CANAVESE - Barista scomparso dopo la battaglia delle arance: ore d'ansia a Ivrea e in Valchiusella

| Ancora nessuna traccia di Constantin Bercea, 49 anni, gestore insieme alla moglie dell'unico bar e negozio di alimentare di Lugnacco, paese nel cuore della Valchiusella. Le ricerche, per ora, hanno dato esito negativo

+ Miei preferiti
CANAVESE - Barista scomparso dopo la battaglia delle arance: ore dansia a Ivrea e in Valchiusella
Ancora nessuna traccia di Constantin Bercea, 49 anni (nella foto), gestore insieme alla moglie dell'unico bar e negozio di alimentare di Lugnacco, paese nel cuore della Valchiusella. Le ricerche, iniziate questa mattina dopo la denuncia della moglie, hanno fin qui dato esito negativo. L'uomo risulta scomparso da domenica sera quando, dopo un passaggio al pronto soccorso dell'ospedale di Ivrea, è come svanito nel nulla.
 
Di sicuro si sa che domenica pomeriggio, Constantin Bercea ha assistito al carnevale di Ivrea e, in particolar modo, alla prima giornata della battaglia delle arance. Poi, in serata, è stato accompagnato al pronto soccorso per un controllo. Una volta dimesso è scomparso. Non ha nemmeno chiamato a casa per avvertire di eventuali ritardi nel suo rientro in Valchiusella. A Lugnacco lo stanno cercando carabinieri, volontari Aib e protezione civile.
 
Le ricerche, in queste ore, sono state estese anche alla zona di Ivrea e ai Comuni limitrofi della Valchiusella dal momento che non ci sono tracce dalle quali partire. La moglie si è rivolta questa mattina ai carabinieri di Vico Canavese presentando una denuncia di scomparsa. 
 
In caso di avvistamenti o di notizie sull'uomo è possibile rivolgersi ai carabinieri della compagnia di Ivrea chiamando il 112.
Galleria fotografica
CANAVESE - Barista scomparso dopo la battaglia delle arance: ore dansia a Ivrea e in Valchiusella - immagine 1
Dove è successo
Cronaca
TORINO-CERES - 19enne pestato dai bulli sul treno: i carabinieri hanno individuato uno degli aggressori
TORINO-CERES - 19enne pestato dai bulli sul treno: i carabinieri hanno individuato uno degli aggressori
Si tratta di un 18enne di Corio Canavese che è stato denunciato per lesioni. Ora i carabinieri di Mathi sono sulle tracce degli altri due complici che, probabilmente, sono stati altrettanto immortalati dalle telecamere di sicurezza
CASTELLAMONTE - Incidente stradale Filia: donna fuori pericolo
CASTELLAMONTE - Incidente stradale Filia: donna fuori pericolo
Illesi padre e figlio, rispettivamente di 39 e 12 anni, che erano a bordo dell'altra vettura coinvolta nel frontale
RIVAROLO - La chiesa del Gesù è tornata all'antico splendore - FOTO
RIVAROLO - La chiesa del Gesù è tornata all
Domenica la prima Divina Liturgia in rito bizantino celebrata dal Vicario Generale della Diocesi Ortodossa Romena
CUORGNE' - Lunardi nuovo presidente della Pro Loco
CUORGNE
Giovedì scorso presso la sede dell'associazione turistica Pro Loco Cuorgnè si è riunito il nuovo direttivo
IVREA-CASTELLAMONTE - «I colori del sorriso» per la pediatria dell'ospedale
IVREA-CASTELLAMONTE - «I colori del sorriso» per la pediatria dell
Al reparto saranno consegnati cartelloni, matite e pennarelli con cui i volontari dell'Ugi coinvolgeranno i piccoli pazienti
CUORGNE' - Domenica torna una super Fiera di San Martino
CUORGNE
Sarà una grandissima giornata per la cittadina altocanavesana anche grazie a un programma di eventi estremamente ricco
TORINO-CERES - Calci e pugni a uno studente: è caccia ai bulli
TORINO-CERES - Calci e pugni a uno studente: è caccia ai bulli
La vittima, uno studente di 19 anni residente a Lanzo è finito al pronto soccorso di Ciriè. Indagini dei carabinieri in corso
CANAVESE - Studenti a scuola d'impresa con Confindustria - FOTO
CANAVESE - Studenti a scuola d
Al Pmi Day di quest'anno hanno partecipato 47 classi di otto scuole del territorio per un totale di quasi 1000 studenti
GRAN PARADISO - Il Parco compie 95 anni: due giorni di festa a Ceresole Reale
GRAN PARADISO - Il Parco compie 95 anni: due giorni di festa a Ceresole Reale
Il Parco Nazionale Gran Paradiso si prepara a celebrare due importanti traguardi: il primo è il 70ennale di istituzione del Corpo di Sorveglianza, formato dai guardaparco
RAPINA CON SPARATORIA - In prognosi riservata i titolari della stazione di servizio: un uomo di Mappano vivo per miracolo
RAPINA CON SPARATORIA - In prognosi riservata i titolari della stazione di servizio: un uomo di Mappano vivo per miracolo
I feriti, molto gravi, sono il titolare dell'impianto, Ugo Esposito, e la moglie Filomena. 68 anni lui, 65 anni lei. Sono residenti a Leini e da molti anni gestiscono quella stazione di servizio al confine tra Mappano e Torino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore