CANAVESE - Boom di danni agli agricoltori provocati dalla fauna selvatica: Coldiretti chiede aiuto ai cacciatori

| Secondo Coldiretti rispetto al 2016, nell'anno in corso, i danni denunciati sino a oggi sono aumentati in modo significativo: del 40% per il mais, del 23% per l’orzo, del 86% per le nocciole e del 50% per l'arboricoltura

+ Miei preferiti
CANAVESE - Boom di danni agli agricoltori provocati dalla fauna selvatica: Coldiretti chiede aiuto ai cacciatori
«Al mese di settembre 2017 il numero di domande degli agricoltori per danni da fauna selvatica alle coltivazioni ha già raggiunto quelle presentate in tutto il 2016». E’ la denuncia di Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino, che aggiunge: «Questo ci dicono i dati raccolti dalla Coldiretti nell’area di tutto il chivassese. Rispetto al 2016, nell’anno in corso, i danni denunciati sino a oggi sono aumentati in modo significativo: del 40% per il mais, del 23% per l’orzo, del 86% per le nocciole e del 50% per l’arboricoltura. E i dati del chivassese sono uno specchio di quanto sta avvenendo nei campi di tutta la provincia torinese: infatti numeri non diversi arrivano dagli agricoltori di tutta la provincia». Numeri confermati anche in gran parte dei Comuni dell'alto Canavese.

Michele Mellano, direttore di Coldiretti Torino, aggiunge: «Questo significa che l’emergenza cinghiali e selvatici si conferma in tutta la sua gravità. E il numero di domande aumenta nonostante il limite imposto dalla normativa de minimis che blocca i risarcimento a quota 15 mila euro nel triennio. Tutto ciò, troppo spesso, è diretta conseguenza del contenimento degli ungulati non ancora sufficiente. Coldiretti segnala che, sinora, non si evidenziano ancora effetti significativi sulla riduzione della popolazione degli ungulati e, come se non bastasse, gli agricoltori continuano sempre a essere risarciti con tempi troppo lunghi».

«Alla luce dell’oggettivo e significativo aumento del numero di denunce per danni da fauna selvatica per le colture – chiude il presidente Fabrizio Galliati – gli agricoltori chiedono agli enti preposti di procedere celermente con le operazioni di contenimento e gli abbattimenti».

Dove è successo
Cronaca
CUORGNE' - Ladri con i denti splendenti: rubano spazzolini elettrici ma vengono subito presi dai carabinieri
CUORGNE
I carabinieri di Cuorgnč hanno denunciato a piede libero alla procura di Ivrea per furto aggravato un uomo di 31 anni, giā noto alle forze dell’ordine, e due donne incensurate, di 21 e 27 anni. Sono tutti residenti a Borgaro Torinese
CALUSO - Sei ville svaligiate dai ladri: allarme furti in paese
CALUSO - Sei ville svaligiate dai ladri: allarme furti in paese
Colpi simili sono andati a segno, nei giorni scorsi, anche ad Aglič, Ozegna e Feletto. Indagini dei carabinieri in corso
SAN MARTINO - Il successo della Cursa/Tapinā me nā vōta - FOTO
SAN MARTINO - Il successo della Cursa/Tapinā me nā vōta - FOTO
Grazie al Gruppo Giovani per San Martino con il patrocinio del Comune
BROSSO - Festa delle associazioni per le rispettive patrone
BROSSO - Festa delle associazioni per le rispettive patrone
Si sono trovati gli amici dell'Associazione Minatori, i musici della banda di Brosso e gli avieri dell'Associazione Arma Aeronautica
VALPERGA - Gli studenti a lezione con i disabili visivi dell'Apri
VALPERGA - Gli studenti a lezione con i disabili visivi dell
I ragazzi verranno anche invitati a sperimentare alcuni movimenti al buio, indossando appositi occhialini oscurati
IVREA - La Mugnaia simbolo contro la violenza sulle donne
IVREA - La Mugnaia simbolo contro la violenza sulle donne
La Mugnaia dello Storico Carnevale č una figura esemplare di liberazione dal sopruso e dalla prepotenza, per sé e per il popolo
CUORGNE' - Raffica natalizia di concerti e auguri - FOTO
CUORGNE
Venerdė sera si č svolto il concerto di Natale del CAI di Cuorgnč in Manifattura
RIVAROLO - All'Urban Center la magia del Natale - FOTO
RIVAROLO - All
Uno spettacolo che ha letteralmente occupato l’intero pomeriggio della galleria del centro commerciale
IVREA - Dopo la grigliata con la famiglia dimentica il forchettone per la carne in auto: condannato in tribunale
IVREA - Dopo la grigliata con la famiglia dimentica il forchettone per la carne in auto: condannato in tribunale
A volte una grigliata puō costare cara. Anzi, carissima. E non solo per la qualitā della carne o per il numero di invitati... Ne sa qualcosa un sessantenne di Ivrea che l'altra mattina č stato condannato dal tribunale eporediese...
IVREA - Un alloggio affittato in nero era la base dello spaccio
IVREA - Un alloggio affittato in nero era la base dello spaccio
A dare l'allarme alla polizia sono stati alcuni residenti della zona che si sono insospettiti proprio a causa del via-vai di gente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore