CANAVESE - Addio allo chef Antonio Carluccio, l'ex dipendente Olivetti che fondò un impero a Londra

| E' sato il primo ambasciatore della cucina italiana nel Regno Unito. Cresciuto a Borgofranco d'Ivrea, lavorò alla Olivetti prima di volare a Londra per fondare i «Carluccio's Caffe». Ha ricevuto dalla Regina l'Ordine dell'impero britannico

+ Miei preferiti
CANAVESE - Addio allo chef Antonio Carluccio, lex dipendente Olivetti che fondò un impero a Londra
Si è spento all'età di 80 anni il celebre chef Antonio Carluccio. Originario di Salerno ha vissuto per tanti anni in Canavese: è infatti cresciuto a Borgofranco d'Ivrea e ha lavorato per diverso tempo alla Olivetti. A darne la notizia è stato il suo agente in un comunicato stampa diffuso nei giorni scorsi. Nella capitale britannica dal 1975, lo chef era una vera e propria celebrità a livello mondiale grazie ad una serie di popolari trasmissioni gastronomiche alla tv e a numerosi best-seller di ricette.

Mercante di vini in gioventù, Carluccio ha iniziato la sua ascesa nel mondo culinario di Londra nel 1981 quando ha preso in gestione un ristorante nella zona di Covent Garden e ne ha fatto «un tempio della cucina made in Italy». Il successo del ristorante gli ha permesso di lanciare la grande catena di bar ristoranti, i «Carluccio's Caffe», a Londra e nel resto della Gran Bretagna.

In Canavese, a Borgofranco d'Ivrea, lo ricordano anche perchè il papà era stato per diversi anni capostazione. Dalla mamma, invece, impara i rudimenti della cucina (compresa la realizzazione dei tajarin) anche se quando sbarcherà a Londra s'improvviserà cuoco senza aver mai esercitato la professione. Ha ricevuto il titolo di commendatore nel 1998 per i servizi resi all'Italia e nel 2007 la regina Elisabetta lo ha premiato con l'Ordine dell'impero britannico, una delle onorificenze più importanti del Regno Unito. Una ricerca dell'Osservatorio della Stampa Estera, pubblicata nel 2016, lo attesta come secondo italiano più apprezzato e influente in Inghilterra.

Galleria fotografica
CANAVESE - Addio allo chef Antonio Carluccio, lex dipendente Olivetti che fondò un impero a Londra - immagine 1
CANAVESE - Addio allo chef Antonio Carluccio, lex dipendente Olivetti che fondò un impero a Londra - immagine 2
CANAVESE - Addio allo chef Antonio Carluccio, lex dipendente Olivetti che fondò un impero a Londra - immagine 3
CANAVESE - Addio allo chef Antonio Carluccio, lex dipendente Olivetti che fondò un impero a Londra - immagine 4
CANAVESE - Addio allo chef Antonio Carluccio, lex dipendente Olivetti che fondò un impero a Londra - immagine 5
Cronaca
OMICIDIO DI MONTALENGHE - Padre e figlio a processo: la procura ha chiesto il massimo della pena
OMICIDIO DI MONTALENGHE - Padre e figlio a processo: la procura ha chiesto il massimo della pena
Gabriele Raimondi, un uomo di San Giusto Canavese, venne ucciso con un colpo di pistola mentre stava effettuando delle manutenzioni nella casa di Grado Di Glaudi, capo della comunità sinti del Canavese. Fu ucciso per sbaglio
CHIVASSO - Dubbi sulla morte di un uomo: bloccato il funerale
CHIVASSO - Dubbi sulla morte di un uomo: bloccato il funerale
Una decisione che fa seguito ad un esposto che i famigliari hanno presentato ai carabinieri della compagnia di Chivasso
CASELLE - L'aeroporto certificato per la sicurezza sul lavoro
CASELLE - L
Sagat continua così il percorso intrapreso con la certificazione del Sistema di Gestione dell'Energia e di gestione ambientale
CASTELLAMONTE - Gioca 5 euro e ne vince 2 milioni con un gratta e vinci: caccia al canavesano fortunato
CASTELLAMONTE - Gioca 5 euro e ne vince 2 milioni con un gratta e vinci: caccia al canavesano fortunato
La Dea bendata torna a baciare il Canavese, precisamente a Castellamonte. Ad un anno esatto dalla vincita di un milione di euro a San Colombano Belmonte, alla tabaccheria di Federica Camerini in piazza Matteotti 7 segnato un nuovo record
CASTELLAMONTE - Taglio del nastro per la mostra «Centoquarantacolori»
CASTELLAMONTE - Taglio del nastro per la mostra «Centoquarantacolori»
Il prossimo 23 marzo a Castellamonte avrà luogo l'inaugurazione della mostra bi-personale di Bianca Sandri e Dario Faccaro
IVREA - Comdata si aggiudica la commessa «Inps-Equitalia»
IVREA - Comdata si aggiudica la commessa «Inps-Equitalia»
Il gruppo gestirà il contact center dell'istituto per i prossimi due anni, con opzione di prolungamento per un altro anno
CUORGNE' - Tutto pronto per la terza edizione di «TeleKomando»
CUORGNE
L'evento è promosso anche quest'anno dall'Associazione Baracca e Burattini - Arte e Affini. Si registra al Linc di Cuorgnè
VALPERGA - All'Ambra la rassegna cinematografica «A piccoli passi»
VALPERGA - All
La rassegna ha il patrocinio del Comune di Valperga, il prezzo d’ingresso è di sei euro per il biglietto intero e cinque per quello ridotto
RIVAROLO-FAVRIA - Abbatte la sbarra del passaggio a livello e se ne va... Danni alla ferrovia - FOTO
RIVAROLO-FAVRIA - Abbatte la sbarra del passaggio a livello e se ne va... Danni alla ferrovia - FOTO
Incidente con mezzo "pirata" questa mattina al passaggio a livello della Sfm1 tra Rivarolo Canavese e Favria. Probabilmente un camion, in transito verso Rivarolo, ha agganciato la sbarra del passaggio a livello che si stava abbassando
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Cisterna piena di azoto liquido si ribalta subito dopo lo svincolo di Volpiano - FOTO
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Cisterna piena di azoto liquido si ribalta subito dopo lo svincolo di Volpiano - FOTO
Per fortuna il mezzo pesante si è fermato pochi metri prima di un viadotto, evitando la collisione. L'autista, ferito, è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato all'ospedale di Chivasso. Dinamica al vaglio della polizia stradale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore