CANAVESE - ABBATTUTE 450 MUCCHE MALATE DI TUBERCOLOSI

| I carabinieri del Nas ad Aglič, Rivarossa e Front Canavese

+ Miei preferiti
CANAVESE - ABBATTUTE 450 MUCCHE MALATE DI TUBERCOLOSI
Si sono concluse le operazioni di abbattimento di oltre 450 capi bovini appartenenti ad una mandria vagante che da anni si spostava nei Comuni del basso Canavese su terreni demaniali sconfinando anche su colture agrarie di aziende agricole private. Ne ha dato notizia ieri l'assessorato regionale alla sanità. Numerose sono state le richieste di intervento di agricoltori e di amministratori locali per cercare di risolvere la situazione che ha più volte causato problemi anche per il ritrovamento non occasionale di animali morti abbandonati lungo l'asse del torrente Malone. Il provvedimento ha riguardato i Comuni di Agliè, Front Canavese e Rivarossa. Gli animali sono stati catturati e trasportati al macello «Vercelli spa», di Formigliano.
 
La totale libertà degli animali ed il loro frequente spostamento ha sempre reso difficoltosi gli interventi di controllo sanitario della mandria da parte dei veterinari dell'Asl To4: i sospetti sulla presenza di capi malati ha trovato conferma l'anno scorso quando, con l'aiuto del Corpo forestale dello Stato e del Presidio multizonale veterinario di Torino i servizi veterinari dell'Asl hanno sottoposto l'intera mandria alle prove diagnostiche per tubercolosi, grave malattia trasmissibile agli animali ed all'uomo.
 
Più di 100 capi sono risultati affetti da tubercolosi ed i laboratori dell'Istituto Zooprofilattico di Torino hanno potuto mettere in relazione questo importante focolaio di malattia con casi sporadici segnalati in altri allevamenti della zona, evidenziando il rischio concreto di diffusione della malattia infettiva. Il contributo della magistratura di Ivrea e delle forze di polizia (Nas dei carabinieri e Corpo Forestale dello Stato) è stato determinante per l'individuazione dei procedimenti amministrativi e penali necessari ad intervenire. La resistenza dei proprietari della mandria, che hanno presentato ricorso al Tar del Piemonte contro l'ordinanza di abbattimento totali dei bovini, non ha impedito di portare a termine l'operazione perché lo stesso Tar, visto l'oggettivo rischio sanitario, non ha accolto la richiesta di sospensiva dei provvedimenti emanati dai Sindaci dei Comuni interessati rendendo così possibile l'intervento di cattura e di abbattimento degli animali.
 
«La conclusione di questa lunga e complessa vicenda - commenta l'assessore alla Sanità Antonio Saitta - dimostra che anche le complessità hanno una soluzione quando si creano le condizioni per una stretta collaborazione tra enti locali, servizio sanitario, magistratura e forze dell'ordine orientata al corretto utilizzo degli strumenti amministrativi e penali necessari per la tutela di interessi collettivi legittimi. L'intervento di ieri deve essere di monito anche nei confronti di altri pastori nomadi che pensano di poter eludere le norme sanitarie mettendo a rischio aziende che operano nella legalità e l'intera economia zootecnica regionale».
 
Spetterà ora alla Magistratura il compito di accertare le eventuali responsabilità penali e civili dei proprietari della mandria abbattuta, ma per le aziende del basso canavese è già importante aver scongiurato il rischio concreto di poter perdere la qualifica di "allevamento ufficialmente indenne da tubercolosi" con tutto ciò che ne consegue. Al momento sono tre gli indagati, residenti a Busano e a Front Canavese.
Cronaca
IVREA - Si masturba in ospedale e ruba dagli armadietti: ventenne di Pont Canavese arrestato dalla polizia
IVREA - Si masturba in ospedale e ruba dagli armadietti: ventenne di Pont Canavese arrestato dalla polizia
La scorsa notte, nel reparto di traumatologia dell'ospedale di Ivrea, l'uomo ha costretto una paziente di settant'anni a toccargli i genitali. Bloccato dalla polizia al pronto soccorso dove era andato per una dermatite
RIVAROLO-SAN BENIGNO - Spaccate nei negozi: ladri arrestati dai carabinieri - FOTO DELLA BANDA e VIDEO
RIVAROLO-SAN BENIGNO - Spaccate nei negozi: ladri arrestati dai carabinieri - FOTO DELLA BANDA e VIDEO
Le indagini dei militari, coordinate dal pm Roberto Sparagna, hanno permesso di arrestare quattro persone che risiedono in due campi nomadi di Vinovo. Parte della merce rubata veniva rivenduta nei mercati rionali del Canavese
IVREA - Botte in ospedale: infermiere ferito. L'allarme dell'Asl To4
IVREA - Botte in ospedale: infermiere ferito. L
Il direttore Ardissone: «Stiamo predisponendo un bando di gara per potenziare la sicurezza dei nostri ospedali»
CANAVESE-TORINO - Spaccate nei negozi: banda di sinti arrestata dai carabinieri - FOTO
CANAVESE-TORINO - Spaccate nei negozi: banda di sinti arrestata dai carabinieri - FOTO
Uno del commando utilizzava un paio di mutande come passamontagna per coprirsi il volto. Sono state fermate otto persone, di cui quattro arrestate e quattro denunciate. Durante le fasi dell’arresto sono state eseguite diverse perquisizioni
CANAVESE - LIEVE SCOSSA DI TERREMOTO QUESTA MATTINA A SPARONE
CANAVESE - LIEVE SCOSSA DI TERREMOTO QUESTA MATTINA A SPARONE
Segnalata dall'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Moltissimi residenti hanno sentito un boato. Non si segnalano danni a cose o persone. Nella stessa zona si erano gią registrate lievi scosse nei mesi scorsi
METEO CANAVESE - Ondata di maltempo: allerta gialla per la pioggia
METEO CANAVESE - Ondata di maltempo: allerta gialla per la pioggia
Sono possibili isolate piccole frane, smottamenti e locali allagamenti in prossimitą dei rovesci pił forti. La quota delle nevicate si manterrą sui 1700-1800 metri
CANAVESE - Epidemia di morbillo: undici casi solo in Comdata
CANAVESE - Epidemia di morbillo: undici casi solo in Comdata
Sono quindi casi 100 gli adulti che hanno contratto la malattia in Canavese da dicembre a metą marzo. Numeri in aumento
CASELLE - #volerevolare: il concorso che premia giovani videomaker
CASELLE - #volerevolare: il concorso che premia giovani videomaker
Prima collaborazione tra Sottodiciotto Film Festival & Campus e aeroporto. I migliori video saranno premiati con voli in Europa
VALPRATO - Arriva la primavera: chiusa la stagione dello sci
VALPRATO - Arriva la primavera: chiusa la stagione dello sci
Gli impianti, a partire da questo weekend, resteranno chiusi: le temperature primaverili non permettono innevamento piste
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
Una donna residente a Rivarolo Canavese pesantemente sanzionata dai militari dell'Arma. Tra televisori e materassi abbandonati alle Gave aveva lasciato anche dei documenti che hanno permesso la sua identificazione...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore