CANAVESE - Coldiretti cerca 16 ragazzi per il progetto «Mappare per cooperare»

| L'iniziativa, promossa insieme al Gal Valli del Canavese, è stata presentata anche a Expo Milano 2015

+ Miei preferiti
CANAVESE - Coldiretti cerca 16 ragazzi per il progetto «Mappare per cooperare»
“Mappare per cooperare”, nell’ambito dell’iniziativa “Turismo rurale accessibile per l’EXPO2015”, è il progetto che prevede di realizzare la mappatura delle eccellenze locali nei territori delle Valli di Lanzo Ceronda e Casternone e Valli del Canavese, attraverso il lavoro congiunto di 16 aziende e cooperative agroalimentari e di 16 ragazzi e ragazze, dai 18 e i 30 anni residenti nei comuni aderenti ai Gal locali, appassionati di tecnologie web. 
 
Il progetto, presentato domenica 6 settembre 2015, a Expo Milano 2015 presso il roof garden dello spazio Coldiretti, è promosso dalla Camera di commercio di Torino, realizzato operativamente da Coldiretti Torino, Uecoop Piemonte, GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone e GAL Valli del Canavese e con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino «Si tratta di un’occasione per offrire un supporto da parte di esperti di informatica e di comunicazione alle aziende enogastronomiche locali, per aiutarle a descriversi e a raccontare le proprie produzioni a consumatori sempre più attenti alla provenienza di quello che mangiano – spiega Vincenzo Ilotte, Presidente della Camera di commercio di Torino –. L’idea di abbinare ciascuna azienda a un giovane residente nei comuni coinvolti nasce dalla volontà di formare sul territorio una squadra di “mappatori locali” che supportino le imprese in questa prima sperimentazione: grazie a loro infatti verrà compilato un vero e proprio racconto virtuale delle eccellenze, accessibile via web a tutti i turisti e ai cittadini interessati ».
 
“Un progetto innovativo, strategico per stimolare le imprese delle nostre valli a fare sistema e cooperare utilizzando le nuove tecnologie” sottolinea Luca Bringhen, Presidente del Gal Valli del Canavese. I ragazzi partecipanti verranno selezionati sulla base di una autocandidatura da presentare entro le ore 12 del 28 settembre 2015 attraverso un modulo presente sul sito www.colturadigitale.it/mapparepercooperare. Aziende e ragazzi saranno coinvolti in due laboratori formativi, della durata di 15 giorni, con lezioni teoriche e attività di sperimentazione pratica per imparare a usare la piattaforma OpenStreetMap per geolocalizzare le risorse locali, ovvero descrivere, in modo interessante per il lettore, una realtà aziendale, un monumento storico, un percorso nella natura, una storia di persone o un prodotto locale; a corredare di immagini scattate con lo smartphone ciascun racconto.
 
Ad accompagnare ragazzi e aziende in questo percorso di formazione sono stati individuati tre professionisti di alto livello: Francesco Piero Paolicelli (@piersoft), OpenData Manager Comune di Matera, consulente OpenData Comune di Lecce, membro Task Force Agenda Digitale Lucana; Marzia Camarda, Imprenditrice e Presidente di Verba Volant (www.vv-verbavolant.it), società di servizi per l'editoria e la pubblicità di alto profilo, progetta e realizza libri, collane, contenuti multimediali ed eventi culturali per i più prestigiosi editori italiani e per il mercato internazionale; Alice Massano, Architetto e fotografa, docente di fotografia, ha curato mostre e pubblicazioni.
 
Abbinato al laboratorio formativo ci sarà un concorso tra i partecipanti. Ciascun ragazzo/a sarà abbinato ad un’azienda insieme alla quale curerà il lavoro di georeferenziazione e il racconto corredato di immagini dell’azienda stessa e di altri luoghi significativi del territorio. Tutto il lavoro confluirà su OpenStreetMap (OSM) la più grande mappa libera a livello mondiale, costruita con il contributo di tutti e i dati possono essere usati senza costi di licenza. I lavori saranno giudicati da un gruppo di esperti di comunicazione e referenti locali. I primi tre classificati saranno premiati con: 1° premio: Apple Ipad Mini 3; 2° premio: Wd My Passport Wireless; 3° premio: Easyacc Ultra Compact. 
 
«Attraverso l’edizione 2015 del progetto – chiude Fabrizio Galliati – si inizierà a costruire la mappa del territorio della Città Metropolitana di Torino e a sperimentare strumenti di cooperazione utili per coinvolgere le nostre aziende agricole, agrituristiche, cooperative nella definizione dei futuri progetti europei per il periodo 2014–2020: riteniamo inoltre interessante evidenziare come questo progetto dia centralità ai territori periferici». 
Cronaca
CANAVESANA - Problema tecnico sul treno: soppresse due corse della sera per Rivarolo e Chieri
CANAVESANA - Problema tecnico sul treno: soppresse due corse della sera per Rivarolo e Chieri
Nel giorno in cui la Regione Piemonte annuncia una nuova «Carta della qualità» del trasporto ferroviario per tutelare maggiormente i passeggeri dei treni, sulla Canavesana due corse sono saltate per non meglio specificati «problemi tecnici»
VIDRACCO - Fino al 22 febbraio chiude la provinciale della Valchiusella
VIDRACCO - Fino al 22 febbraio chiude la provinciale della Valchiusella
Se sussisteranno le condizioni di sicurezza la Sp 61 sarà lasciata aperta nella fascia oraria notturna e precisamente dalle ore 17,30 alle ore 8,30 del giorno successivo
CHIVASSO - Contromano sulla statale provoca incidente: un ferito grave
CHIVASSO - Contromano sulla statale provoca incidente: un ferito grave
La ragazza, neopatentata, è risultata anche positiva all'alcoltest. La dinamica è al vaglio dei carabinieri di Chivasso
TORINO-BORGARO - A 17 anni al volante senza patente e assicurazione
TORINO-BORGARO - A 17 anni al volante senza patente e assicurazione
Conducente e passeggero minorenni, domiciliati al campo nomadi di strada dell'Aeroporto. La vettura è stata sequestrata
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
L'arma è stata subito inviata al Ris di Parma per verificare se è stata utilizzata in passati o recenti episodi di cronaca
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
Il piatto di questa edizione, su disegno di Guglielmo Marthyn, è stato realizzato dal ceramista Maurizio Grandinetti
IVREA - Massi contro l'auto dei vigili: denunciato il lanciatore
IVREA - Massi contro l
Il 49enne dovrà adesso rispondere di danneggiamento, oltraggio a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
L'acqua del torrente ha solo in parte attutito la caduta. La 32enne è stata recuperata nei pressi del ponte della ferrovia. La polizia di Ivrea, che indaga sulle cause dell'accaduto, non esclude si tratti di un tentativo di suicidio
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissimo pubblico per acclamare i principi e i carri che, ieri sera e oggi pomeriggio, hanno sfilato per le vie del centro storico
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
Apprensione la scorsa notte per le campane della chiesa parrocchiale che alle 2 si sono messe a suonare in autonomia...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore