CANAVESE - Diminuiscono i tumori ma a nord di Torino si continua a morire più che in altre zone della provincia

| L'Asl To4 del Canavese ha presentato il suo studio sull'andamento della mortalità dovuta ai tumori. C'è una buona notizia: il trend della mortalità è in decremento. Purtroppo, a nord di Torino, si muore di tumore più che altrove

+ Miei preferiti
CANAVESE - Diminuiscono i tumori ma a nord di Torino si continua a morire più che in altre zone della provincia
L'Asl To4 del Canavese ha presentato il suo studio sull'andamento della mortalità dovuta ai tumori. I dati, ovviamente riguardano tutto il territorio che comprende i distretti a nord di Torino che fanno riferimento a Chivasso, Settimo Torinese, Ciriè, Lanzo, Cuorgnè e Ivrea. C'è una buona notizia: il trend della mortalità è in decremento. Purtroppo, a nord di Torino, si muore di tumore più che nel resto della provincia di Torino.
 
Nell’anno 2013 (ultimo anno disponibile dei dati controllati e validati) nel territorio dell’Asl To4 quasi 1000 uomini e oltre 700 donne sono morti a causa di un tumore maligno. Nel sesso maschile, quasi il 65% della mortalità per tumore è imputabile a tumori che hanno colpito sei organi, con il tumore più frequente responsabile della maggior parte di morti, rappresentato dal tumore del polmone della trachea e del laringe (apparato respiratorio), seguito dal tumore del colon retto , responsabile di circa il 12% delle morti, della prostata con un carico dell’8 % di mortalità per tumore e quindi dal tumore del pancreas, del fegato, della vescica e dello stomaco rispettivamente con percentuali del 6%, del 5%, del 4,5% e del 4%. 
 
Nel sesso femminile circa il 33% della mortalità per tumore è imputabile a due tipi di tumore: il tumore della mammella, che rappresenta il tumore più frequente responsabile di circa il 20% delle morti, e dal tumore del polmone, che ha causato circa il 12% dei decessi per tumore nell’anno 2013.  Il tumore del colon retto é al terzo posto tra le cause di mortalità per tumore con circa il 10% dei decessi. Merita attenzione la quota complessiva di circa il 19 % dei decessi attribuibili a tre diversi tipi di tumore in qualche modo correlabili a stili di vita (abitudini alimentari e consumo di alcol o ad infezioni virali, epatite virale): tumore del pancreas, dello stomaco e del fegato con percentuali rispettivamente del 7,3%, 5,7%, 3,3%. 
 
I dati sulla frequenza e sulla mortalità dovuta a mesotelioma (un tumore della pleura e del peritoneo) sono di grande interesse, anche se questo tumore è fra quelli a bassa frequenza. Il territorio dell’ASL TO4 ha rappresentato in passato una zona geografica a rischio specialmente per quelle zone dove prevalente era la presenza della cantieristica di produzione del cemento-amianto. In entrambi i sessi, nell’ultimo anno dei dati disponibili per l’osservazione della mortalità, la frequenza sul totale delle morti per tumore è di circa 1,5% nel sesso maschile ed inferiore all’1% nel sesso femminile. E’ bene ricordare che questo tumore ha un lungo periodo di latenza che secondo gli ultimi studi, può arrivare anche a 50 e più anni.  
 
Nel territorio dell’ASL TO4, nel confronto con le altre province della regione e con le altre ASL osservate, il dato complessivo esprime, nei periodi temporali osservati, una costante riduzione della mortalità per tutte le sedi tumorali in concordanza con la tendenza regionale. Per quanto riguarda l’incidenza, nel sesso maschile, si assiste ad una stabilizzazione del rischio (gettito di nuovi casi) a partire dalla metà degli anni 2000; il fenomeno è meno evidente nel caso del sesso femminile, dove, in relazione ad alcune sedi tumorali, si osservano deboli aumenti (tumore del polmone per l’abitudine al fumo, acquisita più tardi rispetto all’uomo, tumore della mammella e della cervice uterina, in rapporto all’anticipazione diagnostica in relazione ai programmi di screening regionale). In particolare, per quanto riguarda l’andamento temporale del tasso standardizzato di mortalità nel confronto con le altre province della regione Piemonte, il tasso per l’insieme di tutti i tumori ed in entrambi i sessi, evidenzia un livello medio leggermente più elevato rispetto alle altre province della regione Piemonte, ma con un trend comunque in decremento.
Dove è successo
Cronaca
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
Il sindaco Vacca, dopo aver chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, ha chiuso per precauzione via Fratelli Debernardi
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
Un vasto incendio boschivo si è sviluppato nel tardo pomeriggio di oggi tra Ivrea e Pavone Canavese. Le fiamme, alimentate dal vento, si sono estese ad un'ampia zona. Vigili del fuoco e volontari Aib al lavoro da ore
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
L’incidenza delle sindromi influenzali nella settimana dall’8 al 15 gennaio 2018 è scesa in Piemonte a 15,8 casi su 1000 assistiti
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
Collaborazione tra l'associazione Liceo Musicale di Rivarolo e la scuola media Gozzano
CUORGNE' - Il benvenuto della città ai nuovi nati del 2017 - FOTO
CUORGNE
Anche i genitori hanno apprezzato l'iniziativa che, per fortuna, sta diventando una consuetudine per i nuovi nati di Cuorgnè
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
Per domare l'incendio hanno operato i pompieri di Ivrea e le squadre volontari dei distaccamenti di Cuorgnè e Castellamonte
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
Dramma l'altra sera in via Gramsci dove una ragazza di 28 anni è stata travolta dalla propria Punto. E' grave in ospedale
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
Il nuovo teatro leinicese inaugura il suo cartellone realizzato in collaborazione con la «Fondazione Piemonte dal Vivo»
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l'inizio del carnevale
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l
L'iniziativa prevede una passeggiata con l'archeologa Lorenza Boni e lo spettacolo «Diamantinus e il Manoscritto ritrovato»
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
Sono stati alcuni passanti, che per fortuna non si trovavano a ridosso dell'area del crollo quando gli intonaci sono venuti giù, a chiamare il 115. A staccarsi alcune pesanti parti dell'intonaco di cemento nel soffitto del porticato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore