CANAVESE - Diminuiscono i tumori ma a nord di Torino si continua a morire più che in altre zone della provincia

| L'Asl To4 del Canavese ha presentato il suo studio sull'andamento della mortalità dovuta ai tumori. C'è una buona notizia: il trend della mortalità è in decremento. Purtroppo, a nord di Torino, si muore di tumore più che altrove

+ Miei preferiti
CANAVESE - Diminuiscono i tumori ma a nord di Torino si continua a morire più che in altre zone della provincia
L'Asl To4 del Canavese ha presentato il suo studio sull'andamento della mortalità dovuta ai tumori. I dati, ovviamente riguardano tutto il territorio che comprende i distretti a nord di Torino che fanno riferimento a Chivasso, Settimo Torinese, Ciriè, Lanzo, Cuorgnè e Ivrea. C'è una buona notizia: il trend della mortalità è in decremento. Purtroppo, a nord di Torino, si muore di tumore più che nel resto della provincia di Torino.
 
Nell’anno 2013 (ultimo anno disponibile dei dati controllati e validati) nel territorio dell’Asl To4 quasi 1000 uomini e oltre 700 donne sono morti a causa di un tumore maligno. Nel sesso maschile, quasi il 65% della mortalità per tumore è imputabile a tumori che hanno colpito sei organi, con il tumore più frequente responsabile della maggior parte di morti, rappresentato dal tumore del polmone della trachea e del laringe (apparato respiratorio), seguito dal tumore del colon retto , responsabile di circa il 12% delle morti, della prostata con un carico dell’8 % di mortalità per tumore e quindi dal tumore del pancreas, del fegato, della vescica e dello stomaco rispettivamente con percentuali del 6%, del 5%, del 4,5% e del 4%. 
 
Nel sesso femminile circa il 33% della mortalità per tumore è imputabile a due tipi di tumore: il tumore della mammella, che rappresenta il tumore più frequente responsabile di circa il 20% delle morti, e dal tumore del polmone, che ha causato circa il 12% dei decessi per tumore nell’anno 2013.  Il tumore del colon retto é al terzo posto tra le cause di mortalità per tumore con circa il 10% dei decessi. Merita attenzione la quota complessiva di circa il 19 % dei decessi attribuibili a tre diversi tipi di tumore in qualche modo correlabili a stili di vita (abitudini alimentari e consumo di alcol o ad infezioni virali, epatite virale): tumore del pancreas, dello stomaco e del fegato con percentuali rispettivamente del 7,3%, 5,7%, 3,3%. 
 
I dati sulla frequenza e sulla mortalità dovuta a mesotelioma (un tumore della pleura e del peritoneo) sono di grande interesse, anche se questo tumore è fra quelli a bassa frequenza. Il territorio dell’ASL TO4 ha rappresentato in passato una zona geografica a rischio specialmente per quelle zone dove prevalente era la presenza della cantieristica di produzione del cemento-amianto. In entrambi i sessi, nell’ultimo anno dei dati disponibili per l’osservazione della mortalità, la frequenza sul totale delle morti per tumore è di circa 1,5% nel sesso maschile ed inferiore all’1% nel sesso femminile. E’ bene ricordare che questo tumore ha un lungo periodo di latenza che secondo gli ultimi studi, può arrivare anche a 50 e più anni.  
 
Nel territorio dell’ASL TO4, nel confronto con le altre province della regione e con le altre ASL osservate, il dato complessivo esprime, nei periodi temporali osservati, una costante riduzione della mortalità per tutte le sedi tumorali in concordanza con la tendenza regionale. Per quanto riguarda l’incidenza, nel sesso maschile, si assiste ad una stabilizzazione del rischio (gettito di nuovi casi) a partire dalla metà degli anni 2000; il fenomeno è meno evidente nel caso del sesso femminile, dove, in relazione ad alcune sedi tumorali, si osservano deboli aumenti (tumore del polmone per l’abitudine al fumo, acquisita più tardi rispetto all’uomo, tumore della mammella e della cervice uterina, in rapporto all’anticipazione diagnostica in relazione ai programmi di screening regionale). In particolare, per quanto riguarda l’andamento temporale del tasso standardizzato di mortalità nel confronto con le altre province della regione Piemonte, il tasso per l’insieme di tutti i tumori ed in entrambi i sessi, evidenzia un livello medio leggermente più elevato rispetto alle altre province della regione Piemonte, ma con un trend comunque in decremento.
Cronaca
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
A Valprato Soana un incontro pubblico promosso dal Parco Gran Paradiso sul predatore. Un'occasione per togliersi qualche curiosità, fugare paure immotivate, scoprire chi è il lupo e perché sta ritornando sulle Alpi anche in Canavese
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell'Ordine in aiuto del canile
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell
Gli Shot Gun LE MC presenti alla manifestazione con lo stand per la vendita dei gadget. Il ricavato è andato in beneficenza
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
In direzione Ivrea, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati un Range Rover e una Peugeot che si è ribaltata
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti hanno abbattuto i totem arancioni sistemati, ormai già da mesi, lungo corso Indipendenza, tra la rotonda del Gigante e quella della frazione Vesignano. Indagini della polizia municipale in corso
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
Alcuni tra i migliori performer di questa disciplina a livello nazionale daranno vita a momenti di spettacolo e animazione
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
La vittima, un ragazzo di Caluso, era con la fidanzata in piazza Carlo Felice a Torino quando è stato picchiato e rapinato
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
L'uomo è stato recuperato dai volontari della stazione di Ivrea ed elitrasportato in ospedale. Per fortuna se la caverà
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
Oggi pomeriggio su una strada sterrata che corre parallela a via Settimo un quad si è schiantato contro un muro. In sella un uomo e una ragazza, zio e nipote. Sono entrambi morti sul colpo
CANAVESE - Sanità: l'Asl assume 101 persone tra medici e infermieri
CANAVESE - Sanità: l
Disposta oggi l'assunzione di 101 operatori: 85 infermieri, sei medici urgentisti, cinque medici anestesisti e cinque pediatri
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
Sono almeno 35 le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Tra loro una bambina di una decina d'anni. Ma il bilancio, purtroppo, è desintato ad aumentare. Salva una famiglia di Chivasso che si trovava sullo stesso tratto di autostrada
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore