CANAVESE - Arresti a Cuorgnč, Prascorsano, Quincinetto e San Giorgio: sgominata banda italo-albanese - FOTO e VIDEO

| L'attivitą d'indagine, coordinata dalla procura di Ivrea, č iniziata il 14 ottobre 2016, a seguito della rapina in casa subita da un assicuratore 65enne di San Giorgio Canavese. Quattro persone arrestate oggi alle prime luci dell'alba

+ Miei preferiti
CANAVESE - Arresti a Cuorgnč, Prascorsano, Quincinetto e San Giorgio: sgominata banda italo-albanese - FOTO e VIDEO
Questa mattina, i carabinieri della Compagnia di Ivrea, in  collaborazione con i colleghi di Corsico (MI), del Nucleo Elicotteri Carabinieri e del Nucleo Cinofili di Volpiano, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal GIP del Tribunale di Ivrea, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di Arvit SADA, 34 anni, albanese, residente in Cuorgnè, Giuliana LOMUSCIO, 25 anni, italiana, residente in Quincinetto e i fratelli Robert KOLA, 32 anni, albanese, residente in Prascorsano e Fatos KOLA, 26 anni, albanese, dimorante in San Giorgio Canavese. Un  terzo indagato  è attualmente  ricercato.
 
L’indagine ha evidenziato come gli indagati SADA e i fratelli  KOLA fossero alla continua ricerca di obiettivi da derubare. Gli stessi, avvalendosi di volta in volta di diversi complici per ottenere le notizie necessarie alla pianificazione dell’azione criminosa e per le attività di sopralluogo, pianificavano ed analizzavano i loro colpi: studiavano le vie di accesso e predisponevano gli strumenti necessari che portavano e lasciavano preventivamente sul posto; inoltre avevano a disposizione diversi veicoli in modo da potersi spostare con autovetture comunque non direttamente riconducibili alla loro persona. È emersa anche la loro capacità organizzativa nel collocare le armi asportate in occasione di un furto in abitazione.
 
L’attività d’indagine è iniziata il 14 ottobre 2016, a seguito della rapina in casa subita da un assicuratore 65enne di San Giorgio Canavese.
 
La notte del 14 ottobre 2016, pochi minuti dopo le 3, Osvaldo D., mentre rientrava a casa da una serata trascorsa con amici, dopo aver varcato il cancello e aver percorso il viale che conduce all’ingresso dell’abitazione, fu aggredito da due soggetti con il viso coperto da passamontagna. Questi lo minacciarono puntandogli un cacciavite alla gola e lo colpirono ad una coscia con uno dissuasore elettrico (c.d. taser), per poi sfilargli dal polso un orologio prezioso, una collanina in oro e la somma di 6.450 euro in contanti. Dopodiché lo fecero entrare in casa e, sempre minacciandolo con il cacciavite, gli chiesero dove fosse la cassaforte e le armi. Dal momento che il malcapitato non dava indicazioni, i due lo rinchiusero in un vano caldaia e poi fuggirono. La vittima riuscì a liberarsi passando dal tetto attraverso una botola. Gli immediati accertamenti dei carabinieri si sono da subito focalizzati su una donna, Giuliana LOMUSCIO, conosciuta dalla vittima in altre occasioni.
 
I successivi accertamenti svolti sul conto della donna e dei suoi contatti personali, hanno portato poi a stabilirne il ruolo nella rapina, ossia quello di “basista”, e ad individuare i due esecutori materiali.
 
I furti in abitazione
L’indagine ha consentito di individuare i presunti autori di quattro furti avvenuti nel Canavese ed uno in Francia. Si sarebbero impossessati di orologi di marca, anelli da bigiotteria, di monili in oro e argento, contanti, liquori, sigari, fucili , carabine, e macchine fotografiche. L’indagine è stata coordinata dal PM Alessandro Gallo della Procura di Ivrea.
Video
Galleria fotografica
CANAVESE - Arresti a Cuorgnč, Prascorsano, Quincinetto e San Giorgio: sgominata banda italo-albanese - FOTO e VIDEO - immagine 1
CANAVESE - Arresti a Cuorgnč, Prascorsano, Quincinetto e San Giorgio: sgominata banda italo-albanese - FOTO e VIDEO - immagine 2
CANAVESE - Arresti a Cuorgnč, Prascorsano, Quincinetto e San Giorgio: sgominata banda italo-albanese - FOTO e VIDEO - immagine 3
CANAVESE - Arresti a Cuorgnč, Prascorsano, Quincinetto e San Giorgio: sgominata banda italo-albanese - FOTO e VIDEO - immagine 4
CANAVESE - Arresti a Cuorgnč, Prascorsano, Quincinetto e San Giorgio: sgominata banda italo-albanese - FOTO e VIDEO - immagine 5
CANAVESE - Arresti a Cuorgnč, Prascorsano, Quincinetto e San Giorgio: sgominata banda italo-albanese - FOTO e VIDEO - immagine 6
Cronaca
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non č stata riassunta...
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non č stata riassunta...
Si lacera i tendini della spalla per salvare un paziente della casa di riposo da una brutta caduta. Quando l'Inail le certifica l'infortunio sul lavoro, perņ, l'istituto religioso che gestisce la residenza per anziani, l'ha gią cacciata...
RIVAROLO - Per l'Aldo Moro un riconoscimento ufficiale da Cambridge
RIVAROLO - Per l
La scuola rivarolese ottiene la targa di Centro di Preparazione per le certificazioni linguistiche Cambridge Assessment English
STRAMBINO - Carabinieri a scuola: una «lezione» contro il bullismo
STRAMBINO - Carabinieri a scuola: una «lezione» contro il bullismo
L'incontro, rivolto ai genitori della media, ha visto la partecipazione dei militari dell'Arma e della psicologa Lepore
CASTELLAMONTE - Iniziato il processo d'appello per l'omicidio Rosboch
CASTELLAMONTE - Iniziato il processo d
I due imputati sono assistiti dagli avvocati Celere Spaziante e Giorgio Piazzese e mirano ad un contenimento della pena
SANITA' - Antonio Alfano nuovo direttore del Laboratorio Analisi
SANITA
Alfano ha iniziato la carriera professionale come medico di laboratorio analisi nell'allora ospedale Mauriziano di Lanzo
CANAVESANA - Violenta rissa sul treno: un ferito e tre denunciati
CANAVESANA - Violenta rissa sul treno: un ferito e tre denunciati
Il ferito č stato soccorso dal personale del 118 e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Maria Vittoria
IVREA - Lo chef stellato Gabriele Boffa con i ragazzi del Ciac - VIDEO
IVREA - Lo chef stellato Gabriele Boffa con i ragazzi del Ciac - VIDEO
Torna appuntamento di alta cucina formativa. Protagonista di questa edizione il giovanissimo chef stellato di Diano D'alba
CASTELLAMONTE - Evade dai domiciliari per «comprare» i regali di Natale: donna di Pont Canavese arrestata al Bennet
CASTELLAMONTE - Evade dai domiciliari per «comprare» i regali di Natale: donna di Pont Canavese arrestata al Bennet
Il Gip del tribunale di Ivrea, che ha convalidato l'arresto ed ha proceduto al giudizio con rito direttissimo, ha condannato la 41enne a dieci mesi di reclusione e al pagamento delle spese processuali. Denunciata anche per tentato furto
CANAVESE - Spaccio di droga: indagini in tutta la zona - VIDEO
CANAVESE - Spaccio di droga: indagini in tutta la zona - VIDEO
I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno eseguito a Torino e provincia, ieri mattina, 12 misure cautelari in carcere
PONT CANAVESE - Falso cieco denunciato dalla guardia di finanza: incassava due pensioni senza diritto
PONT CANAVESE - Falso cieco denunciato dalla guardia di finanza: incassava due pensioni senza diritto
Truffa aggravata ai danni dello Stato č il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, indebitamente, negli ultimi anni, oltre 30.000 euro. Girava con un bastone per ciechi e accompagnato da un «falso» cane guida
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore