CANAVESE - A Castellamonte e Campo rivissuta e celebrata una pagina di storia della musica

| Doppio concerto con l'arpista Mara Galassi. E' nata anche la formazione di un gruppo di «Amici dell'Arpa di Campo»

+ Miei preferiti
CANAVESE - A Castellamonte e Campo rivissuta e celebrata una pagina di storia della musica
E’ ormai diventata per noi una felice tradizione, infatti da quasi un decennio l’arpista Mara Galassi offre alla nostra Comunità un suo concerto estivo, quando da Milano viene a trascorrere le  vacanze a Campo, nella casa dei suoi avi, in compagnia dell’amata zia Fiorenza e, fino a pochi anni fa, anche dei suoi genitori Margherita e Virgilio.

Mara ha studiato arpa moderna sotto la guida di Luciana Chierici, presso la Civica Scuola di Musica di Milano (ora Civica Scuola di Musica Claudio Abbado), diplomandosi presso il Conservatorio di Pesaro nel 1976. Conosciuta a livello internazionale, svolge intensa attività concertistica come solista e in collaborazione con i più prestigiosi gruppi di musica antica d’Europa. Ha suonato con le orchestre della Rai di Milano e Napoli, del Maggio Musicale Fiorentino, dell’Opera di Genova e dal 1980 al 1989 ha ricoperto il ruolo di Prima Arpa presso il Teatro Massimo di Palermo. Dal 1984 si è dedicata all’esecuzione  sull’arpa doppia del repertorio rinascimentale e barocco, perfezionandosi al Conservatorio di Rotterdam con David Collyer e al Sarah Lawrence College di New York, sotto la guida di Patrick O’Brien; ha seguito a Londra i corsi di musicologia di Michael Morrow ed è socio fondatore della Historical Harp Society ed attuale membro della Historical Harp Society of America. Dal 1989 è docente di arpa rinascimentale e barocca e musica da camera presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano e dal 1997, anche presso la Esmuc di Barcellona.

Così, nell’elenco delle sedi dove Mara si esibisce, considerando solo questi ultimi mesi, si possono leggere mete quali Innsbruck, Utrecht, Vilnius, Baden Baden… Parma e Roma (per tornare in Italia), poi di nuovo l’Europa con Amsterdam, quando non addirittura destinazioni d’Oltreoceano! Certo che il trovare Campo Canavese inframmezzato a tali nomi, fa pensare al dover cercare l’intruso… ed è una cosa che ci inorgoglisce molto. Con il 2018, si è raggiunto un traguardo speciale: il compimento del secolo di età della sua zia materna Fiorenza Rattonetti. A lei, raffinata pianista e sua prima insegnante, Mara ha dedicato quest’anno il suo concerto, proprio nella stessa sede in cui la zia si era esibita tanti decenni fa.

Eccezionale l’occasione, quindi anche il repertorio, particolarmente eccezionale lo strumento e duplice la presentazione. Mara ha scelto un programma di musiche barocche napoletane dei secoli XVI e XVII, eseguite con uno strumento di straordinaria bellezza e valore per gli intenditori: un’arpa doppia, costruita dal liutaio Dario Pontiggia, copia dell’Arpa Barberini di Girolamo Acciari, il cui originale risale al 1632, all’epoca suonata dal famoso arpista Marco Marazzoli, detto “Marco dell’Arpa”. Il primo concerto, il 2 agosto scorso, si è svolto a Castellamonte nella sede della Casa della Musica, inserito fra gli eventi collaterali della Mostra della Ceramica 2019, grazie alla disponibilità del Sindaco e del Consigliere delegato alla Cultura, i quali hanno immediatamente accolto la proposta giunta da Campo al Presidente dell’Associazione Filarmonica di Castellamonte, Giacomo Spiller.

E’ stato proprio quest’ultimo a fare gli onori di casa, nell’accogliente sala dei concerti al primo piano dell’edificio, riservando al pubblico delle autentiche sorprese: insieme alla zia Florrie, tutti infatti abbiamo potuto ammirare il “suo” pianoforte, portato da Torino a Castellamonte già nel 1925 e recante all’ interno la firma autografa di Giacomo Puccini; un violino, dono dell’indimenticato Renzo Chiantaretto, nonché il registro dei verbali della Filarmonica, sul quale, riferito all’anno 1942, si legge: “Molti altri (musici) non hanno potuto finire il corso, appartenendo a classi di leva e quindi chiamati alle armi. L’orchestra ha eseguito tre concerti: il primo il 9 agosto, con il concorso della pianista Rattonetti e l’orchestra d’archi” (Fra questi, appunto, il violinista Chiantaretto; il direttore era il Maestro Mario Nubola). Così indirettamente, si apprende che la famiglia Rattonetti- Galassi, in tempo di guerra, era sfollata da Milano a Campo e da qui, anche per le lezioni e le esibizioni musicali a Castellamonte, ovviamente ci si recava a piedi.

Poteva, però, mancare proprio quest’anno il concerto di Mara nella chiesa di Campo? Ed eccone, quindi, la sera di venerdì 23 agosto, una seconda edizione straordinaria dedicata agli splendidi cento anni di zia Florrie, circondata dall’affetto dei suoi parenti, dei compaesani e dai rinnovati loro auguri. Noi non abbiamo competenze o preparazione musicali adeguate, ma fin dalla prima volta tutti siamo stati rapiti dalla magia di quelle note celestiali che parlano di infinito e dal fascino di uno strumento così lontano dalle sonorità del tempo moderno; addirittura i primi ammiratori di Mara sono i bambini del paese e, spontaneamente, è nata  la formazione  di un gruppo di “Amici dell’Arpa di Campo”, che ha, come presidente onorario il dottor Gianni Colli,  collega di lavoro del papà di Mara e amico storico della sua famiglia. Si sono fatti interpreti dei sentimenti di tutti, i nostri Parroci, nei primi anni don Giorgio e poi don Angelo e don Joao: quella dell’arpa è musica che favorisce il raccoglimento e la meditazione di una preghiera, che invita a cercare il silenzio intorno a noi, che addolcisce il nostro cuore ed eleva la nostra anima, perché, come ogni forma d’arte, è espressione della bellezza del Creato. Ancora un grazie a Mara Galassi  e tantissimi auguri alla zia Fiorenza Rattonetti, con un arrivederci al prossimo anno!

Per il gruppo degli “Amici dell’Arpa di Campo”: Carla, Lidia, Luciana.

Galleria fotografica
CANAVESE - A Castellamonte e Campo rivissuta e celebrata una pagina di storia della musica - immagine 1
CANAVESE - A Castellamonte e Campo rivissuta e celebrata una pagina di storia della musica - immagine 2
CANAVESE - A Castellamonte e Campo rivissuta e celebrata una pagina di storia della musica - immagine 3
CANAVESE - A Castellamonte e Campo rivissuta e celebrata una pagina di storia della musica - immagine 4
Cronaca
CIRIE' - Aperte le iscrizioni per «Senza Etichetta» con Mogol
CIRIE
Senza Etichetta nasce nel 1998 dall'idea di alcuni insegnanti e dal Direttore dell'istituto musicale «F. A. Cuneo»
CARNEVALE IVREA - Proclamati i vincitori del premio Artisti Carri da Getto - Edizione 2020 «Alfredo Samperi» - FOTO
CARNEVALE IVREA - Proclamati i vincitori del premio Artisti Carri da Getto - Edizione 2020 «Alfredo Samperi» - FOTO
Fabio Roveyaz, autore delle illustrazioni della pariglia I paladini di Via Palma, numero 4, è il vincitore del primo premio Artisti Carri da Getto. Al secondo posto Cinzia Perino. Terzo posto per Erika e Jessica Dardano
RIVAROLO-FELETTO - Idioti rompono le sbarre del sottopasso - FOTO
RIVAROLO-FELETTO - Idioti rompono le sbarre del sottopasso - FOTO
Gli agenti della polizia municipale le hanno messe in sicurezza con delle corde in attesa della manutenzione
IVREA - Carnevale: treni speciali per la battaglia delle arance
IVREA - Carnevale: treni speciali per la battaglia delle arance
Anche quest'anno verrà applicato uno sconto del 20% sul biglietto di ingresso alla manifestazione per chi arriverà in treno
VALPERGA - Incendio in alloggio, intervento dei pompieri - FOTO
VALPERGA - Incendio in alloggio, intervento dei pompieri - FOTO
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco in via Martiri della Libertà per un incendio alloggio in pieno centro
TRAGEDIA DI VOLPIANO - Arbitri con il lutto al braccio per ricordare Loris Azzaro, morto ad appena 26 anni sull'autostrada Torino-Aosta
TRAGEDIA DI VOLPIANO - Arbitri con il lutto al braccio per ricordare Loris Azzaro, morto ad appena 26 anni sull
Su disposizione del Presidente AIA, in accordo con il Presidente FIGC, tutti gli arbitri di tutte le categorie, impiegati nel weekend, scenderanno in campo indossando il lutto al braccio, come segno di commosso cordoglio e fratellanza
CASTELLAMONTE - Ecco la Bela Pignatera e il Primo Console dello Storico Carnevale 2020 - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Ecco la Bela Pignatera e il Primo Console dello Storico Carnevale 2020 - FOTO e VIDEO
Console e Pignatera, come da tradizione, si sono affacciati dal balcone di Palazzo Botton salutando la città. La proclamazione è stata preceduta dal corteo storico nelle vie del centro e dall'esibizione dei gruppi ospiti
VOLPIANO - Incidente mortale sulla A5: vittima un 26enne allievo poliziotto e arbitro di calcio - FOTO
VOLPIANO - Incidente mortale sulla A5: vittima un 26enne allievo poliziotto e arbitro di calcio - FOTO
Figlio del comandante della stazione carabinieri di Aosta frequentava la scuola per agenti di Polizia ad Alessandria. Domani avrebbe arbitrato Brienza-Montescaglioso del campionato di Eccellenza in Basilicata
INCIDENTE MORTALE - A Volpiano, sull'autostrada Torino-Aosta, muore un ragazzo di appena 26 anni - FOTO
INCIDENTE MORTALE - A Volpiano, sull
La dinamica è al vaglio degli agenti della polizia stradale. In direzione Torino la A5 è stata chiusa tra San Giorgio Canavese e Volpiano per permettere l'intervento dei soccorritori e i rilievi della polizia
BORGARO - Elcograf: due giornate di sciopero su tutti i turni
BORGARO - Elcograf: due giornate di sciopero su tutti i turni
Novità sulla delicata situazione di crisi della Elcograf di Borgaro (ex Canale) con 150 lavoratori in cassa integrazione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore