CANAVESE - Arriva il pedaggio sulla 460 e la Pedemontana

| Idea della Città Metropolitana per fare cassa e realizzare alcuni lavori, come la rotonda della Borgata Vittoria tra Rivarolo e Bosconero

+ Miei preferiti
CANAVESE - Arriva il pedaggio sulla 460 e la Pedemontana
Caselli e pedaggio sulla ex statale 460 e sulla pedemontana di Ivrea. Come in tangenziale. Ma a tariffe ridotte per le auto: 60 centesimi sulla 460 dallo svincolo di Caselle della superstrada per l'aeroporto fino a Cuorgnè. 40 centesimi da Ivrea a Castellamonte sulla Pedemontana. Gli introiti serviranno per realizzare alcune opere cruciali per lo sviluppo del Canavese. La rotonda della borgata Vittoria, tra Rivarolo Canavese e Bosconero, sulla 460; l'allargamento del Ponte Preti sulla Pedemontana; la variante Lombardore-Rivarossa-Front. La proposta è della città metropolitana, l'ente che ha appena sostituito la Provincia di Torino. «In questo modo andremo finalmente a risolvere alcune criticità - avrebbe sostenuto il vicesindaco Alberto Avetta, già sindaco di Cossano Canavese - lavori che devono partire ma per i quali mancano le risorse».

La proposta è stata annunciata ieri in giunta. Diventerà operativa entro qualche mese. Non è escluso che i caselli vengano posizionati alla fine dell'estate. Sarà possibile, come per la tangenziale di Torino, abbonarsi a tariffe ridotte. La gestione dei pedaggi sarà direttamente cura della Città Metropolitana. «Si tratta comunque di un periodo di sperimentazione fino alla fine dell'anno - avrebbe detto Avetta ai colleghi della giunta - poi vedremo se continuare. Questo ci permetterà anche di diluire il traffico in transito sulle due arterie principali del Canavese». L'idea è di rimuovere i caselli con il pedaggio una volta che sarà raggiunta la cifra necessaria a costruire alcune opere fondamentali per la viabilità. Nel complesso servono diversi milioni di euro.

Alcuni sindaci del Canavese, però, non ci stanno. Già ieri hanno espresso la loro contrarietà al progetto. «La coperta è corta - dicono da Torino - se vogliamo far partire alcuni cantieri c'è bisogno di un sacrificio da parte di tutti». L'alternativa era piazzare una serie infinta di autovelox e fare cassa con le infrazioni degli automobilisti. Alla fine sembra si sia scelta la soluzione meno sanzionatoria, seppur altrettanto antipatica.

Gli automobilisti, probabilmente, protesteranno contro questa decisione che li obbligherà a percorsi alternativi da e per il Canavese. «Comprendo i disagi ma tutti dobbiamo fare uno sforzo se vogliamo vedere migliorata la nostra rete viaria - avrebbe confidato Avetta ad alcuni sindaci della zona - avremmo voluto intervenire in maniera diversa ma non è stato possibile. Manifestazioni degli automobilisti? Io attenderei qualche giorno. In fondo, oggi, è solo il primo di aprile».

Galleria fotografica
CANAVESE - Arriva il pedaggio sulla 460 e la Pedemontana - immagine 1
Cronaca
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
Nell'ambito della stessa operazione, i militari dell'Arma hanno denunciato due studenti, di 22 e di 30 anni, sempre residenti a Lombardore, dal momento che è emerso che gli stessi avevano curato la piantagione insieme ai due fratelli
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un'azienda
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un
L'incendio divampato l'altra notte. Accertamenti dei carabinieri in corso. E' il secondo caso in meno di una settimana
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
I Commissari hanno comunicato l'avvio della procedura di cessione dei complessi aziendali con i soggetti interessati
RONCO - La festa del paese celebra l'identità francoprovenzale
RONCO - La festa del paese celebra l
L'amministrazione comunale invita tutta la popolazione a partecipare in costume
NOASCA-CERESOLE - Due interventi del soccorso alpino in pochi minuti
NOASCA-CERESOLE - Due interventi del soccorso alpino in pochi minuti
Fine giornata movimentata, quella di lunedi, per i volontari della stazione di Ceresole Reale. Due donne tratte in salvo
RIVAROLO - Prende fuoco l'insegna della Reale Mutua - FOTO
RIVAROLO - Prende fuoco l
Intervento dei vigili del fuoco subito dopo mezzanotte in corso Torino
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l'ha fatta uno degli automobilisti coinvolti - FOTO
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l
Il pensionato settantenne rimasto coinvolto, ieri pomeriggio, in un grave incidente sulla provinciale tra Foglizzo e San Giusto Canavese, è morto oggi, poco dopo le 12, al Cto. Dimesso, invece, il ragazzo alla guida dell'altro veicolo
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
A Ceresole Reale per la festa del Piemonte e i 60 anni del Soccorso Alpino, la Filarmonica ha suonato con la Taurinense
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
Due gli arrestati: erano soliti assaltare di notte sportelli bancomat con il volto coperto con le maschere di Donald Trump. Sono i fratelli sinti Vittorio Laforè, 26 anni, e Ivan Laforè, 30 anni, entrambi residenti ad Alpignano
MAZZE' - Bruciano quintali di fieno nell'azienda agricola: salvi 200 tori
MAZZE
I vigili del fuoco, che sono entrati in azione alle tre con numerose squadre, sono riusciti a limitare l'estensione dell'incendio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore