CANAVESE - Contro l'influenza, sempre meno persone scelgono di vaccinarsi: l'allarme dell'Asl To4

| La campagna antinfluenzale in Canavese si svolgerą dal 7 novembre al 31 dicembre. La vaccinazione antinfluenzale č effettuata dal medico di famiglia o pediatra di libera scelta. Scende la percentuale delle persone vaccinate

+ Miei preferiti
CANAVESE - Contro linfluenza, sempre meno persone scelgono di vaccinarsi: lallarme dellAsl To4
La campagna antinfluenzale in Canavese si svolgerà dal 7 novembre al 31 dicembre. La vaccinazione antinfluenzale è effettuata dal medico di famiglia o pediatra di libera scelta. Ogni medico vaccinerà anche i propri assistiti che non sono in grado di raggiungere l’ambulatorio, sia presso il domicilio sia presso le strutture residenziali delle quali sono ospiti. «Negli ultimi anni abbiamo osservato che, nel territorio della nostra azienda, la copertura vaccinale antinfluenzale nelle persone di età pari o superiore ai 65 anni è scesa - dice il direttore generale Lorenzo Ardissone - in linea con i dati nazionali che hanno registrato, dopo un iniziale aumento nella prima metà degli anni 2000, una riduzione della copertura vaccinale negli ultrasessantacinquenni con un minimo storico nella stagione 2014-2015 (48,6%) e un andamento che si è stabilizzato nella scorsa stagione».
 
Ecco i dati dell'Asl To4 e della Regione Piemonte nei soggetti di età pari o superiore ai 65 anni nelle scorse stagioni e il confronto con i dati regionali: 
• 2012-2013: vaccinati il 49,11% Asl TO4; 51,75% dato regionale.
• 2013-2014: vaccinati il 48,11% Asl TO4; 51,14% dato regionale. 
• 2014-2015: vaccinati il 44,13% Asl TO4; 46,95% dato regionale.
• 2015-2016: vaccinati il 43,84% Asl TO4; 46,94% dato regionale.   
 
«Da parte nostra – dice Ardissone - come sollecitato dall’assessorato alla sanità della Regione, intendiamo attivare tutte le azioni utili per incrementare quanto più possibile la copertura vaccinale antinfluenzale delle persone interessate, compreso richiedere la preziosa collaborazione degli organi di informazione, che svolgono un ruolo strategico nella comunicazione con i cittadini». L’influenza deve la sua importanza non alla gravità dei sintomi, ma alla gravità delle complicazioni (polmoniti virali e batteriche), alla rapidità di diffusione e al grande numero di casi di malattia che si verificano durante le epidemie. Durante le grandi epidemie i casi di morte e di malattia grave si verificano principalmente tra gli anziani e tra quanti sono debilitati da malattie croniche. La misura di prevenzione più efficace nei confronti dell’influenza e delle sue complicanze è la vaccinazione dei soggetti ad alto rischio, effettuata ogni anno prima dell’inizio del periodo epidemico, che si verifica di solito nei mesi di gennaio e di febbraio.
 
«Abbiamo identificato una serie di interventi, che, in sinergia tra loro, – riferisce il direttore sanitario Mario Traina – sono rivolti a incrementare la copertura vaccinale antinfluenzale. Innanzitutto, con la collaborazione dei Direttori di Distretto, stiamo rafforzando il coinvolgimento dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta, affinché potenzino l’azione di sensibilizzazione nei confronti dei loro assistiti interessati e, anche, pongano attenzione a registrare tutte le vaccinazioni effettuate nell’apposito programma informatizzato. Stiamo sensibilizzando i medici specialisti ospedalieri e territoriali, le associazioni di volontariato presenti sul territorio, le organizzazioni sindacali e gli istruttori che collaborano con la nostra struttura di Promozione della Salute nella realizzazione dei corsi di attività fisica adattata, che sono frequentati in modo particolare dalle persone anziane, sull’importanza della vaccinazione antinfluenzale nelle persone a rischio».
 
Tra l'altro l’influenza attesa per quest’anno si presenta con particolare e maggiore aggressività rispetto agli anni precedenti. «Pertanto, rivolgiamo un pressante invito a vaccinarsi nei confronti di tutte le persone che desiderino evitare la malattia e che non abbiano specifiche controindicazioni e, in particolare, nei confronti dei soggetti a rischio, per i quali la vaccinazione è offerta gratuitamente».
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d'attesa in aumento. «Ma il piano dell'Asl funziona»
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d
Aumento considerevole dei passaggi e dei ricoveri, anche a causa dell'influenza, negli ospedali del Canavese. L'Asl To4 ha fornito i dati relativi ai passaggi al pronto soccorso degli ospedali di Ivrea, Cuorgnč, Chivasso e Cirič
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
Sono stati selezionati gli elaborati finalisti del concorso Il nostro Carnevale, realizzato nell'ambito del progetto Bambini al Centro
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L'aiuto di Favria alle scuole di Sarnano
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L
Le associazioni, i commercianti, la Proloco e il Comune, dal 27 novembre al 4 dicembre, hanno organizzato numerose iniziative
CANAVESE - Ubriachi al volante finiscono fuori strada: denunciati dai carabinieri
CANAVESE - Ubriachi al volante finiscono fuori strada: denunciati dai carabinieri
L'episodio a Castellamonte. A Ivrea, Banchette, Rivarolo, Cuorgnč, Strambino e Lusiglič nove giovani, di etą compresa tra i 15 e i 32 anni, sono stati segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti
BUSANO - Un malore in sala da ballo: addio a Giuliano Blessent
BUSANO - Un malore in sala da ballo: addio a Giuliano Blessent
L'episodio sabato sera a Valperga. Alcuni amici hanno immediatamente chiamato il 118 ma non c'č stato niente da fare
PRASCORSANO - Gli auguri dei carabinieri per l'appuntato Quinto Buffo che ha compiuto 104 anni
PRASCORSANO - Gli auguri dei carabinieri per l
Il Colonnello Emanuele De Santis ha portato al festeggiato il regalo e il messaggio augurale del generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, comandante generale dell’Arma. Buffo č il carabiniere in congedo pił anziano del Piemonte
PONT-CUORGNE'-RIVAROLO - Littorina riparata: tornano i treni sulla ferrovia Canavesana
PONT-CUORGNE
Il problema si era verificato lunedģ scorso quando, durante l’ultima corsa, si era guastato l'unico treno in servizio. La Gtt aveva spedito immediatamente il mezzo in manutenzione, sostituendo le corse dei treni con altrettanti bus
BORGARO - Anche il sindaco sale sul 69 insieme ai «City Angels»
BORGARO - Anche il sindaco sale sul 69 insieme ai «City Angels»
Il dibattito sul 69 va avanti da anni. Tanto che il sindaco č arrivato a proporre autobus separati per i rom del campo nomadi
CUORGNE' - Richiedente asilo dą in escandescenza e finisce in ospedale
CUORGNE
Sono dovute intervenire due pattuglie dei carabinieri e un'ambulanza, ieri sera, per placare le ire di una giovane migrante
VOLPIANO - Va dai carabinieri con un'auto appena rubata: arrestato
VOLPIANO - Va dai carabinieri con un
Sergio Andreotti, 68 anni, di nuovo nei guai. La scorsa settimana era stato denunciato dai carabinieri di San Giorgio Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore