CANAVESE - 100 anni fa lo scoppio della "Grande Guerra"

| Nasce “UnosuSette”, il progetto di QC per salvare i documenti dei canavesani impegnati nella guerra mondiale

+ Miei preferiti
CANAVESE - 100 anni fa lo scoppio della
Cent'anni fa, a Sarajevo, l'attentato all'Arciduca Francesco Ferdinando d'Asburgo e alla sua consorte segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Un gesto grave ma non gravissimo, che fece scoppiare la polveriera balcanica. Lo stesso giorno l'Austria Ungheria dichiarò guerra alla Serbia, innescando il gioco di incroci ed alleanze che si era andato a formare nel corso del secolo precedente. Per chi l'ha vissuta, la Prima Guerra Mondiale è rimasta sempre la Grande Guerra. 
 
Grande per il numero di paesi coinvolti, di truppe mobilitate e tristemente anche di vittime, quasi 10 milioni. Praticamente un soldato su sette che prese parte al conflitto non tornò mai più a casa. A ricordarlo oggi ci sono i tanti monumenti ai caduti, le lapidi, e qualche targa. Ogni paese del Canavese ha visto morire nelle trincee qualcuno dei suoi ragazzi. Una guerra in cui noi entrammo, come sempre, solo un anno dopo il 24 maggio del 1915. 
 
Qualcuno si arruolò spontaneamente, spinto dagli ideali irredentisti e dalla quarta guerra di indipendenza, altri per forza, resi ormai scettici dalle imprese belliche del Regno d'Italia, la maggior parte di loro spinto dalla leva o dalla necessità. Non mancarono le medaglie al valore, soprattutto tra coloro che scelsero l'aviazione, segno della nuova tecnologia, che insieme a sottomarini, dirigibili e gas decise le sorti del conflitto. La maggior parte conosceva qualche parola di italiano, ma solo con il dialetto riusciva a sentirsi a casa. 
 
L'unico modo per rimanere a contatto con chi rimaneva a casa, erano le lettere che di solito scriveva, per se e conto terzi, chi aveva avuto la fortuna di studiare. Una memoria preziosa, che è rimasta custodita nei cassetti, e nei ricordi di chi l'ha vissuta. Pezzi di storia, che Quotidiano Canavese, chiede ai lettori di condividere, diari, lettere, medaglie, giornali, ricordi, per creare un documento multimediale condiviso, “UnosuSette”, salvandoli dall'oblio. 
 
Chiunque volesse raccontare una storia, un racconto tramandato dai nonni, dai genitori, rendere pubblici documenti, ricordi o ritagli di storia può scrivere all'indirizzo info@quotidianocanavese.it. 
 
Tutto il materiale una volta scansionato, verrà restituito ai proprietari.
Cronaca
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
C'è anche il nome di Carlo Bollero, ex sindaco di Rivarolo Canavese, tra i 53 indagati nell'ambito dell'operazione «Perseo» dei carabinieri, quella che la scorsa settimana ha portato all'arresto del noto imprenditore Pasquale Motta
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
Nei guai un italiano di 45 anni, residente a Cavagnolo. Dovrà rispondere di atti osceni. L'episodio su un pullman della Gtt
VIALFRE' - Il Canavese ospita il maxi raduno degli scout
VIALFRE
Dal primo al tredici agosto, più di 4000 scout per il Campo 2018 del Corpo Nazionale Giovani Esploratori
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell'Inner Wheel
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell
Nel suo discorso di congedo, Sabina Chiodi Ferraris ha sottolineato come abbia cercato di realizzare il tema dell'anno
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense
CHIVASSO - Traslocano gli ambulatori specialistici
CHIVASSO - Traslocano gli ambulatori specialistici
A partire da martedì 17 luglio saranno operativi tre ambulatori specialistici finora dislocati in altre sedi dell'ospedale
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
Sono indagati per reati diversi ma sono finiti tutti nella stessa operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta. In buona parte finiti nell'inchiesta per aver votato o firmato atti del Comune
LOCANA - Iren dona una motoslitta al Soccorso Alpino
LOCANA - Iren dona una motoslitta al Soccorso Alpino
Il mezzo farà il suo esordio sulle montagne della Valle Orco (neve permettendo) nel corso del prossimo inverno
BORGARO - Successo per la Notte Bianca con Cristina Chiabotto
BORGARO - Successo per la Notte Bianca con Cristina Chiabotto
«E' stato un venerdì sera che non dimenticheremo facilmente» dice il sindaco Claudio Gambino che ringrazia tutti i partecipanti
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell'arrivo di CR7 a Torino - VIDEO JUVENTUS
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell
Cristiano Ronaldo è stato prelevato direttamente sulla pista dell'aeroporto Sandro Pertini da un'auto che lo ha accompagnato nell'abitazione dove trascorrerà la serata e la notte. Poi domani visite mediche e presentazione allo Stadium
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore