CANAVESE - Caldo torrido: aumentano i passaggi al pronto soccorso

| Sono stati effettuati anche ricoveri per patologie caldo-correlate che hanno interessato soprattutto persone anziane

+ Miei preferiti
CANAVESE - Caldo torrido: aumentano i passaggi al pronto soccorso
L'Asl To4 di Ivrea informa che i passaggi al pronto soccorso dello scorso fine settimana rientrano nella media annuale, con un lieve incremento soprattutto a Ivrea. Vi sono stati accessi legati a patologie caldo-correlate, ma si è trattato, spesso, di problemi lievi (ipotensione, colpi di calore). Sono stati, però, effettuati anche ricoveri per patologie caldo-correlate, che hanno interessato soprattutto persone anziane. Le persone a maggior rischio per i danni causati dal caldo eccessivo sono diverse. Sicuramente gli anziani perché hanno condizioni di salute generalmente peggiori della popolazione generale e spesso sono affetti da più malattie. Inoltre, l’organismo delle persone anziane ha una minore capacità di gestire i cambiamenti di temperatura e di regolare il contenuto di acqua, un elemento essenziale per contrastare il surriscaldamento del corpo.
 
SABATO 18 luglio 
Pronto soccorso Ivrea - 120 passaggi
Pronto soccorso Cuorgnè - 56 passaggi
Pronto soccorso Chivasso - 137 passaggi
Pronto soccorso Ciriè - 131 passaggi
 
DOMENICA 19 luglio
Pronto soccorso Ivrea - 117 passaggi
Pronto soccorso Cuorgnè - 43 passaggi
Pronto soccorso Chivasso - 136 passaggi
Pronto soccorso Ciriè - 136 passaggi
 
MEDIA ANNUALE
Pronto soccorso Ivrea - 110 passaggi
Pronto soccorso Cuorgnè - 49 passaggi
Pronto soccorso Chivasso - 150 passaggi
Pronto soccorso Ciriè - 136 passaggi
 
«Sono a rischio - fanno sapere dall'Asl To4 - anche le persone non autosufficienti, le persone che assumono particolari medicinali, le persone affette da malattie come quelle cardiovascolari, del fegato, neurologiche, polmonari, renali o da disordini endocrini o disturbi psicologici, i neonati e i bambini piccoli, le persone che fanno esercizio fisico o svolgono un lavoro intenso all’aria aperta».
 
Per contrastare gli effetti delle temperature elevate è necessario attenersi ad alcune regole comportamentali. Le principali sono quelle di rimanere in casa nelle ore più calde, bere molta acqua (soprattutto per gli anziani è necessario bere anche se non si sente lo stimolo della sete), aumentare il consumo di frutta fresca e di verdura, preferibilmente cruda e di stagione (questi cibi sono una fonte di vitamine e sali minerali, oltre che di acqua), fare pasti leggeri, evitare gli alcolici e limitare the, caffè e altre bevande che contengono caffeina (agiscono come diuretici e favoriscono la disidratazione), vestire comodi e leggeri, con indumenti di cotone, lino o fibre naturali. Se ci si deve mettere in viaggio, evitare le ore più calde della giornata (specie se l’auto non è climatizzata) e tenere sempre in macchina una scorta d’acqua. Non lasciare mai neonati, bambini o animali in macchina, neanche per brevi periodi.
 
Esistono, tuttavia, particolari condizioni di salute (come l’epilessia, le malattie del cuore, del rene o del fegato) per le quali l’assunzione eccessiva di liquidi è controindicata. Se si è affetti da qualche malattia è necessario consultare il medico curante prima di aumentare l’ingestione di liquidi. È necessario consultare il medico anche se si sta seguendo una cura che limita l’assunzione di liquidi o che ne favorisce l’espulsione.
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
Ieri mattina, su indicazione della procura di Ivrea, i militari dell'Arma hanno sequestrato undici immobili, auto, negozi e terreni a Leini, San Carlo Canavese e Villanova Canavese. Tutte proprietą di alcune famiglie di sinti piemontesi
VALPERGA - Nessuna aggressione all'interno del Dancing K11
VALPERGA - Nessuna aggressione all
La famiglia Rai ha festeggiato il 19 Marzo 56 anni di attivitą e ancora oggi porta avanti con passione la tradizione di regalare emozioni in musica.
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
Tubi sospetti che potrebbero portare il percolato nel torrente Malesina e spazzatura ben oltre il perimetro della discarica. E' scattato (nuovamente) l'allarme ambientale, oggi pomeriggio, a Vespia dopo la segnalazione di alcuni cittadini
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
Una ragazza di 21 anni fermata dai carabinieri dopo il tentato furto di cosmetici all'interno del Carrefour Market
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
Questa mattina il Gip del tribunale di Ivrea, pur convalidando l'arresto, non ha disposto alcuna misura restrittiva per il ragazzo
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso č irta di rifiuti - FOTO
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso č irta di rifiuti - FOTO
Tra Leini e Lombarodre la strada che porta al Gran Paradiso č costellata di piazzole che molti hanno scambiato per discariche
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Aglič, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Aglič, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
Sulle dinamiche degli schianti sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Ivrea. L'incidente pił grave a Pont Canavese, in frazione Doblazio. Abbattuto anche un palo dell'illuminazione pubblica
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l'auto utilizzata dai ladri per raggirare i pensionati - FOTO
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l
Potrebbero aver agito in tantissimi Comuni del Canavese, della provincia e anche a Torino i malviventi intercettati ieri mattina a Caselle dopo l'ennesima truffa ai danni di un'anziana. Uno di loro č stato arrestato
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che riassume mesi di disagi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore