'alcoltest
LAVORO IN CANAVESE - «Su Comital e Lamalù non abbiamo acquirenti e il tempo corre»
LAVORO IN CANAVESE - «Su Comital e Lamalù non abbiamo acquirenti e il tempo corre»
Claudio Chiarle, segretario generale Fim-Cisl Torino e Canavese, sprona il Ministro Di Maio: «Sinora il Ministro a Torino ha fatto solo "passerelle". Ora bisogna sbloccare il dossier delle Aree di Crisi Complessa per affrontare la crisi»
FAVRIA - L'elisoccorso del 118 atterra anche nelle ore notturne
FAVRIA - L
Il Comune di Favria invita le associazioni e la popolazione all'inaugurazione del punto di atterraggio al campo sportivo
CANAVESE - Sesso e droga con un ragazzino: la 42enne ammette tutto
CANAVESE - Sesso e droga con un ragazzino: la 42enne ammette tutto
«Il nostro era amore vero». Si è giustificata così, in procura a Ivrea, l'infermiera 42enne arrestata dai carabinieri di Leini
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore