CANAVESE - 939 violenze sulle donne nel nostro territorio

| Sono i dati forniti dall'Asl To4 nel periodo che va dal 2010 al 2013

+ Miei preferiti
CANAVESE - 939 violenze sulle donne nel nostro territorio
L’Asl TO4 di Ivrea ha patrocinato e aderito, in collaborazione con l’associazione La Rete delle Donne di San Maurizio Canavese, alla campagna di sensibilizzazione contro il femminicidio “Posto Occupato”. Per contribuire a realizzare la massima diffusione di una cultura della non violenza e del rispetto di genere. I dati relativi alla violenza contro le donne che si registrano nel nostro Paese sono decisamente allarmanti. In Italia, il 75% dei delitti del 2013 che riguardano le donne è avvenuto in contesti familiari o affettivi. Tra il 2000 e il 2013 si contano circa 2.350 femminicidi, pari a una media annua di circa 168 l’anno. Ogni giorno 95 donne denunciano di aver subito minacce, 87 sono state vittime di lesioni personali, 19 di percosse, 14 di stalking, 10 di violenza sessuale. La maggior parte delle vittime sono soggette a più forme di violenza e sono ancora tantissime le donne che non denunciano e non chiedono aiuto.
 
Purtroppo anche il territorio del Canavese e dell’Asl To4 non è indenne da tale fenomeno, che ha visto dal 2010 al 2013, secondo la rilevazione dati delle équipe aziendali multidisciplinari contro la violenza alle donne, 939 donne chiedere aiuto attraverso i Servizi Socio Sanitari. Circa il 90% di queste donne ha avuto il primo accesso in Pronto Soccorso e altrettanto alta è la percentuale del contesto familiare in cui avviene la violenza, in cui il maltrattante è il marito o ex marito, fidanzato o convivente.
 
«Da tempo la nostra Azienda – riferisce il direttore generale dell’Asl d’Ivrea, Flavio Boraso – è impegnata contro la violenza sulle donne. Tanto che nello scorso autunno abbiamo voluto istituire un coordinamento delle tre équipe aziendali che, ciascuna sul proprio territorio, in stretta collaborazione con i servizi ospedalieri e territoriali e attraverso un lavoro di rete con i Servizi Sociali, la Procura e le Associazioni di Volontariato, favoriscono l’offerta di una risposta coordinata partendo da un dato tristemente importante: le donne che subiscono violenza ricorrono ai servizi sanitari con una frequenza da 4 a 5 volte superiore alle donne non maltrattate». 
 
Anche per questo l’Asl ha aderito all’iniziativa “Posto Occupato” che, in Canavese, era stata promossa qualche mese fa dal Comune di Cuorgnè (anche in consiglio comunale). 
 
«Abbiamo aderito alla campagna «Posto Occupato» nel settembre dell’anno scorso – spiega la Presidente de La Rete delle Donne avvocato Fabiola Grimaldi – in un periodo in cui ogni sera la cronaca proponeva storie di donne uccise. Siamo, così, partite dal coinvolgimento del nostro Comune di San Maurizio Canavese, chiedendo che per un anno intero un posto occupato fosse riservato nei consigli comunali, nella parte dedicata al pubblico, e in tutti gli eventi pubblici a cui gli amministratori e il sindaco prendessero parte. Abbiamo fatto la stessa cosa con i Comuni di Caselle e di Lanzo, ma poi, per rendere più efficace e capillare la sensibilizzazione, abbiamo ritenuto opportuno e indispensabile coinvolgere l’Asl».
 
Per riservare “il posto” a una donna uccisa sono stati scelti i luoghi in cui normalmente c’è un significativo passaggio di persone al fine di sensibilizzare il maggior numero possibile di cittadini. D’ora in poi si troverà perciò un “Posto Occupato” nelle sale d’attesa dei CUP, dei consultori e dei poliambulatori dislocati su tutto il territorio dell’ASL e presso il Polo formativo Officine H di Ivrea, sede anche del Corso di Laurea in Infermieristica.
Cronaca
BOLLENGO - Pistola in pugno i rapinatori assaltano «Motoinferno»
BOLLENGO - Pistola in pugno i rapinatori assaltano «Motoinferno»
All'interno, al momento dell'assalto, c'era solo il titolare. Un malvivente, con il volto coperto, non ha esitato a puntargli contro la pistola
AUTOSTRADA TORINO-MILANO - Due chilometri in contromano con la Panda: automobilista fermato dalla polizia stradale
AUTOSTRADA TORINO-MILANO - Due chilometri in contromano con la Panda: automobilista fermato dalla polizia stradale
Un uomo di 71 anni al volante della propria Fiat Panda, una volta imboccata l'autostrada, si è infilato nella direzione sbagliata, percorrendo due chilometri in contromano tra Rondissone e Chivasso Est nella carreggiata in direzione Milano
CIRIE' - Alla pediatria i doni dell'associazione «Ospedale Dolce Casa»
CIRIE
Donati un ecografo portatile, un Vapotherm Precision Flow, dieci fasciatoi, una Infant Transport Unit, due tv e un tritaghiacci
IVREA - In biblioteca un innovativo servizio di prestito digitale
IVREA - In biblioteca un innovativo servizio di prestito digitale
Disponibili 4704 tra quotidiani e riviste, 150 mila e-book, 7000 video, ben 88 mila spartiti musicali e 660 corsi online
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
E' iniziata la demolizione di un edificio che pemetterà di allargare la strada, unica e importante via d'accesso alla valle Soana
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
Nel corso dell'attività, i civich hanno controllato 31 veicoli, 11 esercizi pubblici e, complessivamente, 60 persone. Si è provveduto al sequestro di cinque dosi di droga già pronte per il consumo e di due pezzi ancora da suddividere
IVREA - La città torna sull'album Panini undici anni dopo il calcio
IVREA - La città torna sull
La figurina del Municipio rosa, per il Giro d'Italia, riporta Ivrea alla ribalta nazionale anche nel mitico mondo delle figurine Panini
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
L'analisi complessiva dei Centri per l’Impiego rivela un dato importante: ben 1.433 contratti stabili in più rispetto al 2017 (tempo indeterminato e apprendistato) (+2,8%), con una distribuzione omogenea su tutti i bacini
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l'aula magna - FOTO
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l
L'aula magna della scuola, da lunedì, porta il nome di Alessio Chiarovano. Una bella iniziativa per ricordare il bambino
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
Un autotrasportatore di 28 anni, lavoratore di una ditta esterna, è caduto da un camion durante le operazioni di carico all'interno dell'impianto che si occupa della lavorazione della sabbia. Dinamica dell'accaduto al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore