CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci

| Si ė parlato di politica, di migranti, di muri e di ponti, ma anche di religione e di salute, di economia e di storia. Temi per tutti i gusti, anche per chi ama la musica

+ Miei preferiti
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci
Si stanno smantellando i primi stand mentre ė in corso l'ultimo incontro di questa edizione numero 38 del Meeting. In una sala a forma di chitarra si sta per svolgere un momento di canti dedicato a Claudio Chieffo, uno dei più grandi cantautori cattolici morto dieci anni fa. Davanti a me un folto gruppo di ragazzi, alcuni con le classiche magliette colorate dei volontari. Una piccola parte di loro arriva da Torino e tra questi anche alcuni dal Canavese. Altri ragazzi canavesani stanno girando per i padiglioni della fiera, altri sono invece tornati a casa nei giorni scorsi.
 
Sento una canzone che dice che la strada che porta a casa ė bella, che ė bella questa nostra vita. Il Meeting  è un luogo che serve per tornare a casa. Una suora saluta il figlio del cantautore che ricorda il padre nella barba fulva: anche lei deve tornare alla sua casa, probabilmente un convento. Il Meeting è una casa in cui uno vive in una settimana ciò che aiuta a stare nella propria per gli altri giorni dell'anno. Gli amici che sono tornati a casa a Rivarolo, a Cuorgné o a Ivrea fanno trasparire nelle loro telefonate o nei brevi messaggi la contentezza di essere stati anche se solo per pochi giorni a questa kermesse dell’estate riminese. Edizione che ha visto un incremento delle presenze, sebbene gli spazi a disposizione quest'anno erano sensibilmente ridotti. 
 
Abbiamo parlato di politica, ma al Meeting si è parlato di tutto, nelle varie conferenze, nelle mostre, ai tavoli dei bar e dei fast food. Si ė parlato di politica, di migranti, di muri e di ponti, ma anche di religione e di salute, di economia  e di storia. Temi per tutti i gusti, anche per chi ama la musica, ascoltando appunto le canzoni di Chieffo o seguendo la Madama Butterfly in forma di concerto eseguita dalla China National Opera House. Intorno a me ragazzi italiani e stranieri, famiglie con bambini e coppie di genitori in procinto di divenire nonni. Entro nel salone principale per ascoltare l’incontro conclusivo con il segretario di Stato vaticano, s.e. mons. Parolin.
 
Riferendosi alle violenze terroristiche, afferma che quando le religioni «non intraprendono un percorso critico nei confronti delle parti più ambigue, quando non si distaccano o non si dissociano, condannando adeguatamente le efferatezze commesse in loro nome», accade che «la violenza, in nome di qualsiasi religione venga commessa, retroagisce negativamente su di essa e sui suoi fedeli». Ricorda di non  confondere la natura dei conflitti con la loro giustificazione ideologico-religiosa. Esco dall'auditorium. Si impilano sedie, i volontari della Piazza dei Mestieri di Torino accatastano i fusti della birra che producono in questo centro d'eccellenza di formazione per molti ragazzi torinesi e non solo, presente al Meeting  da alcuni anni.
Viene annunciato il titolo della prossima edizione: “Le forze che muovono la storia sono le stesse che rendono l’uomo felice”. Un titolo certamente impegnativo, sicuramente interessante. Una canzone di Chieffo ricorda come ė difficile dormire dopo che si ė ammirata la volta stellata. Il Meeting ė così: una stella polare che ti guida nel tragitto della vita, per i canavesani e non solo loro.  (p.r)
Galleria fotografica
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 1
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 2
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 3
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 4
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 5
CANAVESANI IN MEETING - Un luogo lontano, un arrivederci - immagine 6
Cronaca
FELETTO - Ennesimo incidente stradale sulla 460: una Renault 4 si schianta contro un palo - FOTO E VIDEO
FELETTO - Ennesimo incidente stradale sulla 460: una Renault 4 si schianta contro un palo - FOTO E VIDEO
Brutto incidente stradale questa notte intorno alle 2 sull'ex statale 460, lungo la circonvallazione di Feletto. Una Renault 4 con a bordo una persona è finita fuori strada in prossimità di una curva ed è andata a schiantarsi contro un palo
CHIVASSO - Si toglie la vita in garage: ritrovato dai figli dopo alcune ore
CHIVASSO - Si toglie la vita in garage: ritrovato dai figli dopo alcune ore
Dopo alcune ore i famigliari hanno deciso di controllare nel seminterrato e lì hanno trovato l'uomo ormai privo di vita
LEINI-TORINO - I carabinieri seguono il pusher fino a casa e scoprono una centrale dello spaccio - FOTO E VIDEO
LEINI-TORINO - I carabinieri seguono il pusher fino a casa e scoprono una centrale dello spaccio - FOTO E VIDEO
Durante il blitz i militari hanno sentito alcune persone nel condominio gridare e fischiare, come se fossero delle vedette del palazzo con il compito di segnalare la presenza delle forze dell'ordine nello stabile
FAVRIA - Ariel, la Principessa del mare
FAVRIA - Ariel, la Principessa del mare
A Favria domenica 25 febbraio alle ore 17,30 nel salone Polivalente andrà il scena il musical: «Ariel, la Principessa del mare»
FAVRIA - Giovani a confronto sul mondo fantastico di Tolkien
FAVRIA - Giovani a confronto sul mondo fantastico di Tolkien
Il professor Respinti, nato a Milano nel 1964, è un giornalista professionista, traduttore e studioso del pensiero contemporaneo del mondo anglosassone
VALPERGA - Parte la nuova rassegna di cinema d'essai all'Ambra
VALPERGA - Parte la nuova rassegna di cinema d
Il nuovo calendario si compone di dieci appuntamenti dal 22 febbraio al 26 aprile ogni giovedì con biglietto ad euro 5
CHIVASSO - Mille bombolette spray sequestrate al Carnevalone
CHIVASSO - Mille bombolette spray sequestrate al Carnevalone
Nel complesso lo spiegamento di forze, abbinato agli ingressi a numero chiuso, ha soddisfatto le esigenze di sicurezza
LESSOLO - Muore sulle piste da sci colto da un malore fulminante
LESSOLO - Muore sulle piste da sci colto da un malore fulminante
Sul posto sono intervenuti i pisteurs secouristes e l'elisoccorso chiamati da altre persone che si trovavano con lo scialpinista
MONTALTO DORA - Incendio divampa in un alloggio: profugo ferito
MONTALTO DORA - Incendio divampa in un alloggio: profugo ferito
Il profugo è stato medicato sul posto dal personale del 118 che poi, per precauzione, lo ha trasportato al pronto soccorso
LEINI - Cucina troppo sporca: i carabinieri chiudono la trattoria
LEINI - Cucina troppo sporca: i carabinieri chiudono la trattoria
I militari, durante il controllo nella cucina insieme ai tecnici dell'Asl To4, hanno scoperto cibi mal conservati nei frigoriferi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore