CANAVESE - 100 anni fa lo scoppio della "Grande Guerra"

| Nasce “UnosuSette”, il progetto di QC per salvare i documenti dei canavesani impegnati nella guerra mondiale

+ Miei preferiti
CANAVESE - 100 anni fa lo scoppio della
Cent'anni fa, a Sarajevo, l'attentato all'Arciduca Francesco Ferdinando d'Asburgo e alla sua consorte segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Un gesto grave ma non gravissimo, che fece scoppiare la polveriera balcanica. Lo stesso giorno l'Austria Ungheria dichiarò guerra alla Serbia, innescando il gioco di incroci ed alleanze che si era andato a formare nel corso del secolo precedente. Per chi l'ha vissuta, la Prima Guerra Mondiale è rimasta sempre la Grande Guerra. 
 
Grande per il numero di paesi coinvolti, di truppe mobilitate e tristemente anche di vittime, quasi 10 milioni. Praticamente un soldato su sette che prese parte al conflitto non tornò mai più a casa. A ricordarlo oggi ci sono i tanti monumenti ai caduti, le lapidi, e qualche targa. Ogni paese del Canavese ha visto morire nelle trincee qualcuno dei suoi ragazzi. Una guerra in cui noi entrammo, come sempre, solo un anno dopo il 24 maggio del 1915. 
 
Qualcuno si arruolò spontaneamente, spinto dagli ideali irredentisti e dalla quarta guerra di indipendenza, altri per forza, resi ormai scettici dalle imprese belliche del Regno d'Italia, la maggior parte di loro spinto dalla leva o dalla necessità. Non mancarono le medaglie al valore, soprattutto tra coloro che scelsero l'aviazione, segno della nuova tecnologia, che insieme a sottomarini, dirigibili e gas decise le sorti del conflitto. La maggior parte conosceva qualche parola di italiano, ma solo con il dialetto riusciva a sentirsi a casa. 
 
L'unico modo per rimanere a contatto con chi rimaneva a casa, erano le lettere che di solito scriveva, per se e conto terzi, chi aveva avuto la fortuna di studiare. Una memoria preziosa, che è rimasta custodita nei cassetti, e nei ricordi di chi l'ha vissuta. Pezzi di storia, che Quotidiano Canavese, chiede ai lettori di condividere, diari, lettere, medaglie, giornali, ricordi, per creare un documento multimediale condiviso, “UnosuSette”, salvandoli dall'oblio. 
 
Chiunque volesse raccontare una storia, un racconto tramandato dai nonni, dai genitori, rendere pubblici documenti, ricordi o ritagli di storia può scrivere all'indirizzo info@quotidianocanavese.it. 
 
Tutto il materiale una volta scansionato, verrà restituito ai proprietari.
Cronaca
ALBIANO D'IVREA - Trovata una bomba in un campo agricolo: allarme
ALBIANO D
Artificieri in azione per la messa in sicurezza dell'area. La bomba sarà fatta brillare. Si tratta di un ordigno bellico
FORNO CANAVESE - Incidente stradale a Crosi: un uomo ferito
FORNO CANAVESE - Incidente stradale a Crosi: un uomo ferito
Paura questa mattina sulla provinciale tra Forno e Rivara. Un sessantenne di Forno si è ribaltato con la propria auto
CALUSO - Salta il bancomat della Biver Banca: ladri in fuga con il bottino - FOTO
CALUSO - Salta il bancomat della Biver Banca: ladri in fuga con il bottino - FOTO
Probabilmente con del gas esplosivo la banda ha fatto saltare l'alloggiamento del bancomat arraffando le banconote all'interno. Bottino da quantificare. Indagini dei carabinieri della compagnia di Chivasso
CASELLE - Incidente stradale: muore dopo il ricovero al Cto
CASELLE - Incidente stradale: muore dopo il ricovero al Cto
L'uomo era al volante di una Fiat Panda quando, in via Torino, è rimasto coinvolto in uno schianto con un'Alfa Romeo Giulietta
IVREA - Lo storico Carnevale in «mostra» al salone del libro
IVREA - Lo storico Carnevale in «mostra» al salone del libro
Per la prima volta anche lo Storico Carnevale di Ivrea ha avuto una postazione all’interno della manifestazione torinese
CERESOLE REALE - Gli esperti a confronto per salvare la trota
CERESOLE REALE - Gli esperti a confronto per salvare la trota
Venerdì verranno presentati anche i risultati del progetto Life+Bioaquae promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso
TRAGEDIA SULL'AUTOSTRADA - Ubriaco uccide due persone con il tir: condannato a otto anni di carcere - VIDEO INCIDENTE
TRAGEDIA SULL
Il processo di primo grado, con rito abbreviato, si è chiuso con la condanna a otto anni di carcere per omicidio stradale. Alla sbarra Emil Volfe, camionista di 63 anni di nazionalità slovacca. Non è escluso il ricorso in appello
IVREA - Carcere esplosivo: chiesto l'intervento del Ministro Orlando
IVREA - Carcere esplosivo: chiesto l
La politica regionale, Sinistra, Radicali e Movimento 5 Stelle, chiedono interventi urgenti prima che la situazione degeneri
OZEGNA - Si ribalta al distributore per evitare una moto - FOTO
OZEGNA - Si ribalta al distributore per evitare una moto - FOTO
Incidente stradale oggi alla Q8 lungo la provinciale tra Ozegna e Rivarolo. Miracolosamente quasi illeso il conducente
CASELLE - Polizia recupera 330 mila euro su auto diretta in aeroporto
CASELLE - Polizia recupera 330 mila euro su auto diretta in aeroporto
Due italiani denunciati per riciclaggio. All'operazione, con la polizia stradale, ha partecipato anche la guardia di finanza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore