CANAVESE - A trent'anni dal disastro di Chernobyl gli isotopi radioattivi sono ancora nel nostro ecosistema

| La mappa del cesio 137, che Arpa ha aggiornato pochi mesi fa, conferma le zone di Ceresole Reale e la Val Soana, tra quelle più colpite dalla nube radioattiva. Per fortuna «non ci sono rischi per la popolazione»

+ Miei preferiti
CANAVESE - A trentanni dal disastro di Chernobyl gli isotopi radioattivi sono ancora nel nostro ecosistema
«A trent'anni dal passaggio della nube radioattiva sul Nord Italia, originata dall’incidente avvenuto alla centrale nucleare di Chernobyl, si rilevano ancora in Piemonte tracce di quell'evento. E' infatti presente nell'ecosistema il Cs-137, il cesio, un isotopo radioattivo artificiale prodotto dalla fissione nucleare dell’uranio con una vita di circa 30 anni». Lo ha confermato l'Arpa Piemonte, oggi, nell'anniversario del drammatico incidente alla centrale nucleare di Chernobyl (mappa aggiornata della fotogallery). Segno tangibile di quanto un disastro di quelle proporzioni porti con sè problemi e disagi per tanto, tantissimo tempo.
 
Il Cs-137 si rileva in particolare nei suoli e, di solito in minor concentrazione, in alcune matrici alimentari (latte, carne, frutti di bosco). I livelli più elevati possono essere rinvenuti nella selvaggina e in alcune specie di funghi. Si tratta comunque di quantità che non danno luogo a dosi significative alla popolazione se confrontate con la normale esposizione alla radioattività naturale. In generale, si valuta che in media il contributo della radioattività artificiale è inferiore all'un per cento della dose globale di radiazioni assorbita dalla popolazione a seguito dell'esposizione a radioattività naturale.
 
La mappa del cesio 137, che Arpa ha aggiornato pochi mesi fa, conferma le zone di Ceresole e la Val Soana, tra quelle più colpite dalla nube radioattiva. Proprio nel cuore del parco Nazionale del Gran Paradiso. Non ci sono pericoli per la popolazione ma le conclusioni alle quali sono giunti gli esperti sono comunque inquietanti: le ricadute per l’ambiente, infatti, anche a distanza di trent'anni, sono ancora enormi. E questo nonostante il Canavese sia distante migliaia di chilometri dalla centrale nucleare. Il monitoraggio straordinario, due anni fa, ha coinvolto diverse aree alpine dove sono stati prelevati e successivamente analizzati campioni di suolo, acque superficiali, funghi, frutti di bosco e latte di alpeggio, per un totale di circa 170 campioni. 
 
La «leggenda», secondo la quale, grazie ad una pioggia battente, una consistente dose di sostanze radioattive cadde sui rilievi alpini del Canavese, ha trovato piena conferma nelle analisi dell’Arpa. Ad aver assorbito la quantità maggiore di radiazioni, secondo i dati, alcune qualità di funghi tra le più presenti nelle vallate canavesane. L’indagine ha preso spunto dal ritrovamento  in Valsesia, in provincia di Vercelli, di 27 cinghiali con tracce di cesio nella lingua e nel diaframma. Nessun dato, per fortuna, sfiora neppure lontanamente i valori d’allerta. 
Galleria fotografica
CANAVESE - A trentanni dal disastro di Chernobyl gli isotopi radioattivi sono ancora nel nostro ecosistema - immagine 1
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Azienda pubblicitaria evade sette milioni di euro: titolari denunciati dalla guardia di finanza
CANAVESE - Azienda pubblicitaria evade sette milioni di euro: titolari denunciati dalla guardia di finanza
Grazie a società compiacenti i costi dei servizi venivano gonfiati a dismisura, pertanto la società, nonostante un elevato volume d’affari, dichiarava redditi che per l’attività svolta possono considerarsi irrisori
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell'avventura per Alain Stratta su Sky
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell
Giovedì, alla fine della puntata, il perito assicurativo ha dovuto lasciare il grembiule e abbandonare la cucina del programma
SALASSA - Ennesimo incidente stradale all'incrocio per Valperga: tre persone in ospedale a Cuorgnè - VIDEO
SALASSA - Ennesimo incidente stradale all
L'impatto è stato particolarmente duro come dimostrano i danni riportati da entrambi i mezzi. Secondo i primi accertamenti delle forze dell'ordine, una delle due auto ha probabilmente "bruciato" lo stop
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
L’interessata è una signora di 72 anni: è stata sottoposta immediatamente a terapia appropriata e la sua situazione clinica è stabile. L'Asl To4 assicura: «Si tratta di una meningite pneumococcica, una forma non contagiosa»
CHIVASSO - Vince 500 mila euro col Gratta e Vinci: caccia al fortunato
CHIVASSO - Vince 500 mila euro col Gratta e Vinci: caccia al fortunato
Un uomo, ieri, ha acquistato un gratta e vinci della serie "Tutto per tutto" e con appena 5 euro ne ha vinti 500 mila...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
Due giovani, entrambe del campo nomadi di strada aeroporto tra Borgaro e Torino, bloccate dai carabinieri per furto di rame
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Una festa per don Nicola Faletti: il «Don Bosco» del Canavese compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti e i 30 anni di attività in valle Sacra
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
Allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco hanno bloccato l'estendersi delle fiamme mettendo in sicurezza il tetto
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore