CANAVESE - Distributori di benzina abusivi: in 121 nei guai - VIDEO

| L'operazione "Spremuta" coordinata dalla procura di Ivrea ha portato alla luce una rete dedita alla vendita in nero di carburante

+ Miei preferiti
CANAVESE - Distributori di benzina abusivi: in 121 nei guai - VIDEO
Dalle prime luci dell’alba più di 250 Finanzieri tra Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta stanno eseguendo oltre 80 decreti di perquisizione e sequestro emessi dalla Procura della Repubblica di Ivrea nei confronti di 121 soggetti italiani inseriti nel circuito del trasporto e della distribuzione di carburante. L’indagine, convenzionalmente denominata Operazione “Spremuta”, condotta da oltre un anno dalla Guardia di Finanza di Torino e coordinata dalla Procura della Repubblica eporediese, ha portato all’individuazione di quattro associazioni per delinquere dedite all’appropriazione indebita ed alla successiva vendita in nero di carburante.
 
I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Chivasso hanno dimostrato, anche con l’ausilio di riprese video, come alcuni autisti di autocisterne si appropriavano indebitamente del carburante trasportato, immettendolo, successivamente, nel mercato nero. Si tratta di vere e proprie organizzazioni criminali capaci, non solo di trafugare il carburante delle società intermediarie, che hanno subito danni economici ingenti e collaborato con gli inquirenti sin dalle prime fasi nella massima discrezione, ma anche di piazzarlo sul mercato utilizzando vari espedienti, che vanno dai distributori totalmente abusivi, creati anche presso normali abitazioni (dove un litro di gasolio veniva venduto soprattutto a privati che non si chiedevano come mai costasse solo 70 centesimi), alla reimmissione del prodotto nel circuito legale (con la compiacenza di distributori stradali che per giustificare contabilmente il maggior prodotto venduto utilizzavano anche sofisticati congegni elettronici per alterare i conta-litri delle colonnine di erogazione).
 
Gli oltre 40 mila litri di gasolio di provenienza illecita venduti in nero hanno cagionato un consistente danno agli operatori onesti che ovviamente non potevano reggere il confronto con i prezzi troppo bassi praticati dalle associazioni a delinquere, anche in considerazione del particolare settore economico caratterizzato da ristretti margini di profitto applicabili dai distributori di carburante. La condotta tenuta dai sodali, inoltre, poneva in serio pericolo non solo la loro incolumità ma anche quella di tutti i cittadini, infatti, i distributori abusivi non rispettavano le più elementari norme di sicurezza antincendio e i travasi avvenivano senza alcuna precauzione connessa alla pericolosità del materiale trasportato, gli autisti infedeli, prima di intraprendere la giornata lavorativa, distraevano il gasolio dalle autobotti riempiendo tre o più taniche da 25/30 litri alla volta che ciascuno caricava sulla propria autovettura.
 
Le indagini Tenenza della Guardia di Finanza di Chivasso, che sino ad ora hanno portato al sequestro di oltre 12.000 litri di gasolio, sono solamente all’inizio, adesso con gli elementi acquisiti in questa prima fase, saranno sviluppati anche gli accertamenti economici finanziari tesi anche alla tassazione dei proventi illecitamente percepiti dagli autisti infedeli.
Video
Cronaca
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
La collaboratrice domestica infedele rubava oggetti preziosi nelle case dove lavorava. E' stata condannata a undici mesi
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
Dopo l'incidente costato la vita ad un operaio di Favria, via libera ai lavori per installare un impianto semaforico in grado di segnalare l'acqua alta nel sottopasso di via Galileo Ferraris che porta a Feletto
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti già in libertà
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti già in libertà
La convalida del fermo è stata effettuata dal giudice che non ha ritenuto i due pericolosi per l'incolumità pubblica
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
Nove condanne, con pene che vanno da 4 a 13 anni, hanno chiuso il processo nato da un'inchiesta dei carabinieri del Ros
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
Il pericoloso insetto è uscito dal cassone della tapparella e ha colpito la padrona di casa. Per fortuna non era allergica
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
C'è anche il nome di Carlo Bollero, ex sindaco di Rivarolo Canavese, tra i 53 indagati nell'ambito dell'operazione «Perseo» dei carabinieri, quella che la scorsa settimana ha portato all'arresto del noto imprenditore Pasquale Motta
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
Nei guai un italiano di 45 anni, residente a Cavagnolo. Dovrà rispondere di atti osceni. L'episodio su un pullman della Gtt
VIALFRE' - Il Canavese ospita il maxi raduno degli scout
VIALFRE
Dal primo al tredici agosto, più di 4000 scout per il Campo 2018 del Corpo Nazionale Giovani Esploratori
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell'Inner Wheel
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell
Nel suo discorso di congedo, Sabina Chiodi Ferraris ha sottolineato come abbia cercato di realizzare il tema dell'anno
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore