CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni

| Nuova iniziativa per «Giochiamo Insieme con Mamma eo Papà», il progetto dell'Associazione Culturale Cor et Amor

+ Miei preferiti
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni
Giochiamo Insieme con Mamma eo Papà, il progetto coordinato dall’Associazione Culturale Cor et Amor e patrocinato da 10 Comuni del Canavese, oltre ad avere l’obiettivo di contribuire a valorizzare ed accrescere il tempo libero delle famiglie con bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni, si pone altre finalità, quali fare conoscere il territorio ad ovest del Canavese, rafforzare il ruolo delle Comunità Locali (singoli cittadini, associazioni, Comuni) nella crescita di bambini e ragazzi, che un domani potranno dare continuità alle stesse.

Per ottenere questo risultato è importante mantenere vive le tradizioni, tramandandole ai più i giovani, come senso identitario del territorio in cui abitano; prendendo come riferimento quest’ultima considerazione, sono state proposte alle famiglie, domenica 21 ottobre, le attività ludiche Giochiamo Insieme con gli Asinelli e Giochiamo Insieme a Bocce, a cui hanno partecipato 12 famiglie alla prima e 13 alla seconda, provenienti sia dai Comuni promotori, che da quelli limitrofi.

La prima attività è stata organizzata con l’Associazione di Volontariato l’Airone, che si occupa di sostenere il territorio offrendo servizi utili alle persone bisognose residenti sullo stesso e gestire una fattoria didattica a Loranzé Alto; Osvaldo, insieme ad Erica, due dei volontari, hanno coinvolto le famiglie spiegando loro come prendersi cura di un asinello (ad esempio coinvolgendo bambini e genitori a pulire lo sterco dell’asino, una conoscenza banale, che si va perdendo, ma che una volta, sul territorio, tutti, grandi e bambini, erano in grado di svolgere) e come portarlo a passeggio conoscendolo e rispettandolo. Osvaldo a conclusione dell’attività si è complimentato coi genitori e con i nonni presenti per il tempo che hanno dedicato ai propri figli, o nipoti, svolgendo l’attività insieme.

Giochiamo Insieme a Bocce è stata invece organizzata dagli J’amis ‘d Curej insieme al Comune di Colleretto Giacosa, nell’ambito della Festa Patronale locale; le bocce rappresentano un gioco tradizionale, legato alla storia dei 10 paese coinvolti, molti dei paesi aderenti al progetto hanno sul proprio territorio almeno un Campo da Bocce, purtroppo queste strutture sono sempre più inutilizzate, perché questo gioco non viene più tramandato ed i giovani non sono più abituati a giocarci; con lo spirito di tramandare le regole delle bocce ai più giovani, Nino e Domenico hanno organizzato un “torneo”per famiglie a cui hanno partecipato bambini, genitori e numerosissimi nonni; i bambini oltre ad essersi divertiti hanno imparato le regole del gioco delle bocce, un bell’inizio per dare continuità ad tradizione da “coltivare”, a tutti i partecipanti è stata offerta la merenda ed un premio di partecipazione.

Galleria fotografica
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 1
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 2
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 3
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 4
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 5
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 6
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 7
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 8
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 9
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 10
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 11
CANAVESE - Asinelli e bocce per mantenere vive le tradizioni - immagine 12
Cronaca
ALPETTE - Lutto in paese: è morto Ferrero, il presidente dell'Anpi
ALPETTE - Lutto in paese: è morto Ferrero, il presidente dell
Giovanni Ferrero, conosciuto da tutti come Nino, era anche nella lista "Uniti per Alpette" in vista delle elezioni amministrative
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
La 50enne aveva aperto i rubinetti del gas ma con la porta della cucina spalancata gli ambienti non si erano ancora saturati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
La pattuglia di pronto intervento ha individuato tre soggetti con un camion che stavano scaricando alcuni sacchi di materiale
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
L'uomo è stato stabilizzato dal personale medico ed elitrasportato al Cto. Le sue condizioni sono gravi: è in prognosi riservata
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
Per fortuna non si sono registrati feriti o intossicati. Sul posto anche i carabinieri di Castellamonte per gli accertamenti del caso
CUORGNE' - Una folla in piazza in attesa del Giro d'Italia - FOTO
CUORGNE
Un momento di festa e condivisione con tantissima gente in piazza, promosso dagli sponsor che accompagnano il Giro
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
Qualcuno si è preso la briga di "vergare" la rotonda all'ingresso del centro storico con una scritta dedicata (in parte) al Giro
CUORGNE' - I ragazzi progettano il futuro della montagna - FOTO
CUORGNE
In Manifattura si è svolto il «Granparadisohack», un hackathon sui temi della montagna, dello sport e della sostenibilità
GIRO D'ITALIA - Oggi a Ceresole Reale l'arrivo della tappa: attenzione alle strade chiuse - VIDEO
GIRO D
Oggi il Giro d'Italia torna in Canavese. Per il passaggio della gara ciclistica, il Prefetto di Torino ha disposto la sospensione della circolazione, in ciascun punto del percorso, due ore prima del previsto passaggio della corsa
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D'IVREA - Incidente sul lavoro, muore un operaio schiacciato dentro un cestello
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D
Estratto dalle lamiere grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, il 64enne è stato trasportato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Poco dopo l'arrivo al pronto soccorso l'uomo è morto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore