CANAVESE - Arriva l'influenza di stagione: parte la campagna di vaccinazione su tutto il territorio

| La vaccinazione antinfluenzale è effettuata dal proprio medico di famiglia o pediatra di libera scelta. Ogni medico vaccinerà anche i propri assistiti che non sono in grado di raggiungere l’ambulatorio

+ Miei preferiti
CANAVESE - Arriva linfluenza di stagione: parte la campagna di vaccinazione su tutto il territorio
La campagna antinfluenzale organizzata dall’Asl To4 si svolgerà dal 28 ottobre al 31 dicembre. La vaccinazione antinfluenzale è effettuata dal proprio medico di famiglia o pediatra di libera scelta. Ogni medico vaccinerà anche i propri assistiti che non sono in grado di raggiungere l’ambulatorio, sia presso il domicilio sia presso le strutture residenziali delle quali sono ospiti. In tutto il Piemonte sono coinvolte anche le farmacie aperte al pubblico, che si occupano di consegnare, ai medici e ai pediatri, i vaccini e, soprattutto, di sensibilizzare le persone che accedono in farmacia sull’importanza della vaccinazione.

Ecco i dati aziendali della copertura vaccinale antinfluenzale nei soggetti di età pari o superiore ai 65 anni nelle scorse stagioni e il confronto con i dati regionali:
2012-2013: 49,11% Asl TO4; 51,75% dato regionale;
2013-2014: 48,11% Asl TO4; 51,14% dato regionale;
2014-2015: 44,13% Asl TO4; 46,95% dato regionale;
2015-2016: 43,84% Asl TO4; 46,94% dato regionale;
2016-2017: 46,40% Asl TO4; 49,01% dato regionale;
2017-2018: 45,04% Asl TO4; 47,86% dato regionale;
2018-2019: 46,81% Asl TO4; 49,02% dato regionale.

«Da parte nostra – commenta il direttore generale dell'Asl To4, Lorenzo Ardissone – come sollecitato dall’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte, intendiamo attivare tutte le azioni utili per incrementare quanto più possibile la copertura vaccinale antinfluenzale delle persone interessate, compreso richiedere la preziosa collaborazione degli organi di informazione, che svolgono un ruolo strategico nella comunicazione con i cittadini». L’influenza deve la sua importanza soprattutto alla gravità delle complicazioni (polmoniti virali e batteriche in particolare), alla rapidità di diffusione e al grande numero di casi di malattia che si verificano durante le epidemie. Durante le grandi epidemie i casi di morte e di malattia grave si verificano principalmente tra gli anziani e tra quanti sono debilitati da malattie croniche.

La misura di prevenzione più efficace nei confronti dell’influenza e delle sue complicanze è la vaccinazione, effettuata ogni anno prima dell’inizio del periodo epidemico, che si verifica di solito nei mesi di gennaio e di febbraio. «Abbiamo identificato una serie di interventi che, in sinergia tra loro – riferisce il direttore sanitario dell'Asl To4, Sara Marchisio – sono rivolti a incrementare la copertura vaccinale antinfluenzale nella nostra azienda. Innanzitutto, con la collaborazione dei Direttori di Distretto, già da alcuni anni stiamo rafforzando il coinvolgimento dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta, affinché potenzino l’azione di sensibilizzazione nei confronti dei loro assistiti interessati e, anche, registrino tutte le vaccinazioni effettuate nell’apposito programma informatizzato regionale».

«Inoltre – prosegue la dottoressa Marchisio – stiamo sensibilizzando i medici specialisti ospedalieri e territoriali, le associazioni di volontariato presenti sul territorio, le organizzazioni sindacali, gli istruttori dei corsi di attività fisica adattata e i volontari conduttori dei gruppi di cammino, che collaborano con la nostra struttura di Promozione della Salute in queste attività frequentate in prevalenza da persone anziane, sull’importanza della vaccinazione antinfluenzale nelle persone a rischio». L'Asl informa che la vaccinazione è sicura, molto efficace e, in tutti gli studi a livello mondiale, è dimostrato che i benefici sono nettamente superiori agli eventuali svantaggi per tutta la popolazione e, in particolare, per le persone cosiddette “fragili” (per esempio, gli ultrasessantacinquenni e i bambini e gli adulti affetti da patologie croniche). «Pertanto – conclude la dottoressa Marchisio – rivolgiamo un pressante invito a vaccinarsi nei confronti di tutte le persone che desiderino evitare la malattia e che non abbiano specifiche controindicazioni e, in particolare, nei confronti dei soggetti a rischio, per i quali la vaccinazione è offerta gratuitamente».

Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica è disponibile per eventuali informazioni e chiarimenti presso le sedi di Settimo Torinese (via Regio Parco 64, tel. 011 8212308-367), di Ivrea (via Aldisio 2, tel. 0125 414713) e di Borgaro Torinese (via Santi Cosma e Damiano 1, tel. 011 4211606).

Cronaca
BALDISSERO - Incidente a Ponte Preti: caos sulla pedemontana - FOTO
BALDISSERO - Incidente a Ponte Preti: caos sulla pedemontana - FOTO
Lievemente ferita l'automobilista al volante della prima vettura che è stata medicata sul posto dal personale del 118
SICUREZZA - 32 denunciati per incendi boschivi in Piemonte dai carabinieri forestali
SICUREZZA - 32 denunciati per incendi boschivi in Piemonte dai carabinieri forestali
Tra le principali operazioni del 2019 si annovera l'operazione «Replay» sotto la direzione della Procura di Ivrea riguardante il traffico illecito cuccioli di cane dall'est europeo
RIVAROLO - I vandali del sottopasso costano al Comune 3500 euro
RIVAROLO - I vandali del sottopasso costano al Comune 3500 euro
L'intero sistema è costato 21mila euro. I danni provocati dai vandali hanno costretto il Comune ad una spesa piuttosto salata
TORRAZZA - 20enne ferito da un proiettile vicino ad Amazon
TORRAZZA - 20enne ferito da un proiettile vicino ad Amazon
Sono in corso le indagini dei carabinieri di Chivasso per identificare l'arma che ha sparato il colpo sabato pomeriggio
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca tre vigili e un esperto informatico
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca tre vigili e un esperto informatico
Il testo integrale dei bandi con l'indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione ai concorsi è sul sito dell'ente
BORGARO - Ordine pubblico: i carabinieri chiudono un bar
BORGARO - Ordine pubblico: i carabinieri chiudono un bar
Nel corso di alcuni controlli è stata rilevata una significativa presenza di persone pregiudicate o pericolose tra i clienti
FAVRIA - Ennesimo incidente sulla strada per Busano - FOTO
FAVRIA - Ennesimo incidente sulla strada per Busano - FOTO
La strada è stata parzialmente chiusa al traffico per permettere l'afflusso dei mezzi di soccorso e i rilievi del sinistro
IVREA - Carnevale: aperte le vendite online dei biglietti per domenica
IVREA - Carnevale: aperte le vendite online dei biglietti per domenica
In occasione dello Storico Carnevale di Ivrea l'accesso alla città nella giornata di domenica 23 febbraio sarà a pagamento
CASTELLAMONTE - Auto prende fuoco sotto palazzo Botton - VIDEO
CASTELLAMONTE - Auto prende fuoco sotto palazzo Botton - VIDEO
Via Nigra è stata chiusa dopo l'intervento degli agenti della polizia locale e dei carabinieri della compagnia di Ivrea
CIRIE' - Aperte le iscrizioni per «Senza Etichetta» con Mogol
CIRIE
Senza Etichetta nasce nel 1998 dall'idea di alcuni insegnanti e dal Direttore dell'istituto musicale «F. A. Cuneo»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore