CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci

| Si ė parlato di politica, di migranti, di muri e di ponti, ma anche di religione e di salute, di economia e di storia. Temi per tutti i gusti, anche per chi ama la musica

+ Miei preferiti
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci
Si stanno smantellando i primi stand mentre ė in corso l'ultimo incontro di questa edizione numero 38 del Meeting. In una sala a forma di chitarra si sta per svolgere un momento di canti dedicato a Claudio Chieffo, uno dei più grandi cantautori cattolici morto dieci anni fa. Davanti a me un folto gruppo di ragazzi, alcuni con le classiche magliette colorate dei volontari. Una piccola parte di loro arriva da Torino e tra questi anche alcuni dal Canavese. Altri ragazzi canavesani stanno girando per i padiglioni della fiera, altri sono invece tornati a casa nei giorni scorsi.
 
Sento una canzone che dice che la strada che porta a casa ė bella, che ė bella questa nostra vita. Il Meeting  è un luogo che serve per tornare a casa. Una suora saluta il figlio del cantautore che ricorda il padre nella barba fulva: anche lei deve tornare alla sua casa, probabilmente un convento. Il Meeting è una casa in cui uno vive in una settimana ciò che aiuta a stare nella propria per gli altri giorni dell'anno. Gli amici che sono tornati a casa a Rivarolo, a Cuorgné o a Ivrea fanno trasparire nelle loro telefonate o nei brevi messaggi la contentezza di essere stati anche se solo per pochi giorni a questa kermesse dell’estate riminese. Edizione che ha visto un incremento delle presenze, sebbene gli spazi a disposizione quest'anno erano sensibilmente ridotti. 
 
Abbiamo parlato di politica, ma al Meeting si è parlato di tutto, nelle varie conferenze, nelle mostre, ai tavoli dei bar e dei fast food. Si ė parlato di politica, di migranti, di muri e di ponti, ma anche di religione e di salute, di economia  e di storia. Temi per tutti i gusti, anche per chi ama la musica, ascoltando appunto le canzoni di Chieffo o seguendo la Madama Butterfly in forma di concerto eseguita dalla China National Opera House. Intorno a me ragazzi italiani e stranieri, famiglie con bambini e coppie di genitori in procinto di divenire nonni. Entro nel salone principale per ascoltare l’incontro conclusivo con il segretario di Stato vaticano, s.e. mons. Parolin.
 
Riferendosi alle violenze terroristiche, afferma che quando le religioni «non intraprendono un percorso critico nei confronti delle parti più ambigue, quando non si distaccano o non si dissociano, condannando adeguatamente le efferatezze commesse in loro nome», accade che «la violenza, in nome di qualsiasi religione venga commessa, retroagisce negativamente su di essa e sui suoi fedeli». Ricorda di non  confondere la natura dei conflitti con la loro giustificazione ideologico-religiosa. Esco dall'auditorium. Si impilano sedie, i volontari della Piazza dei Mestieri di Torino accatastano i fusti della birra che producono in questo centro d'eccellenza di formazione per molti ragazzi torinesi e non solo, presente al Meeting  da alcuni anni.
Viene annunciato il titolo della prossima edizione: “Le forze che muovono la storia sono le stesse che rendono l’uomo felice”. Un titolo certamente impegnativo, sicuramente interessante. Una canzone di Chieffo ricorda come ė difficile dormire dopo che si ė ammirata la volta stellata. Il Meeting ė così: una stella polare che ti guida nel tragitto della vita, per i canavesani e non solo loro.  (p.r)
Galleria fotografica
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 1
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 2
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 3
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 4
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 5
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 6
Cronaca
CERESOLE REALE - Inaugurato il sacrario in memoria del Battaglione Levanna
CERESOLE REALE - Inaugurato il sacrario in memoria del Battaglione Levanna
Un doveroso omaggio ad uno dei battaglioni storici degli Alpini che meritò due Medaglie d'Argento al Valor Militare
OMICIDIO SETTIMO - L'assassino portato in carcere a Ivrea
OMICIDIO SETTIMO - L
Associato al carcere di Ivrea, Christian Clemente, il ragazzo, che questa notte ha ucciso il patrigno a colpi di pistola
CASTELLAMONTE - Il tour della Mostra della Ceramica: tra antiche stufe e opere di grande valore - FOTO
CASTELLAMONTE - Il tour della Mostra della Ceramica: tra antiche stufe e opere di grande valore - FOTO
Abbiamo visitato alcuni punti espositivi dell'edizione numero 58 della Mostra della Ceramica di Castellamonte. Un mix tra nuove opere, frutto del concorso Ceramics in Love, e pezzi pregiati che hanno fatto la storia della ceramica
OMICIDIO - Ex poliziotto di Caselle ucciso dal figliastro a Settimo
OMICIDIO - Ex poliziotto di Caselle ucciso dal figliastro a Settimo
Tragedia ieri sera a Settimo Torinese dove un ragazzo di 26 anni ha ucciso a colpi di pistola il patrigno. Poi è stato arrestato
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
Domenica 26 alle 10 in Duomo si terrà la Solenne celebrazione eucaristica in onore del Beato Carletti, presieduta dal vescovo di Aosta Franco Lovignana, e alle 11 ci sarà la Processione con il simulacro del Beato
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
Successo per il castellamontese con l'opera «Interno emerso». Al secondo posto Giacomo Lusso e Carlo Sipsz, con l'opera «Lettere d'amore alla Ceramica». Gradino più basso del podio, invece, per Nadia Allario con «L'accoppiata vincente»
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. Un atto dovuto dal momento che, stando alle indagini dei carabinieri, la pista più accreditata è quella dell'incidente. Il giallo è ancora fittissimo
IVREA - L'addio ad Alessandra: giovane mamma morta a 33 anni
IVREA - L
Si sono svolti l'altro pomeriggio i funerali di Alessandra Fausti. Originaria di Ivrea aveva studiato a Rivarolo Canavese
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
Il ricordo dei colleghi della Croce Rossa: «Non possiamo fare altro che ringraziarti per tutto il bene che hai fatto. Arrivederci Panè»
CHIVASSO - Dottoressa dell'Asl To4 malmenata da un paziente
CHIVASSO - Dottoressa dell
La donna è stata medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in dieci giorni. A segnalare il caso è il Nursind
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore